Congresso Generale del Popolo (Yemen)

Congresso generale del Popolo
المؤتمر الشعبي العام
General People's Congress flag.svg
PortavoceAbdo Janadi
StatoYemen Yemen
SedeSana'a
Fondazione24 agosto 1982
IdeologiaNazionalismo yemenita
Nazionalismo arabo
Grande tenda[1]
CollocazioneCentro[2]
Seggi Assemblea dei rappresentanti
170 / 301
Sito webwww.almotamar.net e www.almotamarpress.com

Il Congresso generale del Popolo (arabo المؤتمر الشعبي العام, Al-Mo'tamar Ash-Sha'abiy Al-'Aam, abbreviato GPC) è un partito politico in Yemen.

È stato fondato il 24 agosto 1982 nello Yemen del Nord a Sana'a dall'allora presidente yemenita 'Ali 'Abd Allah Saleh. Il partito è dominato da una linea nazionalista e la sua ideologia ufficiale è il nazionalismo arabo, per il raggiungimento dell'Unità araba.

Il numero dei seggi parlamentari conquistati dal partito tra il 1993 e il 1997 sono stati rispettivamente tra i 123 e i 187, nelle elezioni generali del 27 aprile 1997, due donne hanno vinto due seggi, nelle elezioni legislative del 2003, il partito ha vinto il 58% del voto popolare e tra i 238 e i 301 seggi nell'Assemblea nazionale dei rappresentanti dello yemen.

Nelle elezioni presidenziali del 2012, il partito ha sostenuto il candidato 'Abd Rabbih Mansur Hadi, Saleh ha continuato a guidare il partito fin dalla sua deposizione da presidente nel 2012, rompendo successivamente con lo stesso Hadi.

NoteModifica

  1. ^ Burrowes, Robert D. (2010). Historical Dictionary of Yemen. Rowman & Littlefield. p. 134.
  2. ^ Burrowes, Robert D. (2010). Historical Dictionary of Yemen. Rowman & Littlefield. p. 111.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica