Confidenzialità

Nel campo della sicurezza delle informazioni (Information Security), confidenzialità è l'erronea traduzione italiana del termine inglese confidentiality Di false friends di questo tipo ne esistono diversi e un modo per non incappare in grossolani errori potrebbe essere quello di non tradurre alcune definizioni. Se proprio non si riesce a fare a meno della versione italiana, è bene fare riferimento a fonti ufficiali (UNI) che nell'ambito delle attività di normazione cura anche il recepimento di standard internazionali, traducendoli in italiano. In questo modo, potremmo scoprire, forse con sorpresa, che, in questo caso dovremmo usare il termine riservatezza, così definito: "proprietà delle informazioni di non essere rese disponibili o divulgate a individui, entità o processi non autorizzati". Confidentiality, al pari di altri termini rilevanti nell'ambito della sicurezza delle informazioni, è definita all'interno dello standard ISO/IEC 27000:2018 [1].


NoteModifica

  1. ^ ISO.org, su iso.org. URL consultato il 22 gennaio 2020.


Controllo di autoritàThesaurus BNCF 49924 · GND (DE4180447-8
  Portale Sicurezza informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sicurezza informatica