Apri il menu principale

In araldica il coniglio è usato soprattutto per le armi parlanti in quanto è generalmente ritenuto animale pauroso e quindi inadatto ad illustrare le qualità del cavaliere. Quando impiegato, simboleggia la bontà, l'animo mansueto e, soprattutto, la prolificità.

Spesso è rappresentato al naturale invece che bianco (cioè d'argento).

Attributi araldiciModifica

  • Aggruppato quando è seduto con la testa nascosta sul petto
  • Rampante se rappresentato ritto sulle zampe posteriori
  • Seduto se riposa sulle zampe posteriori

Altri progettiModifica

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica