Colpo grosso... grossissimo... anzi probabile

film del 1972 diretto da Tonino Ricci
Colpo grosso... grossissimo... anzi probabile
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneSpagna, Italia
Anno1972
Durata93 min
Generecommedia
RegiaTonino Ricci
SoggettoMarcello Ciorciolini, José María Forqué,Tonino Ricci
SceneggiaturaMarcello Ciorciolini, José María Forqué, Tonino Ricci
Casa di produzioneArvo Film, Producciones Cinematográficas Orfeo
Distribuzione in italianoItalcid
FotografiaCecilio Paniagua
MontaggioAntonietta Zita
MusicheLuciano Simoncini
ScenografiaStefano Bulgarelli, Josè Manuel Dorado
CostumiAnna Maria Albertelli
TruccoPiero Mecacci
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Colpo grosso... grossissimo... anzi probabile è un film del 1972 diretto da Tonino Ricci.

TramaModifica

Tre maldestri ladri (Calogero Locascio, Antonio Lavacca e il "Monsignore") ideano una rapina ai danni dei "Grandi Magazzini Romani". Chiamano in loro aiuto un abile (soltanto di fama) scassinatore francese, Pierre Le Compte. Questi arriva insieme con l'amante Jacqueline. La ragazza ha modo di conoscere Sandro Menegatti, che, dopo il tirocinio, diventerà presidente dell'azienda "Grandi Magazzini", ma né la ragazza, né i suoi amici sospettano la sua identità. Sandro sbalordisce Jacqueline nel dimostrarle la perfetta conoscenza dei "Grandi Magazzini" e la facilità di accedervi. Dietro richiesta, il giovane - anche per accontentare Jaqueline di cui è innamorato - acconsente a prendere parte alla rapina. Il colpo riesce, ma la cassaforte è vuota: Sandro infatti ha tolto il denaro. Sandro e Jacqueline partono quindi per le Bahamas, mentre i tre romani vengono assunti, con incarichi modesti, nei "Grandi Magazzini" e il francese torna nel suo paese in autostop.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema