Contorno

portata che accompagna il piatto principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Contorno (disambigua).

Per contorno s'intende una portata di verdura cruda o cotta, patate, funghi o melenzane, o legumi come fagioli, piselli, lenticchie, ceci, in accompagnamento al secondo piatto di carne, pesce o uova. A volte i contorni vengono serviti nello stesso piatto della pietanza che accompagnano, mentre a volte su un piatto a parte, più piccolo[1].

Un piatto di insalata mista, tipico contorno crudo
La caponata, un contorno cotto

Aspetti nutrizionaliModifica

In genere il contorno consumato nei pasti principali, specialmente se crudo, risulta ad alto contenuto fibre alimentari, vitamine e sali minerali e si contrappone ad un primo più ricco di carboidrati e ad un secondo piatto dove prevalgono le proteine[2].

NoteModifica

  1. ^ Ugo Skubikowski, L'Italia Verso Il Duemila. URL consultato il 20 febbraio 2019.
  2. ^ Alfredo Vanotti e Margherita Speranza, Il paniere degli alimenti, Springer, 2009. URL consultato il 20 febbraio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina