Apri il menu principale

Complesso archeologico di Torre degli Embrici

Sito archeologico in Basilicata
Parco archeologico di Torre degli Embrici
Rionero in Vulture (Villa Romana).jpg
Rionero in Vulture (villa romana).
CiviltàRomana
Utilizzovilla romana
EpocaII secolo a.C.
Localizzazione
ComuneRionero in Vulture, Atella
Scavi
Date scavi2004

Il Complesso archeologico pre-romano e romano di Torre degli Embrici è un complesso archeologico in Basilicata, diviso tra i comuni di Rionero in Vulture e Atella.

ScaviModifica

Il sito archeologico fu scoperto nel 2004 e agli scavi parteciparono ricercatori delle università di Alberta, Sydney e Ben Guiron del Negev.[1] Furono rinvenute, tra gli altri oggetti, una moneta di Marco Aurelio Probo (incoronato 276 - morto 282) e un marmo di Afrodite purtroppo privata degli arti e del capo.

ComplessoModifica

Il complesso originale del I o II secolo a.C ed è un complesso termale con villa patrizia, il complesso è stato arricchito nel II° secolo d.c, probabilmente sotto il regno di Marco Aurelio. Nel IV sec. d.C. fu costruito un ninfeo e un'abside di 11 metri di diametro che tra il VI e il VII secolo, insieme al ninfeo, fu fortificato e ampliato.

NoteModifica

  1. ^ Storia, Città di Rionero. URL consultato il 3 luglio 2015.