Apri il menu principale

Coppa Italia 2009-2010 (rugby a 15)

22ª Coppa Italia di rugby a 15
Coppa Italia 2009-2010
Competizione Coppa Italia
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 22ª
Organizzatore Federazione Italiana Rugby
Date dal 7 febbraio 2010
al 21 marzo 2010
Luogo Italia Italia
Partecipanti 10
Formula a gironi + playoff
Sede finale Stadio Mario Battaglini (Rovigo)
Risultati
Vincitore Benetton Treviso
(4º titolo)
Secondo Petrarca
Statistiche
Miglior marcatore Sudafrica Tobie Botes
Argentina Germán Bustos (52)
Record mete Argentina A. Costa-Repetto (5)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2008-09 2010-11 Right arrow.svg

La Coppa Italia 2009-10 fu la 22ª edizione della Coppa Italia di rugby a 15.

Organizzata dalla Federazione Italiana Rugby, essa si è tenuta tra le 10 squadre che compongono la massima divisione, l'Eccellenza Super 10 2009-10[1].

Non sono stati disponibili, per regolamento, i giocatori che abbiano preso parte al Sei Nazioni maggiore oppure Under-21[2] perché i club dovevano, come nel Super 10, iscrivere a referto per ogni incontro almeno 12 giocatori di formazione italiana; il numero si riduce di tante unità quanti eventualmente siano i giocatori convocati in Nazionale.

La Coppa Italia si è svolta negli stessi fine settimana del Sei Nazioni 2010, periodo di sosta del Super 10.

Le 10 squadre, ripartite in due gironi da 5 ciascuno[1], si sono incontrate dal 7 febbraio al 7 marzo 2010 nel primo turno; il 14 marzo si sono disputate le semifinali (ciascuna vincitrice di girone contro la seconda del girone opposto), in gara unica in casa della squadra vincitrice di girone; il 21 marzo 2010, allo stadio Mario Battaglini di Rovigo, si è tenuta la finale tra Benetton Treviso e Petrarca vincendo 9-8 l'incontro, i trevigiani si sono aggiudicati la loro quarta Coppa Italia.

Indice

Squadre partecipantiModifica

Prima faseModifica

Girone AModifica

1ª giornataModifica

Parma
7 febbraio 2010, ore 15 CET
GRAN Parma10 – 38
referto
Benetton TrevisoStadio XXV Aprile
Arbitro:  Claudio Passacantando (L'Aquila)

Prato
7 febbraio 2010, ore 15 CET
I Cavalieri17 – 8
referto
ParmaStadio Lungobisenzio (500 spett.)
Arbitro:  Mauro Dordolo (Udine)

2ª giornataModifica

Treviso
14 febbraio 2010, ore 15 CET
Benetton Treviso45 – 9
referto
I CavalieriStadio Comunale di Monigo
Arbitro:  Alan Falzone (Padova)

Parma
14 febbraio 2010, ore 15 CET
Parma0 – 42
referto
RovigoStadio XXV Aprile (250 spett.)
Arbitro:  Stefano Marrama (Padova)

3ª giornataModifica

Rovigo
21 febbraio 2010, ore 15 CET
Rovigo36 – 12
referto
GRAN ParmaStadio Mario Battaglini (300 spett.)
Arbitro:  Carlo Damasco (Napoli)

Parma
21 febbraio 2010, ore 15 CET
Parma14 – 27
referto
Benetton TrevisoStadio XXV Aprile (250 spett.)
Arbitro:  Giulio De Santis (Roma)

4ª giornataModifica

Rovigo
28 febbraio 2010, ore 15 CET
Rovigo28 – 14
referto
I CavalieriStadio Mario Battaglini (600 spett.)
Arbitro:  Alan Falzone (Padova)

Parma
28 febbraio 2010, ore 15 CET
GRAN Parma13 – 16
referto
ParmaStadio XXV Aprile
Arbitro:  Mauro Dordolo (Udine)

5ª giornataModifica

Prato
7 marzo 2010, ore 15 CET
I Cavalieri61 – 17
referto
GRAN ParmaStadio Lungobisenzio (300 spett.)
Arbitro:  Stefano Roscini (Milano)

Treviso
7 marzo 2010, ore 15 CET
Benetton Treviso38 – 21
referto
RovigoStadio Comunale di Monigo (800 spett.)
Arbitro:  Carlo Damasco (Napoli)

