Apri il menu principale

Copa América 1975

Copa América 1975
Competizione Coppa America
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 30ª
Date 17 luglio - 28 ottobre 1975
Partecipanti 10
Risultati
Vincitore Perù Perù
(2º titolo)
Secondo Colombia Colombia
Terzo Brasile Brasile
Uruguay Uruguay
Statistiche
Miglior giocatore Perù Teófilo Cubillas[1]
Miglior marcatore Argentina Luque
Colombia Díaz (4 a testa)
Incontri disputati 25
Gol segnati 79 (3,16 per incontro)
Marcos Calderon 1975 Copa America.png
L'allenatore peruviano Marcos Calderón solleva il trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1967 1979 Right arrow.svg

La Copa América 1975 fu la trentesima edizione del massimo torneo sudamericano per nazionali.

Nazionali partecipantiModifica

Nazione Iscrizione
CONMEBOL
Note
1   Argentina 1916
2   Brasile 1916
3   Cile 1916
4   Uruguay 1916 Detentore Coppa America 1966-1967
5   Paraguay 1921
6   Perù 1925
7   Bolivia 1926
8   Ecuador 1927
9   Colombia 1936
10   Venezuela 1952

L'avvento della "Copa América": le novitàModifica

 
Oblitas realizza per il Perù il secondo goal nel match vinto per 3-1 contro il Cile.

Dopo ben 8 anni dall'ultima edizione tornava dunque la manifestazione sudamericana, in una forma del tutto rinnovata. Nella conferenza CONMEBOL di Bogotà del 17 marzo 1972 venne infatti disposta la nuova formula comprendente gironi eliminatori, semifinali e finale. Nessun Paese avrebbe organizzato il torneo, ma le partite si sarebbero tutte disputate in match di andata e ritorno (compresa la finale).

Per la prima volta tutte le 10 nazionali presero parte alla Copa América. Ad eccezione dell'Uruguay, le altre 9 contendenti furono divise in 3 gironi all'italiana con gare di andata e ritorno da 3 squadre ciascuno. Le squadre vincitrici si sarebbero qualificate alle semifinali, dove fu automaticamente promosso l'Uruguay, in quanto squadra campione in carica. Anche in tal caso le 4 squadre si sarebbero affrontate in gare di andata e ritorno: le vincenti avrebbero dato luogo alla finale, anch'essa doppia sfida di andata e ritorno.

La composizione dei gruppi iniziali fu la seguente:
Gruppo A

Gruppo B

Gruppo C

Fase a gironiModifica

Gruppo AModifica

RisultatiModifica

AndataModifica
Caracas
31 luglio 1975, ore 21:00 UTC-4
Venezuela  0 – 4  BrasileEstadio Olímpico de la Ciudad Universitaria (20.000 spett.)
Arbitro:   Rivero

Caracas
3 agosto 1975, ore 18:15 UTC-4
Venezuela  1 – 5  ArgentinaEstadio Olímpico de la Ciudad Universitaria (15.000 spett.)
Arbitro:   Hormazábal

Belo Horizonte
6 agosto 1975, ore 21:00 UTC-3
Brasile  2 – 1  ArgentinaEstádio Mineirão (80.000 spett.)
Arbitro:   Barreto

RitornoModifica
Belo Horizonte
13 agosto 1975, ore 21:00 UTC-3
Brasile  6 – 0  VenezuelaEstádio Mineirão (32.000 spett.)
Arbitro:   Rivero

Rosario
10 agosto 1975
Argentina  11 – 0  VenezuelaEstadio Cor de León (50.000 spett.)
Arbitro:   Reyes

Rosario
16 agosto 1975, ore 15:30 UTC-3
Argentina  0 – 1  BrasileEstadio Cor de León (50.000 spett.)
Arbitro:   Robles

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Brasile 8 4 4 0 0 13 1 +12
2.   Argentina 4 4 2 0 2 17 4 +13
3.   Venezuela 0 4 0 0 4 1 26 -25

Gruppo BModifica

RisultatiModifica

AndataModifica
Santiago del Cile
17 luglio 1975, ore 19:30 UTC-4
Cile  1 – 1  PerùEstadio Nacional (13.651 spett.)
Arbitro:   Delgado

Oruro
20 luglio 1975
Bolivia  2 – 1  CileEstadio Jesús Bermúdez (15.000 spett.)
Arbitro:   Ortiz

Oruro
27 luglio 1975
Bolivia  0 – 1  PerùEstadio Jesús Bermúdez (18.000 spett.)
Arbitro:   Ducatelli

RitornoModifica
Lima
20 agosto 1975
Perù  3 – 1  CileEstadio Alejandro Villanueva (40.000 spett.)
Arbitro:   Fortunatto

Santiago del Cile
13 agosto 1975
Cile  4 – 0  BoliviaEstadio Nacional (8.823 spett.)
Arbitro:   Ithurralde

Lima
7 agosto 1975
Perù  3 – 1  BoliviaEstadio Nacional (40.000 spett.)
Arbitro:   Arppi Filho

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Perù 7 4 3 1 0 8 3 +5
2.   Cile 3 4 1 1 2 7 6 +1
3.   Bolivia 2 4 1 0 3 3 9 -6

Gruppo CModifica

RisultatiModifica

AndataModifica
Bogotá
20 luglio 1975
Colombia  1 – 0  ParaguayEstadio Nemesio Camacho (60.000 spett.)
Arbitro:   Arppi Filho

Guayaquil
24 luglio 1975
Ecuador  2 – 2  ParaguayEstadio Modelo (50.000 spett.)
Arbitro:   Fiorenza

Quito
27 luglio 1975
Ecuador  1 – 3  ColombiaEstadio Olímpico Atahualpa (45.000 spett.)
Arbitro:   Comesaña

RitornoModifica
Asunción
30 luglio 1975, ore 20:30 UTC-4
Paraguay  0 – 1  ColombiaEstadio Defensores del Chaco (50.000 spett.)
Arbitro:   Coelho

Asunción
10 agosto 1975
Paraguay  3 – 1  EcuadorEstadio Defensores del Chaco (10.000 spett.)
Arbitro:   Marques

Bogotá
7 agosto 1975
Colombia  2 – 0  EcuadorEstadio Nemesio Camacho (50.000 spett.)
Arbitro:   Robles

ClassificaModifica

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1.   Colombia 8 4 4 0 0 7 1 +6
2.   Paraguay 3 4 1 1 2 5 5 0
3.   Ecuador 1 4 0 1 3 4 10 -6

Fase a eliminazione direttaModifica

SemifinaliModifica

AndataModifica

Bogotá
21 settembre 1975
Colombia  3 – 0  UruguayEstadio Nemesio Camacho (55.000 spett.)
Arbitro:   Orozco

Belo Horizonte
30 settembre 1975
Brasile  1 – 3  PerùMineirão (25.000 spett.)
Arbitro:   Comesaña

RitornoModifica

Montevideo
1º ottobre 1975
Uruguay  1 – 0  ColombiaEstadio Centenario (70.000 spett.)
Arbitro:   Hormazábal

Lima
4 ottobre 1975
Perù  0 – 2  BrasileEstadio Alejandro Villanueva (55.000 spett.)
Arbitro:   Ithurralde

Perù qualificato in semifinale in seguito a sorteggio.

FinaleModifica

AndataModifica

Bogotá
16 ottobre 1975
Colombia  1 – 0  PerùEstadio Nemesio Camacho (50.000 spett.)
Arbitro:   Comesaña

RitornoModifica

Lima
22 ottobre 1975
Perù  2 – 0  ColombiaEstadio Nacional (50.000 spett.)
Arbitro:   Silvagno

SpareggioModifica

Caracas
28 ottobre 1975
Perù  1 – 0  ColombiaEstadio Olímpico de la Ciudad Universitaria (30.000 spett.)
Arbitro:   Barreto

Classifica marcatoriModifica

ArbitriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Martín Tabeira, The Copa América Archive - Trivia, RSSSF. URL consultato il 21 aprile 2011.

BibliografiaModifica

  • (ES) Edgardo Marín, La Roja de todos (Selección Chilena de Fútbol 1910-1985), Santiago, SOEM Service, 1985, p. 176.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio