Consolato del mare

Consolato del mare
Titolo originaleConsolat de mar
Consolato del mare, 1704 - 115.tif
Consolato del mare, 1704 (Milano, Fondazione Mansutti).
AutoreLegislatori valenziani
1ª ed. originale1484
1ª ed. italiana1519
Generetrattato
Sottogenerediritto
Lingua originalecatalano

Il Consolato del mare è un trattato di diritto commerciale marittimo del XV secolo.

Il testo si propone come opera di divulgazione della prassi in mare, commentando gli usi e costumi come un manuale. Ritenuta un'ottima fonte primaria sulle consuetudini dell'epoca, raccoglie moltissime informazioni sugli ordinamenti giuridici dell'epoca in Europa. L'editio princeps è in lingua catalana e venne stampata a Barcellona nel 1484, ristampato ancora dieci anni dopo. La prima traduzione italiana è del 1519 ad opera di Antonio Blado e la seconda a Venezia da Giovanni Battista Pederzano (1549) e poi da Francesco Lorenzini (1564). Se ne conoscono oltre venti edizioni in italiano e altri in inglese, francese, tedesco, olandese e castigliano.

BibliografiaModifica

  • Antonio Padoa Schioppa, Storia del diritto in Europa. Dal medioevo all'età contemporanea, Bologna: Il Mulino, 2007, p. 172.
  • Francesco Mansutti, "La più antica disciplina del contratto di assicurazione. Le Ordinanze sulle sicurtà marittime", in Assicurazioni, anno 74 (2008), pp. 677-685.
  • Fondazione Mansutti, Quaderni di sicurtà. Documenti di storia dell'assicurazione, a cura di M. Bonomelli, schede bibliografiche di C. Di Battista, note critiche di F. Mansutti. Milano: Electa, 2011, p. 115.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica