Apri il menu principale
Complete Control
ArtistaThe Clash
Tipo albumSingolo
Pubblicazionesettembre 1977
Durata3:13
Dischi1
Tracce2
Genere
Punk rock
EtichettaCBS Records
ProduttoreLee "Scratch" Perry
Registrazione1977
Note
  1. 28 UK
The Clash - cronologia
Singolo precedente
(1977)
Singolo successivo
(1978)

Complete Control è una canzone del gruppo punk inglese The Clash, pubblicata come singolo 7" e facente parte della lista tracce della versione USA dell'album di debutto The Clash.

Il branoModifica

Complete Control viene spesso citata come uno dei migliori singoli punk, e alimenta la polemica con le case discografiche, i manager e verso lo stato del punk stesso. La motivazione che portò alla composizione di Complete Control va ricercata nel fatto che la casa discografica del gruppo, la CBS Records, pubblicò Remote Control senza chiedere il parere del gruppo stesso, e questo fece infuriare i componenti dei Clash. La canzone fa riferimento anche ai manager che in quel periodo volevano avere il pieno controllo sui loro gruppi (Bernie Rhodes per i Clash e Malcolm McLaren per i Sex Pistols). Il titolo della canzone deriva comunque da questa frase:

«"Bernie [Rhodes] had a meeting in The Ship in Soho after the Anarchy Tour. He said he wanted complete control...I came out of the club with Paul [Simonon] collapsing on the pavement in hysterics at those words." — Joe Strummer, 1991.[senza fonte]»

Il brano contiene allusioni anche contro la pratica della polizia di sbattere fuori (letteralmente lanciandoli attraverso le uscite di sicurezza) i punk un po' troppo esagitati durante i concerti. Ed inoltre si fa riferimento agli ideali punk calpestati dalle case discografiche, un ingranaggio della quale il gruppo entrò a far parte suo malgrado, e di conseguenza alla rabbia per il tradimento subito. Questa parte del messaggio si può comprendere attraverso questa frase tratta dal testo:

«"They said, we'd be artistically free/When we signed that bit of paper. - "Loro dissero, sarete artisticamente liberi/Quando avrete firmato questo pezzo di carta."»

Il brano venne registrato ai Sarm East Studios di Whitechapel, con ingegnere del suono Mickey Foote e produttore Lee "Scratch" Perry. Perry conobbe i Clash attraverso la loro cover del pezzo di Junior Murvin, Police and Thieves, e ne rimase particolarmente colpito, al punto di inserire una foto del gruppo (l'unico gruppo o artista bianco ad avere quell'onore) nel muro dei suoi Black Ark Studio a Kingston, in Giamaica. I Clash seppero che Perry si trovava a Londra in quel periodo, per la produzione di un disco di Bob Marley & The Wailers, e lo invitarono a produrre il singolo. Perry accettò immediatamente l'invito. Complete Control sarà anche il primo pezzo inciso da Topper Headon, in seguito all'abbandono di Terry Chimes.

ClassificheModifica

Complete Control si posizionerà al numero 28 nelle classifiche inglesi dei singoli, diventando così il primo brano dei Clash ad entrare nei Top 30.

TracceModifica

  1. Complete Control – 3:14 (Strummer, Jones)
  2. The City of the Dead – 2:26 (Strummer, Jones)

FormazioneModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk