Comunità Valenciana

comunità autonoma della Spagna
(Reindirizzamento da Comunità Valenzana)

La Comunità Valenciana o Comunità Valenzana[2] (in spagnolo Comunidad Valenciana e in valenciano Comunitat Valenciana) è una comunità autonoma della Spagna orientale. Ricalca grossomodo i confini del Regno di Valencia (Regne de València). I difensori dell'autonomia culturale, storica e linguistica della regione rispetto al resto dello Stato spagnolo preferiscono utilizzare il termine di País Valencià (Paese Valenzano), termine riconosciuto nello Statuto d'Autonomia della Comunità Valenciana.

Comunità Valenciana
comunità autonoma
Comunitat Valenciana
Comunidad Valenciana
Comunità Valenciana – Veduta
Comunità Valenciana – Veduta
Il Palau de la Generalitat Valenciana, sede della comunità autonoma
Localizzazione
StatoBandiera della Spagna Spagna
Amministrazione
Capoluogo Valencia
PresidenteCarlos Mazón (PPCV-PP) dal 17-07-2023
Lingue ufficialiValenciano, spagnolo
Data di istituzione10 luglio 1982
Territorio
Coordinate
del capoluogo
39°27′57.6″N 0°21′57.6″W
Altitudine363 m s.l.m.
Superficie23 255 km²
Abitanti4 980 689 (2015)
Densità214,18 ab./km²
Comunità autonome confinantiMurcia, Castiglia-La Mancia, Aragona, Catalogna
Altre informazioni
Prefisso+34 96
Fuso orarioUTC+1
ISO 3166-2VC
Nome abitantivalenzano/a o valenciano/a[1] (valenciano/a in spagnolo, valencià/valenciana in valenzano)
PIL procapite(nominale) 20589 € (2015)
Rappresentanza parlamentare33 congressisti, 17 senatori
Cartografia
Comunità Valenciana – Localizzazione
Comunità Valenciana – Localizzazione
Sito istituzionale

La Comunità Valenciana, con più di 5 milioni di abitanti, è la quarta comunità autonoma della Spagna per popolazione dopo l'Andalusia, la Catalogna e la Comunità di Madrid. Comprende le tre province di Castellón, Valencia ed Alicante. Il capoluogo, nonché città più popolosa, è Valencia, la cui area metropolitana supera il milione di abitanti.

Confina con le comunità autonome di Murcia a sud-ovest, con la Castiglia-La Mancia a ovest, l'Aragona a nord e la Catalogna a nord-est. Le coste sono bagnate dal mar Mediterraneo. Le lingue ufficiali sono il valenciano e lo spagnolo.

 
Mappa linguistica della Comunità Valenciana

La Comunità Valenciana è caratterizzata da una complessa realtà linguistica. La regione è infatti ufficialmente bilingue. La grande maggioranza della popolazione è concentrata nelle zone di lingua costiera, tradizionalmente di lingua catalana (precisamente valenciana). Le regioni interne sono invece di lingua spagnola. L'attuale assetto linguistico si è costituito soprattutto tra il Basso Medioevo e il XVII secolo; mentre le regioni costiere furono progressivamente colonizzate da immigrati catalani, nelle regioni interne si stabilirono invece coloni aragonesi, i quali vi portarono la lingua spagnola. Vaste regioni rimasero poi abitate in maggioranza dai moriscos di lingua mozarabica e araba. L'espulsione dei moriscos e pestilenze scoppiate nel XVII secolo spopolarono poi vaste regioni dove si stabilirono altri immigrati di lingua spagnola. L'immigrazione dal resto della Spagna avvenuta a partire dal XIX secolo comportò poi una forte regressione del valenciano, soprattutto nelle province di Alicante e Valencia.

Amministrazione

modifica

Il governo è l'organo esecutivo della Comunità autonoma, mentre un parlamento autonomo legifera nelle materie trasferite dal governo centrale a quello regionale.

Il governo della Comunità Valenzana si chiama Generalitat Valenciana. Il suo presidente rappresenta il re di Spagna nella regione.

Province

modifica

La comunità valenzana comprende le province di:

In corsivo la denominazione in lingua castigliana, contrapposta a quella in valenzano.

Urbanizzazione

modifica

La popolazione della Comunità Valenciana si concentrava in passato nelle località con suolo fertile, lungo le pianure dei fiumi più importanti (Júcar, Turia, Segura e Vinalopó).

Importanti città storiche sono Sagunto e Dénia in epoca romana e, più avanti nella storia, Valencia, Alicante, Xàtiva, Orihuela, Elche, Gandia e Villarreal. A causa dell'industrializzazione nel 20º secolo, anche alcune città non costiere hanno aumentato notevolmente di importanza, tra cui Alcoy, Elda, Ontinyent, Petrer, Villena e La Vall d'Uixó.

Inoltre, le piccole città di pescatori come Benidorm o Torrevieja hanno vissuto un importante aumento della popolazione negli anni, favorita soprattutto dal turismo estivo o dalla migrazione dall'estero.

Economia

modifica

A causa del terreno piuttosto irregolare e montuoso è da sempre stato alquanto complicato sfruttare in modo efficace il suolo, nonostante sulla costa il terreno sia particolarmente fertile.

Il mare ha ovviamente facilitato i collegamenti con il resto dell'Europa e rende il porto di Valencia uno dei più trafficati del continente.

Le risorse naturali sono scarse, l'unico giacimento minerario importante è il marmo, estratto in provincia di Alicante.

Le risorse idrologiche sono altresì scarse. La domanda d'acqua supera la disponibilità dei fiumi, in particolare in provincia di Alicante, in cui occasionalmente vengono imposte delle restrizioni notturne sul consumo d'acqua durante il periodo estivo.

Sebbene le risorse naturali scarseggino, il clima stabile e mite durante l'estate favorisce indubbiamente il turismo, principale fonte economica della Comunità Valenciana. Lungo la costa si trovano molti alloggi residenziali occupati, durante l'estate, da turisti provenienti da tutta Europa, in particolare dalle isole britanniche, dalla Germania e dalla Scandinavia.

Anche le esportazioni hanno un impatto importante sull'economia della regione. Le principali esportazioni sono i prodotti agricoli, le piastrelle in ceramica, i prodotti in marmo e le automobili (Ford ha una catena di montaggio ad Almussafes).

Città principali o di interesse

modifica

In corsivo la denominazione in lingua castigliana, contrapposta a quella in valenzano.

Fiumi principali

modifica
  1. ^ Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "valenzano", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2010, ISBN 978-88-397-1478-7.
  2. ^ Definizione di Comunità Valenzana, su treccani.it, Treccani. URL consultato l'11 settembre 2021.

Voci correlate

modifica

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN141448251 · ISNI (EN0000 0001 2353 2112 · GND (DE4354544-0 · BNF (FRcb152193759 (data) · J9U (ENHE987007269439005171 · WorldCat Identities (ENlccn-n82020875
  Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Spagna