Concentrazione cellulare media di emoglobina

parametro di laboratorio
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La concentrazione cellulare media di emoglobina, in inglese mean corpuscular hemoglobin concentration (da cui l'acronimo MCHC), è la misurazione della quantità di emoglobina presente in ogni singolo eritrocita in relazione alla dimensione dell'eritrocita stesso. È un parametro che viene dall'esame emocromocitometrico[1].

Può essere calcolato dividendo la concentrazione plasmatica di emoglobina per l'ematocrito[1]:

Negli esseri umani il suo valore normale è compreso tra 32 e 36 g/dl o tra 19.9 e 22.3 mmol/L[1]. Risulta diminuito nell'anemia microcitica ed è normale nell'anemia macrocitica. Risulta invece aumentato nella sferocitosi ereditaria, nell'anemia drepanocitica e in caso di omozigosi per emoglobina C[2].

NoteModifica

  1. ^ a b c MedlinePlus Medical Encyclopedia: RBC indices, su nlm.nih.gov. URL consultato il 28 giugno 2013.
  2. ^ David Rifkind, Alan S. Cohen, The Pediatric Abacus, Informa Healthcare, 2002, p. 54, ISBN 1-84214-147-3.

BibliografiaModifica

  • Harrison, Principi di medicina interna, 16ª ed., Milano, McGraw-Hill, 2005, ISBN 88-386-2999-4.
  • Nuti, Caniggia, Metodologia clinica, Torino, Minerva Medica, 2005, ISBN 88-7711-410-X.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica