Apri il menu principale

Contro ogni evidenza

romanzo scritto da Gianni Simoni
Contro ogni evidenza
AutoreGianni Simoni
1ª ed. originale2014
Genereromanzo
Lingua originaleitaliano
AmbientazioneMilano, giorni nostri
ProtagonistiAndrea Lucchesi
SerieLe indagini di Andrea Lucchesi
Preceduto daSezione omicidi
Seguito daOmicidio senza colpa

Contro ogni evidenza (2014) è il quarto romanzo di Gianni Simoni che ha per protagonista il ruvido commissario Andrea Lucchesi, figlio di un italiano e di una donna eritrea da cui ha ereditato la pelle nera. Andrea Lucchesi ha quarantotto anni è alto, di bell’aspetto e colto, ma indulge all’alcool ed al fumo. Del rapporto con la ex moglie Adele è rimasta solo la presenza della figlia non ancora maggiorenne Alice, dopo l'inattesa promozione a commissario della Omicidi e la buona ripresa da un infarto Lucchesi sta anche conoscendo l'amore che con pazienza (e sopportando umiliazioni sessuali) la giovane collega Lucia Anticoli ha da lui atteso.

TramaModifica

Una tentata rapina in un ufficio postale si dimostra ben presto essere una sceneggiata per depistare le indagini sull'omicidio della giovane impiegata Giusy Marconi. La vittima venticinquenne era molto bella e troppo buona per negarsi agli uomini. Era per nascondere una inattesa gravidanza che aveva allontanato il fidanzato e cercava di allontanarsi dalla propria famiglia. Mentre il caso si avvicina alla soluzione le cose per Lucchesi si mettono male: mobbizzato da colleghi razzisti e timoroso per la propria salute si ritrova anche preda ambita di troppe donne.

EdizioniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura