Apri il menu principale

Copa Argentina 2011-2012

Copa Argentina 2011-2012
Competizione Copa Argentina
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Organizzatore AFA
Date dal 31 agosto 2011
all'8 agosto 2012
Luogo Argentina Argentina
Partecipanti 186
Statistiche
Incontri disputati 189
Gol segnati 320 (1,69 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1970-1971 2012-2013 Right arrow.svg

La Copa Argentina 2011-2012 è la 3a edizione del trofeo, la prima dopo il 1971. Il torneo è iniziato il 31 agosto 2011 e terminato l'8 agosto 2012, ed ha visto la partecipazione di 186 squadre del campionato argentino di calcio. Le squadre finaliste sono il Racing Club ed il Boca Juniors.

La vincitrice del torneo si è qualificata per la Copa Sudamericana 2012[1] e per la Supercopa Argentina 2012.[2]

La finale del torneo era originariamente prevista per il 25 maggio, ma a causa degli impegni del Boca Juniors in Copa Libertadores l'ultimo atto del torneo è stato posticipato all'8 agosto.

Squadre partecipantiModifica

Primera DivisiónModifica

Segunda DivisiónModifica

Primera B NacionalModifica

Tercera DivisiónModifica

Primera B MetropolitanaModifica

Torneo Argentino AModifica

Cuarta DivisiónModifica

Primera CModifica

Torneo Argentino BModifica

Quinta DivisiónModifica

Primera DModifica

Torneo del InteriorModifica

Distribuzione geografica delle squadreModifica

Uno dei principali obiettivi di questa coppa è l'"omogeneizzazione calcistica" dell'Argentina, infatti il torneo coinvolge squadre da tutto il paese, almeno una per ogni entità amministrativa, ovvero per le 23 province e per la capitale, la città di Buenos Aires. È stata invitata anche una squadra per la provincia di La Rioja e per la provincia di Terra del Fuoco, anche se le squadre di queste province non sono iscritte a nessun campionato argentino.

Turno preliminareModifica

Nel turno preliminare si sono scontrate due squadre della Terra del Fuoco e due della Rioja, e le due vincitrici si sono qualificate al primo turno. Nelle due partite di andata e ritorno non valgono le regole della somma dei gol o dei gol fuori casa, bensì quelle del girone all'italiana. In caso di parità di punti il vincitore viene decretato grazie ai tiri di rigore.

Terra del FuocoModifica

La partita di andata si è disputata il 17 luglio, mentre quella di ritorno il 24 luglio. Nel match di ritorno, dopo 24' la partita è stata sospesa per neve, e si è finita di giocare il 28 agosto.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Los Cuervos del Fin del Mundo 3 2 1 0 1 1 2 -1
2. Real Madrid de Río Grande 3 2 1 0 1 2 1 +1

PartiteModifica

Ushuaia
17 luglio 2011, ore 13:30 UTC-5
Los Cuervos del Fin del Mundo  1 – 0
referto
  Real Madrid de Río GrandeEstadio Hugo Lumbreras
Arbitro:   José Azúa

Río Grande
28 agosto 2011, ore 14:00 UTC-5
Real Madrid de Río Grande  2 – 0
referto
  Los Cuervos del Fin del MundoCancha de Césped Sintetico
Arbitro:   Ricardo Farías

La RiojaModifica

La partita di andata si è disputata il 17 luglio, mentre quella di ritorno il 24 luglio.

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1. Atlético Riojano 3 2 1 0 1 3 3 0
2. Atlético Chilecito 3 2 1 0 1 3 3 0

PartiteModifica

La Rioja
17 luglio 2011, ore 16:00 UTC-5
Atlético Riojano  2 – 1
referto
  Atlético ChilecitoEstadio Carlos Mercado Luna
Arbitro:   Claudio Orellana

Chilecito
24 luglio 2011, ore 14:00 UTC-5
Atlético Chilecito  2 – 1
referto
  Atlético RiojanoEstadio de Atlético Chilecito
Arbitro:   Rubén Riveros

Fase inizialeModifica

La fase iniziale ha visto quattro turni eliminatori composti da squadre di serie minore. Alla fine del quarto turno si sono qualificate alla fase finale le 24 squadre vincitrici, che si sono scontrate nella fase successiva con 20 squadre della Primera División e 20 della Primera B Nacional.

Fase finaleModifica

Le 64 squadre partecipanti alla fase finale hanno formato 4 gruppi da 16 squadre ciascuno, che si sono affrontate in partite di eliminazione, finché nelle semifinali è giunta una squadra per ogni gruppo, ovvero il Boca Juniors per il gruppo 1, il Deportivo Merlo per il gruppo 2, il River Plate per il gruppo 3 ed il Racing Club per il gruppo 4.

FinaleModifica

La finale si è disputata l'8 agosto allo Stadio del Bicentenario, ed è stata posticipata di diversi mesi a causa degli impegni in Coppa Libertadores 2012 del Boca Juniors. L'incontro ha visto opposti il Boca Juniors ed il Racing Club.

San Juan
8 agosto 2012, ore 20:30 UTC-3
Boca Juniors  2 – 1
referto
  Racing ClubStadio del Bicentenario
Arbitro:   Lunati

CampioneModifica

 

Boca Juniors
(2º titolo)

NoteModifica

  1. ^ Reglamento Copa Argentina 2011/2012[collegamento interrotto]
  2. ^ (ES) Así es la Supercopa Argentina, copaargentina.org, 11 ottobre 2012. URL consultato l'8 novembre 2012.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  • AFA, su afa.org.ar.
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio