Commissione Difesa del Senato della Repubblica

commissione permanente del Senato della Repubblica, attiva dal 1948 al 2022

La Commissione permanente 4ª Difesa è stato un organo del Senato della Repubblica italiana. A partire dalla XIX legislatura è stata accorpata alla Commissione 3ª Affari esteri, emigrazione per costituire la nuova Commissione 3ª Affari esteri e difesa.

4ª Commissione permanente del Senato della Repubblica (Difesa)
StatoBandiera dell'Italia Italia
TipoOrgano del Senato
Istituito9 giugno 1948
Operativo dal16 giugno 1948
Soppresso13 ottobre 2022
Successore3ª (Affari esteri e difesa)
SedeSenato della Repubblica
Sito web4ª Commissione permanente del Senato

Funzione

modifica

La 4ª Commissione aveva competenza per i disegni di legge riguardanti le specifiche materie dell'ordinamento militare, del personale e dei servizi del Ministero della difesa, nonché per i disegni di legge riguardanti la materia militare.

Composizione

modifica

La Commissione era composta da circa 45 senatori (di cui due segretari, due vicepresidenti e un presidente) scelti in modo omogeneo tra i componenti del Senato della Repubblica, in modo da rispecchiarne le forze politiche presenti. Essi erano scelti dai gruppi parlamentari (e non dal Presidente, come invece accade per l'organismo della Giunta parlamentare): per la nomina dei membri ciascun Gruppo, entro cinque giorni dalla propria costituzione, procedeva, dandone comunicazione alla Presidenza del Senato, alla designazione dei propri rappresentanti nelle singole Commissioni permanenti.

Ogni senatore chiamato a far parte del governo o eletto presidente della Commissione era, per la durata della carica, sostituito dal suo gruppo nella Commissione con un altro senatore, che continuava ad appartenere anche alla Commissione di provenienza. Tranne in rari casi nessun Senatore poteva essere assegnato a più di una Commissione permanente. Le Commissioni permanenti erano rinnovate dopo il primo biennio della legislatura ed i loro componenti potevano essere confermati, ma i gruppi parlamentari potevano cambiare i propri membri autonomamente in qualsiasi momento, sostituendoli, aggiungendoli o rimuovendoli, modificando di conseguenza anche il numero totale dei componenti della Commissione.[1].

Presidenti

modifica
Presidente Gruppo parlamentare Mandato Legislatura
Inizio Fine
4ª Difesa
1   Alessandro Casati
(1881–1955)
Liberale 17 giugno 1948 24 giugno 1953  
I (1948)
2   Angelo Cerica
(1885–1961)
Democratico Cristiano 28 luglio 1953 11 giugno 1958  
II (1953)
10 luglio 1958 11 aprile 1961  
III (1958)
3   Raffaele Cadorna
(1889–1973)
Misto 20 aprile 1961 15 maggio 1963
4   Giovanni Maria Cornaggia Medici
(1899–1979)
Democratico Cristiano 5 luglio 1963 4 giugno 1968  
IV (1963)
5 Gastone Darè
(1918–1976)
PSI-PSDI unificati 18 luglio 1968 24 luglio 1968  
V (1968)
6   Emilio Battista
(1903–1976)
Democratico Cristiano 25 luglio 1968 27 ottobre 1970
7 Giovanni Di Benedetto
(1923–2015)
Partito Socialista Democratico Italiano 30 ottobre 1970 24 maggio 1972
8 Walter Garavelli
(1915–2013)
11 luglio 1972 4 luglio 1976  
VI (1972)
9   Dante Schietroma
(1917–2004)
Socialdemocratico - Liberale
(1966-1967)
Partito Socialista Democratico Italiano
(1967-1969)
27 luglio 1976 19 giugno 1979  
VII (1976)
Partito Socialista Democratico Italiano 11 luglio 1979 18 giugno 1980  
VIII (1979)
10   Bruno Lepre
(1920–2006)
Partito Socialista Italiano 2 luglio 1980 11 luglio 1983
11   Francesco Parrino
(1931–1985)
Partito Socialista Democratico Italiano 11 agosto 1983 26 settembre 1985  
IX (1983)
12   Luigi Franza
(1939–2020)
26 settembre 1985 1º luglio 1987
13   Delio Giacometti
(1922–2003)
Democratico Cristiano 4 agosto 1987 16 luglio 1991  
X (1987)
14 Manlio Ianni
(1937–2019)
2 ottobre 1991 22 aprile 1992
15   Vincenza Bono
(1942–)
Misto-PSDI 17 giugno 1992 14 aprile 1994  
XI (1992)
16   Raffaele Bertoni
(1927–2010)
Progressisti - Federativo 2 giugno 1994 8 maggio 1996  
XII (1994)
17   Libero Gualtieri
(1923–1999)
Democratici di Sinistra - l'Ulivo 5 giugno 1996 15 febbraio 1999  
XIII (1996)
18   Doriano Di Benedetto
(1945–)
Unione Democratici per l'Europa-UDEUR 7 aprile 1999 29 maggio 2001
19   Domenico Contestabile
(1937–2022)
Forza Italia 26 giugno 2001 27 aprile 2006  
XIV (2001)
20   Sergio De Gregorio
(1960–)
Misto-Italia dei Valori
(2006)
Misto-Italiani nel mondo
(2006-2008)
7 giugno 2006 28 aprile 2008  
XV (2006)
21   Gianpiero Carlo Cantoni
(1939–2012)
Il Popolo della Libertà 22 maggio 2008 9 maggio 2012  
XVI (2008)
22   Valerio Carrara
(1951–2022)
Coesione Nazionale (Grande Sud-Sì Sindaci-Popolari d'Italia Domani-Il Buongoverno-Fare Italia) 19 luglio 2012 14 marzo 2013
23   Nicola Latorre
(1955–)
Partito Democratico 7 maggio 2013 22 marzo 2018  
XVII (2013)
24   Donatella Tesei
(1958–)
Lega-Salvini Premier-Partito Sardo d'Azione 21 giugno 2018 2 dicembre 2019  
XVIII (2018)
25   Laura Garavini
(1966–)
Italia Viva-P.S.I. 5 febbraio 2020 29 luglio 2020
26   Roberta Pinotti
(1961–)
Partito Democratico 29 luglio 2020 12 ottobre 2022

Linea temporale

modifica
Roberta PinottiLaura GaraviniDonatella TeseiNicola LatorreValerio CarraraGianpiero Carlo CantoniSergio De GregorioDomenico ContestabileDoriano Di BenedettoLibero GualtieriRaffaele BertoniVincenza BonoManlio IanniDelio GiacomettiLuigi FranzaFrancesco Parrino (politico)Bruno LepreDante SchietromaWalter GaravelliGiovanni Di Benedetto (politico 1923)Emilio BattistaGastone DarèGiovanni Maria Cornaggia MediciRaffaele Cadorna (1889-1973)Angelo CericaXVIII legislatura della Repubblica ItalianaXVII legislatura della Repubblica ItalianaXVI legislatura della Repubblica ItalianaXV legislatura della Repubblica ItalianaXIV legislatura della Repubblica ItalianaXIII legislatura della Repubblica ItalianaXII legislatura della Repubblica ItalianaXI legislatura della Repubblica ItalianaX legislatura della Repubblica ItalianaIX legislatura della Repubblica ItalianaVIII legislatura della Repubblica ItalianaVII legislatura della Repubblica ItalianaVI legislatura della Repubblica ItalianaV legislatura della Repubblica ItalianaIV legislatura della Repubblica ItalianaIII legislatura della Repubblica ItalianaII legislatura della Repubblica ItalianaI legislatura della Repubblica ItalianaRoberta PinottiLaura GaraviniDonatella TeseiNicola LatorreValerio CarraraGianpietro Carlo CantoniSergio De GregorioDomenico ContestabileDoriano Di BenedettoLibero GualtieriRaffaele BertoniVincenza BonoManlio IanniDelio GiacomettiLuigi FranzaFrancesco Parrino (politico)Bruno LepreDante SchietromaWalter GaravelliGiovanni Di Benedetto (politico 1923)Emilio BattistaGastone DarèGiovanni Maria Cornaggia MediciRaffaele Cadorna (1889-1973)Angelo CericaAlessandro CasatiLegislature della Repubblica Italiana

Procedure

modifica

La Commissione veniva convocata per la prima volta dal presidente del Senato per procedere alla propria costituzione. L'Ufficio di Presidenza della Commissione, integrato dai rappresentanti dei gruppi, predisponeva il programma e il calendario dei lavori, che erano stabiliti in modo da assicurare l'esame in via prioritaria dei disegni di legge e degli altri argomenti compresi nel programma e nel calendario dell'Assemblea. Quando la discussione di un determinato argomento, anche non compreso nel programma, fosse stata richiesta da almeno un quinto dei componenti della Commissione, l'inserimento nell'ordine del giorno in tempi brevi era rimesso all'Ufficio di Presidenza della Commissione stessa. Al termine di ciascuna seduta, di norma, il presidente della Commissione annunciava la data, l'ora e l'ordine del giorno della seduta successiva e veniva di conseguenza stampato e pubblicato l'ordine del giorno.