Commissario europeo per l'allargamento e la politica di vicinato

Il Commissario europeo per l'Allargamento e la Politica di Vicinato è un membro della Commissione europea. La carica dal 1º dicembre 2019 è ricoperta dall'ungherese Olivér Várhelyi.

CompetenzeModifica

Il dicastero si occupa delle politiche dell'Unione Europea verso i paesi collocati vicino ai suoi confini esterni, dunque verso i paesi dell'Europa orientale, dei Balcani, del Levante mediterraneo e del Nord Africa. Le politiche di allargamento sono indirizzate ai paesi che in futuro potranno diventare stati membri dell'Unione Europea (dunque i paesi dell'Europa orientale e sud-orientale), mentre le politiche di vicinato riguardano i paesi per cui non è prevista questa possibilità.

Al Commissario per l'allargamento e la politica di vicinato fa capo la Direzione Generale per l'allargamento, diretta dal britannico Michael Leigh.

AllargamentoModifica

Negli scorsi decenni il numero degli stati membri dell'Unione europea è già passato da 6 a 28. L'allargamento è uno degli aspetti più importanti della costruzione europea ed è stato fondamentale per affermarne l'influenza sull'Europa centro-orientale dopo la fine della guerra fredda e stabilizzare quei paesi.

Sono in corso i negoziati di adesione dal 3 ottobre 2005 con la Turchia, dal 27 luglio 2011 con l'Islanda e dal 29 giugno 2012 con il Montenegro.

Hanno presentato domanda di adesione il 22 marzo 2004 la Repubblica di Macedonia, il 28 aprile 2009 l'Albania e il 22 dicembre 2009 la Serbia.

Politica di vicinatoModifica

La politica europea di vicinato è stata progressivamente sviluppata per stringere rapporti con i paesi vicini ai confini dell'Unione europea ma collocati al di fuori del continente europeo o lontani da una prospettiva di adesione all'Unione.

Nei primi mesi del 2011 la politica europea di vicinato ha assunto particolare rilevanza a causa dei cambiamenti politici nel Nord Africa, che hanno richiesto una revisione della politica europea e un suo rafforzamento.

Il commissarioModifica

Dal 1º dicembre 2019 l'incarico è ricoperto dall'ungherese Olivér Várhelyi.

CronologiaModifica

Commissario Stato membro Commissione Durata Incarico
Jean-François Deniau   Francia Rey 1967-1970 Allargamento, Commercio estero e Paesi in via di Sviluppo
Lorenzo Natali   Italia Jenkins e Thorn 1977-1985 Ambiente e Sicurezza Nucleare, Politiche mediterranee e Allargamento ed Informazione
Claude Cheysson   Francia Delors I 1985-1989 Politica Mediterranea e Relazioni con l'America Latina
Abel Matutes   Spagna Delors II 1989-1992 Politica Mediterranea e Relazioni con l'America Latina
Hans van den Broek   Paesi Bassi Delors III 1993-1995 Allargamento
Manuel Marín   Spagna Santer e Marin 1995-1999 Relazioni con i Paesi del Sud del Mediterraneo, dell'America Latina e del Medio Oriente
Hans van den Broek   Paesi Bassi Relazioni con i Paesi dell'Europa Centrale e dell'Est
Günter Verheugen   Germania Prodi 1999-2004 Allargamento
Janez Potočnik[1]   Slovenia 2004
Olli Rehn   Finlandia Barroso I 2004-2010 Allargamento
Štefan Füle   Rep. Ceca Barroso II 2010-2014 Allargamento e Politica di Vicinato
Johannes Hahn   Austria Juncker 2014-2019 Politica di Vicinato e Negoziati di Allargamento
Olivér Várhelyi   Ungheria von der Leyen 2019-in carica Vicinato e Allargamento

NoteModifica

  1. ^ In affiancamento a Günter Verheugen dal 1º maggio al termine del mandato della Commissione.

Voci correlateModifica


Collegamenti esterniModifica

  Portale Unione europea: accedi alle voci di Wikipedia che trattano l'Unione europea