Apri il menu principale

Coppa Intercontinentale 1986

edizione del torneo calcistico
Coppa Intercontinentale 1986
Toyota Cup 1986
Competizione Coppa Intercontinentale
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 25ª
Organizzatore UEFA e CONMEBOL
Date 14 dicembre 1986
Luogo Tokyo, Giappone
Partecipanti 2
Impianto/i National Stadium
Risultati
Vincitore River Plate
(1º titolo)
Statistiche
Miglior giocatore Uruguay Antonio Alzamendi
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1985 1987 Right arrow.svg

La Coppa Intercontinentale 1986 (denominata anche Toyota Cup 1986 per ragioni di sponsorizzazione) è stata la venticinquesima edizione del trofeo riservato alle squadre vincitrici della Coppa dei Campioni e della Coppa Libertadores.

Indice

AvvenimentiModifica

Per la prima volta a rappresentare il calcio europeo ci fu una formazione del blocco comunista, la Steaua Bucarest, vincirice a sorpresa della Coppa dei Campioni 1985-1986, che sfidò gli argentini del River Plate, vincitori della Coppa Libertadores.

L'incontro, disputato a Tokyo, vide la formazione rioplatense impostare fin dalle prime battute una partita molto fisica, ai limiti della scorrettezza[1]. I rumeni, privi di uno dei loro uomini più talentuosi, Bölöni, riuscirono a segnare con Belodedici, veloce a sfruttare un maldestro rinvio della difesa avversaria, ma il gol fu (erroneamente) annullato per fuorigioco[1]. Il pericolo corso rivitalizzò il River, che grazie alle iniziative di Funes si portò in vantaggio dopo 28 minuti: da un fallo subito dall'ala argentina il pallone arrivò all'attaccante uruguayano Alzamendi, che dopo aver tirato addosso al portiere Stângaciu fu fortunato a raccogliere il rimpallo insaccando di testa.

A nulla valsero le iniziative della Steaua (affidate principalmente alla buona vena dell'ala Lăcătuș), che non riuscì a recuperare lo svantaggio. Il River Plate conquistò così il primo alloro nella manifestazione intercontinentale, riportando la coppa in Sud America dopo solo un anno, e Alzamendi, autore della rete decisiva, fu premiato come miglior giocatore della finale.

TabellinoModifica

Tokyo
14 dicembre 1986, ore 12:00 UTC+9
Steaua Bucarest  0 – 1
referto
  River PlateStadio Nazionale di Tokyo (62.000 spett.)
Arbitro:   José Martínez

Steaua Bucarest
River Plate
Steaua Bucarest
P 1   Dumitru Stingaciu
D 2   Ștefan Iovan (C)
D 6   Miodrag Belodedici
D 4   Adrian Bumbescu
D 11   Anton Weissenbacher
C 3   Ilie Bărbulescu   70’
C 5   Tudorel Stoica
C 8   Lucian Bălan
C 10   Gavril Balint
A 7   Marius Lăcătuș
A 9   Victor Pițurcă
Sostituzioni:
C 14   Mihail Majearu   70’
Allenatore:
  Anghel Iordănescu
River Plate
P 1   Nery Pumpido
D 4   Jorge Gordillo
D 2   Nelson Gutiérrez
D 6   Oscar Ruggeri
C 3   Alejandro Montenegro
C 8   Héctor Enrique
C 5   Américo Gallego (C)
C 10   Norberto Alonso
C 11   Roque Alfaro   68’
A 7   Antonio Alzamendi
A 9   Juan Funes
Sostituzioni:
C 14   Daniel Sperandío   68’
Allenatore:
  Héctor Rodolfo Veira

VerdettiModifica

Miglior giocatoreModifica

Giocatore Squadra
    Antonio Alzamendi[2] River Plate

NoteModifica

  1. ^ a b Carlo F. Chiesa, Regine del mondo - La storia della Coppa Intercontinentale, in Calcio 2000, nº 27, febbraio 1999, p. 71.
  2. ^ Toyota Cup - Most Valuable Player of the Match Award, RSSSF.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio