Coppa FIRA 1984-1985

(Reindirizzamento da Coppa FIRA 1984-85)
Coppa FIRA 1984-1985
Competizione Campionato europeo per Nazioni di rugby
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 25ª
Organizzatore FIRA
Risultati
Vincitore Francia Francia
Secondo Romania Romania
Terzo Italia Italia
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1983-84 1985-87 Right arrow.svg

La Coppa FIRA 1984/85 fu la XXV edizione del campionato d'Europa di rugby XV organizzata dalla FIRA, e la dodicesima con tale denominazione.

A vincere fu la Francia, per la 20ª volta su 25 partecipazioni. Dopo uno spareggio tra le due ultime, retrocesse in 2ª divisione la Spagna, mentre il Portogallo fu promosso in 1ª. Fu anche ripristinata la 3ª divisione, che promosse in 2ª i Paesi Bassi.

Anche in tale edizione furono assegnati 3 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, 1 per la sconfitta e 0 punti alla squadra che dichiarasse forfait.

1ª divisioneModifica

Tunisi
6 ottobre 1984
Tunisia  6 – 25  Francia A1

Monastir
20 ottobre 1984
Tunisia  6 – 20  Italia

Bucarest
10 novembre 1984
Romania  3 – 18  Francia

Sfax
17 novembre 1984
Tunisia  15 – 17  Spagna

L'Aquila
18 novembre 1984
Italia  13 – 12  Unione Sovietica

Madrid
16 dicembre 1984
Spagna  19 – 33  Romania

Saint-Gaudens
17 febbraio 1985
Francia A1  34 – 6  Spagna

Treviso
3 marzo 1985
Italia  9 – 22  Francia A1

Brașov
14 aprile 1985
Romania  7 – 6  Italia

Siviglia
1º maggio 1985
Spagna  9 – 15  Unione Sovietica

Bârlad
5 maggio 1985
Romania  36 – 3  Tunisia

Mantova
18 maggio 1985
Italia  22 – 13  Spagna

Tulle
19 maggio 1985
Francia A1  36 – 21  Unione Sovietica

Kiev
31 maggio 1985
Unione Sovietica  14 – 6  Romania

Forfait Tunisia  6 – 0  Unione Sovietica


Incontro di spareggio per il penultimo posto
Lavelanet
12 ottobre 1985
Spagna  9 – 12  Tunisia

Classifica 1ª divisioneModifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Francia 5 5 0 0 135 45 +90 15
  Romania 5 3 0 2 85 60 +25 11
  Italia 5 3 0 2 70 60 +10 11
  Unione Sovietica 4 2 0 2 62 70 -8 8
  Tunisia 5 1 0 4 36 98 -62 7
  Spagna 5 1 0 4 64 119 -55 7

2ª divisioneModifica

Havirov
13 ottobre 1984
Cecoslovacchia  4 – 3  Polonia

Rabat
17 marzo 1985
Marocco  6 – 12  Portogallo

14 aprile 1985Polonia  28 – 6  Marocco

Lisbona
18 aprile 1985
Portogallo  18 – 0  Cecoslovacchia

Casablanca
21 aprile 1985
Marocco  6 – 22  Cecoslovacchia

Lisbona
28 aprile 1985
Portogallo  14 – 0  Polonia

Classifica 2ª divisioneModifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Portogallo 3 3 0 0 44 6 +38 9
  Cecoslovacchia 3 2 0 1 26 27 -1 7
  Polonia 3 1 0 2 31 24 +7 5
  Marocco 3 0 0 3 18 62 -44 3

3ª divisioneModifica

Hilversum
14 ottobre 1984
Paesi Bassi  27 – 3  Svezia

Bruxelles
16 ottobre 1984
Belgio  19 – 3  Svezia

Hannover
4 novembre 1984
Germania Ovest  10 – 23  Paesi Bassi

Arlon
8 dicembre 1984
Belgio  14 – 12  Germania Ovest

24 marzo 1985Paesi Bassi  15 – 3  Belgio

Karlskrona
4 maggio 1985
Svezia  6 – 18  Germania Ovest

Classifica 3ª divisioneModifica

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
  Paesi Bassi 3 3 0 0 65 16 +49 9
  Belgio 3 2 0 1 36 30 +6 7
  Germania Ovest 3 1 0 2 40 43 -3 5
  Svezia 3 0 0 3 12 64 -52 3
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby