Conrad Nagel

attore cinematografico e attore televisivo statunitense

Conrad Nagel (Keokuk, 16 marzo 1897New York, 24 febbraio 1970) è stato un attore statunitense, idolo del cinema muto. La sua carriera, negli anni cinquanta, continuò in televisione. Lavorò anche per la radio.

Conrad Nagel in Bank Alarm (1937)
Statuetta dell'Oscar Oscar onorario 1940

È uno dei 36 membri fondatori dell'Academy of Motion Picture Arts and Sciences (AMPAS) che nacque nel 1927, un'organizzazione per il miglioramento e la promozione mondiale del cinema. L'accademia, nel 1929, creò il Premio Oscar.

BiografiaModifica

Nato in una famiglia dell'alta borghesia, suo padre Frank era un musicista e sua madre, Frances Murphy, cantava. Quando Conrad aveva tre anni, il padre divenne direttore del Conservatorio al Highland Park College e la famiglia si trasferì a Des Moines.

Dopo aver finito gli studi al college, il giovane Nagel partì per la California per tentare la via del cinema, il nuovo mezzo che si stava affermando: alto 1,83, biondo, occhi blu, di bell'aspetto, era il perfetto eroe da matinée per gli studios hollywoodiani che cercavano un eroe a tutto tondo per la nascente industria del cinema.

Il suo primo ruolo fu quello di Laurie in Little Women (1918), dal romanzo di Louisa May Alcott, un classico adattato numerose volte per lo schermo. Il successo fu immediato e Nagel divenne subito un divo. Lavorò per molti studios hollywoodiani, MGM, Paramount, Warner Brothers, RKO, Universal: nel passaggio dal muto al sonoro, ebbe pochi problemi e negli anni successivi continuò la sua carriera come caratterista di alto profilo. Lavorò per la radio e poi anche per la televisione.

Morì all'età di 72 anni, nel 1970 a New York. Fu cremato al Garden State Crematory di North Bergen, nel New Jersey, e sepolto nel Lutheran Cemetery di Warsaw, nell'Illinois.

MatrimoniModifica

Nagel si sposò e divorziò tre volte. Dalla prima moglie, Ruth Helms, ebbe nel 1920 una figlia, Ruth Margaret. Si sposò poi con l'attrice Lynn Merrick. La terza moglie fu Michael Coulson Smith, da cui ebbe, alla fine degli anni cinquanta, il figlio Michael.

RiconoscimentiModifica

Per il suo contributo all'industria cinematografica, radiofonica e televisiva, gli sono state assegnate tre stelle sulla Hollywood Walk of Fame: 1719 Vine Street (Cinema), 1752 Vine Street (Radio), e 1752 Vine Street (Televisione).

Nel 1940 gli venne conferito un Oscar alla carriera. Fu ospite alla terza cerimonia degli Oscar il 5 novembre 1930 e alla quinta edizione, il 18 novembre 1932. Insieme a Bob Hope, fu ospite alla venticinquesima edizione il 19 marzo 1953. Il periodo che intercorre tra il 1932 e il 1953, è un record per un ospite alle cerimonie degli Oscar.

Filmografia parzialeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54410538 · ISNI (EN0000 0000 2718 9342 · LCCN (ENn87911711 · GND (DE1062323408 · BNF (FRcb14692879k (data) · BNE (ESXX5194542 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87911711