Combinata nordica ai XVII Giochi olimpici invernali

Nella combinata nordica ai XVII Giochi olimpici invernali furono disputate due gare, riservate agli atleti di sesso maschile: l'individuale e la gara a squadre.

RisultatiModifica

IndividualeModifica

Presero il via 53 atleti e la prima prova disputata, il 18 febbraio, fu quella di salto. Sul Lysgårdsbakken K90 s'impose il norvegese Fred Børre Lundberg davanti all'estone Ago Markvardt, all'altro norvegese Bjarte Engen Vik e al giapponese Takanori Kōno. Il giorno dopo si corse la 15 km di sci di fondo sul percorso che si snodava nello stadio Birkebeineren con un dislivello massimo di 66 m; a vincere fu il norvegese Trond Einar Elden davanti al francese Sylvain Guillaume e all'estone Allar Levandi; nessuno dei tre, tuttavia, riuscì a recuperare il divario accumulato nella gara di salto fino ad accedere al podio. Lundberg e Vik si confermarono primo e terzo chiudendo rispettivamente ottavo e quindicesimo nel fondo; invece Markvardt, trentacinquesimo, retrocedette fino al quinto posto finale, cedendo a Kōno, tredicesimo, la seconda piazza[1].

Posizione Atleta Nazione Tempo
1 Fred Børre Lundberg   Norvegia 39:07,9
2 Takanori Kōno   Giappone + 1:17,5
3 Bjarte Engen Vik   Norvegia + 1:18,3
4 Kenji Ogiwara   Giappone + 2;08,8
5 Ago Markvardt   Estonia + 2:41,9
6 Hippolyt Kempf   Svizzera + 3:45,3
7 Jean-Yves Cuendet   Svizzera + 3:55,6
8 Trond Einar Elden   Norvegia + 4:02,8
9 Sylvain Guillaume   Francia + 4:10,5
10 Masashi Abe   Giappone + 4:13,8

Gara a squadreModifica

Presero il via 12 squadre nazionali e la prima prova disputata, il 23 febbraio, fu quella di salto. Sul Lysgårdsbakken K90 s'impose il Giappone davanti alla Norvegia e alla Svizzera. Il giorno dopo si corse la staffetta 3x10 km di sci di fondo sul percorso che si snodava nello stadio Birkebeineren con un dislivello massimo di 66 m; a vincere fu la Francia davanti alla Norvegia, al Giappone e alla Svizzera. Giappone, Norvegia e Svizzera confermarono così i rispettivi piazzamenti nel salto; la Francia, decima nella prima prova, non riuscì a recuperare il divario acucmulato[2].

Posizione Nazione Atleti Tempo
1   Giappone Takanori Kōno
Masashi Abe
Kenji Ogiwara
1:22:51,8
2   Norvegia Knut Apeland
Bjarte Engen Vik
Fred Børre Lundberg
+ 4:49,1
3   Svizzera Hippolyt Kempf
Jean-Yves Cuendet
Andreas Schaad
+ 7:48,1
4   Estonia Magnar Freimuth
Allar Levandi
Ago Markvardt
+ 10:15,6
5   Rep. Ceca Zbyněk Pánek
Milan Kučera
František Máka
+ 12:04,1
6   Francia Sylvain Guillaume
Stéphane Michon
Fabrice Guy
+ 12:41,2
7   Stati Uniti Dave Jarrett
Todd Lodwick
Steven Heckman
+ 13:15,6
8   Finlandia Topi Sarparanta
Jari Mantila
Tapio Nurmela
+ 13:27,6
9   Austria Georg Riedlsperger
Mario Stecher
Felix Gottwald
+ 15:17,7
10   Germania Roland Braun
Thomas Dufter
Thomas Abratis
+ 15:33,6

Medagliere per nazioniModifica

Posizione Nazione Oro Argento Bronzo Totale
1   Norvegia 1 1 1 3
2   Giappone 1 1 0 2
3   Svizzera 0 0 1 1

NoteModifica

  1. ^ Report of the XVII Olympic Winter Games, pp. 135-138.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 30 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2010).
  2. ^ Report of the XVII Olympic Winter Games, pp. 139-141.
    Scheda Sports-reference sulla gara, su sports-reference.com. URL consultato il 30 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2010).

BibliografiaModifica

  • (EN) Lillehammer Olympic Organizing Commitee [Comitato organizzatore], Results (PDF), in Report of the XVII Olympic Winter Games, vol. 4, Lillehammer, Lillehammer Olympic Organizing Commitee, 1994. URL consultato il 30 luglio 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • (DEENFR) Schede FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato il 2 maggio 2010.
  • (EN) Schede Sports-reference, su sports-reference.com. URL consultato il 30 luglio 2011 (archiviato dall'url originale l'11 dicembre 2008).