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS B Pt
  1. Benetton Treviso 4 4 0 0 148 54 94 4 20
  2. Rovigo 4 3 0 1 127 64 63 2 14
3. I Cavalieri 4 2 0 2 101 98 3 1 9
4. Parma 4 1 0 3 38 99 -61 0 4
5. GRAN Parma 4 0 0 4 52 151 -99 1 1

Girone BModifica

1ª giornataModifica

Roma
7 febbraio 2010, ore 15 CET
Rugby Roma16 – 21
referto
PetrarcaStadio Tre Fontane (200 spett.)
Arbitro:  Claudio Castagnoli (Livorno)

Viadana
7 febbraio 2010, ore 15 CET
Viadana43 – 5
referto
L’AquilaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:  Stefano Roscini (Milano)

2ª giornataModifica

L'Aquila
14 febbraio 2010, ore 15 CET
L’Aquila17 – 16
referto
VeneziamestreStadio Tommaso Fattori
Arbitro:  Stefano Mancini (Frascati)

Padova
14 febbraio 2010, ore 15 CET
Petrarca32 – 29
(20 - 0 a tav.[3])
referto
ViadanaStadio Plebiscito (900 spett.)
Arbitro:  Stefano Traversi (Rovigo)

3ª giornataModifica

Viadana
21 febbraio 2010, ore 15 CET
Viadana32 – 6
referto
Rugby RomaStadio Luigi Zaffanella
Arbitro:  Stefano Marrama (Padova)

Venezia
21 febbraio 2010, ore 15 CET
Veneziamestre5 – 27
referto
PetrarcaStadio Comunale di Favaro Veneto
Arbitro:  Stefano Pennè (Lodi)

4ª giornataModifica

Roma
28 febbraio 2010, ore 15 CET
Rugby Roma10 – 14
referto
VeneziamestreStadio Tre Fontane (250 spett.)
Arbitro:  Domenico Sironi (Colleferro)

Padova
28 febbraio 2010, ore 15 CET
Petrarca27 – 34
referto
L’AquilaStadio Plebiscito (800 spett.)
Arbitro:  Stefano Mancini (Frascati)

5ª giornataModifica

Venezia
7 marzo 2010, ore 15 CET
Veneziamestre27 – 31
referto
ViadanaStadio Comunale di Favaro Veneto
Arbitro:  Stefano Marrama (Padova)

L'Aquila
7 marzo 2010, ore 15 CET
L’Aquila22 – 10
referto
Rugby RomaStadio Tommaso Fattori
Arbitro:  Claudio Castagnoli (Livorno)

ClassificaModifica

Squadra G V N P PF PS B Pt
  1. Petrarca 4 3 0 1 95 55 40 4 16
  2. Viadana 4 3 0 1 106 58 48 3 15
3. L’Aquila 4 3 0 1 78 96 -18 0 12
4. Veneziamestre 4 1 0 3 62 85 -23 2 6
5. Rugby Roma 4 0 0 4 42 89 -47 2 2

SemifinaliModifica

Treviso
13 marzo 2010, ore 15 CET
Benetton Treviso19 – 15
referto
ViadanaStadio Comunale di Monigo (900 spett.)
Arbitro:  Alan Falzone (Padova)

Padova
13 marzo 2010, ore 15 CET
Petrarca28 – 24
referto
RovigoStadio Plebiscito (1 300 spett.)
Arbitro:  Stefano Mancini (Frascati)

FinaleModifica

Rovigo
21 marzo 2010, ore 15 CET
Benetton Treviso9 – 8
referto
PetrarcaStadio Mario Battaglini (3 000 spett.)
Arbitro:  Mauro Dordolo (Udine)

NoteModifica

  1. ^ a b Coppa Italia: ufficializzato il calendario 2010, su federugby.it. URL consultato il 3 febbraio 2010.
  2. ^ Volpe, pag. 118.
  3. ^ Vittoria a tavolino a seguito della decisione del Giudice Sportivo con deliberazione del 17-2-2010, in quanto il Viadana ha erroneamente effettuato 8 cambi durante la partita a fronte dei 7 consentiti (il testo della deliberazione in formato PDF)

BibliografiaModifica

  • Francesco Volpe, Paolo Pacitti, Rugby 2009, Roma, ZESI, 2008.
  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby