Comitato di Somogy

Il comitato di Somogy (in ungherese Somogy vármegye, in latino Comitatus Simigiensis) è stato un antico comitato del Regno d'Ungheria, situato nell'attuale Ungheria sudoccidentale; capoluogo del comitato era la città di Kaposvár.

Comitato di Somogy
ex comitato
(HU) Somogy vármegye
Comitato di Somogy – Stemma
Localizzazione
StatoBandiera dell'Ungheria Ungheria
Amministrazione
CapoluogoKaposvár
Data di soppressione1950 (riforma amministrativa ungherese del 1950)
Territorio
Coordinate
del capoluogo
46°21′50″N 17°46′56″E
Superficie6 675 km²
Abitanti366 000 (1910)
Densità54,83 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Comitato di Somogy – Localizzazione
Comitato di Somogy – Localizzazione
Comitato di Somogy – Mappa
Comitato di Somogy – Mappa

Geografia fisica

modifica

Il comitato di Somogy confinava con gli altri comitati di Zala, Veszprém, Tolna, Baranya, Verőce, Belovár-Kőrös e Varasdino (gli ultimi tre in Croazia-Slavonia). Il comitato era limitato a sud dalla Drava, che segnava il confine col Regno di Croazia e Slavonia, mentre a nord si spingeva fino alla sponda meridionale del Lago Balaton.

Il comitato di Somogy risale al secolo XI ed è quindi uno dei più antichi del Regno d'Ungheria. Dopo la seconda guerra mondiale il distretto di Szigetvár venne ceduto alla contea di Baranya, mentre la regione di Siófok venne ripresa alla contea di Veszprém, alla quale era stata ceduta negli anni 1850.

Altri progetti

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN132529690 · LCCN (ENn81023104 · BNF (FRcb15609177x (data)
  Portale Ungheria: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Ungheria