Apri il menu principale
Comando logistico dell'Esercito
Distintivo del Comando Logistico dell'Esercito.png
Stemma del Comando Logistico dell'Esercito.
Descrizione generale
Attiva12 aprile 2006 - oggi
NazioneItalia Italia
ServizioCoat of arms of the Esercito Italiano.svg Esercito Italiano
Tipologistica
Compiti
Caserma "Bianchi"Via Nomentana, 274 Roma
SoprannomeCOMLOG
Anniversari21 aprile
Sito internetsu www.esercito.difesa.it
Parte di
Reparti dipendenti
  • Comando Trasporti e Materiali;
  • Comando Commissariato;
  • Comando Sanità e veterinaria;
  • Comando Tecnico degli Ingegneri.
  • Policlinico Militare di Roma
  • Nucleo Ispettivo Centrale
Comandanti
Comandante attualeGenerale di corpo d'armata Francesco Paolo Figliuolo
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Comando logistico dell'Esercito è un alto comando dell'esercito italiano facente parte delle aree di vertice.

Ha sede a Roma presso la Caserma "Bianchi" in via Nomentana 274, e si occupa e della gestione e lo sviluppo delle attività di comando, coordinamento e controllo nei confronti di tutte le formazioni logistiche della forza armata.

Indice

StoriaModifica

Nato nel 1997 con la riorganizzazione dell'area tecnico industriale della Difesa, come "Ispettorato logistico dell'Esercito". Vi confluiscono:

  • Comando del Corpo di sanità dell'Esercito
  • Comando del Corpo veterinario dell'Esercito
  • Comando del Corpo di commissariato dell'Esercito
  • Comando del Corpo di amministrazione dell'Esercito
  • Comando dei servizi trasporti e materiali dell'Esercito
  • Comando materiali dell'AVES
  • Comando del Corpo tecnico dell'Esercito[1]

L'attuale comando è stato costituito nel 2006[2].

OrganizzazioneModifica

È strutturato in :

  • Stato Maggiore
  • Comando Trasporti e Materiali;
  • Comando Commissariato;
  • Comando Sanità e veterinaria;
  • Comando Tecnico degli Ingegneri.
  • Policlinico Militare di Roma
  • Nucleo Ispettivo Centrale

Dislocazione territorialeModifica

  • Polo di Mantenimento Pesante Nord di Piacenza
  • Polo di Mantenimento dei Mezzi di Telecomunicazione Elettronici e Optoelettronici di Roma
  • Polo di Mantenimento Pesante Sud di Nola
  • Polo di Mantenimento delle Armi Leggere di Terni

Reparti dipendentiModifica

AttivitáModifica

La funzione di mantenimento consiste nello svolgere tutte quelle attività inerenti alla manutenzione, riparazione ed aggiornamento dei mezzi e dei sistemi d'arma dell'esercito.

Nel settore delle trasmissioni e delle telecomunicazioni, tali attività sono affidate al "Polo di Mantenimento dei Mezzi di Telecomunicazione, Elettronici e Optoelettronici" - Pol.Mant.E.O - e ai due battaglioni di sostegno TLC, il 184º "Cansiglio" (per l'area nord) e il 44º "Penne" (per l'area sud).

NoteModifica

Voci correlateModifica