Apri il menu principale
Confederazione italiana agricoltori
Logo del Confederazione italiana agricoltori (CIA).jpg
PresidenteSecondo Scanavino
StatoItalia Italia
Fondazionedicembre 1977
SedeVia Mariano Fortuny, 20 - Roma
Iscritticirca 900.000
TestataNuova agricoltura
Sito web

La Cia-Agricoltori Italiani è un'associazione di categoria, laica, senza schieramento politico, operante in Italia, di imprenditori agricoli, di coltivatori diretti, dei coloni e mezzadri, dei contadini in affitto ("fittavoli") italiani.

Indice

StoriaModifica

È stata fondata nel 1977 con il nome di Confederazione italiana coltivatori (CIC), partendo dalla fusione di alcune organizzazioni già esistenti di rappresentanza del mondo agricolo: l'Alleanza contadini, la Federmezzadri (emanazione della CGIL) e l'Unione coltivatori italiani. Il consiglio generale elesse presidente, per acclamazione, Giuseppe Avolio.

Nel 1992, in occasione del quinto congresso il nome è stato cambiato in quello attuale di Confederazione italiana agricoltori. È presente in tutte le regioni e tutte le province d'Italia. Gli iscritti sono circa 900.000, 1/3 di imprenditori e i restanti 2/3 sono agricoltori subordinati o familiari degli imprenditori.

Nel 2004 succede al presidente Avolio, alla guida dell'associazione, Giuseppe Politi. Nel 2014 gli subentra, poco prima della morte, Secondo Scanavino (Dino) attuale presidente.

AgrinsiemeModifica

La Cia-Agricoltori Italiani insieme a Confagricoltura, Aci e Legacoop-agroalimentare ha fondato Agrinsieme[1], coordinamento unico creato per dare una maggiore rappresentanza alle proprie aziende e cooperative, al quale si è aggiunta il 9 giugno 2015 anche l'Unione coltivatori. L'alleanza è dovuta anche alle politiche liberali comuni dei vari membri partecipanti. Il totale delle forze rappresenta il 30% del settore agricolo in Italia[2].
Agrinsieme, in seguito alle scelte di Confindustria si è dichiarata favorevole al progetto di riforma costituzionale Renzi-Boschi[3][4].

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2014125797 · WorldCat Identities (ENno2014-125797
  Portale Agricoltura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di agricoltura