Apri il menu principale
La foto scattata direttamente contro il sole al tramonto causa la perdita di dettagli del soggetto e del colore, ed enfasi di forme e linee.
Il controluce sottolinea la sagoma di un uomo e l'ingresso del tunnel. I riflessi sul terreno mostrano la posizione dell'uomo.

Il controluce (in francese Contre-jour: "contro la luce del giorno") è una tecnica fotografica in cui la fotocamera sta puntando direttamente verso una fonte di luce.

Il controluce produce una retroilluminazione del soggetto. Questo effetto di solito nasconde i dettagli, provoca un forte contrasto tra luce e buio, crea sagome (silhouette) e sottolinea linee e forme. Il sole, o altra sorgente luminosa, è spesso considerata sia come un punto luminoso o come forte abbagliamento dietro al soggetto.[1]

La luce di riempimento può essere utilizzata per illuminare il lato del soggetto rivolto verso la telecamera. L'effetto silhouette si verifica quando vi è un rapporto di illuminazione di 16:1 o superiore; a rapporti più bassi, come 8:1 il risultato è invece chiamato illuminazione low-key.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Freeman Michael (2007), The Complete Guide to Light & Lighting in Digital Photography. ILEX, London: Lark Books. pp. 74&75. ISBN 978-1-57990-885-0.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia