Apri il menu principale
Coppa Italia Dilettanti 2015-2016
Competizione Coppa Italia Dilettanti
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 50ª
Organizzatore LND
Date dal 17 febbraio 2016
al 27 aprile 2016
Luogo Italia Italia
Partecipanti 19 (611 alle qualificazioni)
Formula Torneo misto
Risultati
Vincitore Unione Sanremo
(1° titolo)
Finalista Mazara
Statistiche
Miglior marcatore Rosella (Mazara) e Longobardi (Cassino) 5 gol
Incontri disputati 32
Gol segnati 73 (2,28 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

La Coppa Italia Dilettanti 2015-16 è stata la 50ª edizione di un trofeo di calcio, al quale hanno partecipato tutte le squadre iscritte ai campionati di Eccellenza, oltre ad alcune di Promozione, comunque fuori classifica. La squadra vincitrice, l'Unione Sanremo, ha acquisito il diritto a partecipare al campionato di Serie D 2016-2017.

Indice

FormulaModifica

La competizione ha previsto una prima fase regionale, organizzata e gestita dai Comitati Regionali stessi che ne hanno stabilito la formula. Ogni comitato doveva segnalare la squadra qualificata alla fase nazionale della competizione, che doveva necessariamente militare in Eccellenza e che era stata insignita del titolo di Campione di Coppa Regionale.

Le 19 squadre[1] qualificate dai tornei regionali sono state suddivise in 8 raggruppamenti[2]:

  1. Liguria - Lombardia - Piemonte
  2. Friuli-Venezia Giulia - Trentino-Alto Adige - Veneto
  3. Emilia-Romagna - Toscana
  4. Marche - Umbria
  5. Lazio - Sardegna
  6. Abruzzo - Molise
  7. Basilicata - Campania - Puglia
  8. Sicilia - Calabria

I gruppi composti da tre squadre si sono affrontati in un torneo triangolare di sola andata, mentre delle singole gare si sono svolti sia l'andata che il ritorno.

Tutti i turni successivi si sono svolti in gare di andata e ritorno, tranne la finale che è stata a gara unica.

Riepilogo fase regionaleModifica

Coppa Regionale Vincitrice Finalista Risultato Partecipanti
Coppa Abruzzo San Salvo Pineto 2 - 1 le 18 di Eccellenza
Coppa Basilicata   Vultur Rionero   Real Metapontino 3 - 0 (d.c.r.) le 16 di Eccellenza
Coppa Calabria   Sersale Sambiase 2 - 1 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Coppa Campania   Città di Nocera   Aurunci 2 - 0 96 (32 di Eccellenza e 64 di Promozione)
Coppa Emilia-Romagna   Progresso Castel Maggiore Salsomaggiore 4 - 0 le 36 di Eccellenza
Coppa Friuli-Venezia Giulia Vesna Flaibano 4 - 2 le 16 di Eccellenza
Coppa Lazio Cassino Colleferro 4 - 1 le 36 di Eccellenza
Coppa Liguria Unione Sanremo Rapallo 2 - 1 le 16 di Eccellenza
Coppa Lombardia   Ardor Lazzate Legnano 2 - 0 le 49 di Eccellenza
Coppa Marche   Fabriano Cerreto Civitanovese 1 - 0 le 16 di Eccellenza
Coppa Molise   Vastogirardi Venafro 5 - 3 (d.c.r.) 34 (17 di Eccellenza e 17 di Promozione)
Coppa Piemonte-Valle d'Aosta   Alpignano Casale 3 - 2 le 36 di Eccellenza
Coppa Puglia   Gravina   Hellas Taranto 2 - 0 le 18 di Eccellenza
Coppa Sardegna Ghilarza Taloro Gavoi 2 - 1 le 16 di Eccellenza
Coppa Sicilia Mazara Acireale 3 - 1 le 32 di Eccellenza
Coppa Toscana   Larcianese San Donato Tavarnelle 2 - 1 (d.t.s.) le 32 di Eccellenza
Coppa Trentino-Alto Adige Virtus Bolzano Mori Santo Stefano 5 - 4 (d.c.r.) 48 (16 di Eccellenza e 32 di Promozione)
Coppa Umbria   Ventinella Angelana 2 - 1 le 16 di Eccellenza
Coppa Veneto   Liapiave   Pozzonovo 3 - 1 le 32 di Eccellenza
Totale 19 club ammessi - - 611 club partecipanti alle fasi regionali (466 di Eccellenza e 145 di Promozione)

Fase eliminatoria a gironiModifica

Le 19 squadre partecipanti al primo turno sono divise in 8 gironi:

  • I gironi A, B e G sono composti da 3 squadre con gare di sola andata;
  • I gironi C, D, E, F e H sono composti da 2 squadre con gare di andata e ritorno.

Girone AModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Unione Sanremo 6 2 2 0 0 4 0 +4
2.   Alpignano 3 2 1 0 1 2 2 0
3.   Ardor Lazzate 0 2 0 0 2 1 5 -4
Alpignano
17 febbraio 2016, ore 14:30
Alpignano  0 – 1Unione SanremoStadio Salvador Allende
Arbitro:  Andrea Sprezzola (Mestre)

Lazzate
24 febbraio 2016, ore 14:30
Ardor Lazzate  1 – 2  AlpignanoStadio Gianni Brera
Arbitro:  Marco Gullotta (Siracusa)

Sanremo
2 marzo 2016, ore 14:30
Unione Sanremo3 – 0  Ardor LazzateStadio Comunale
Arbitro:  Marco Emmanuele (Pisa)

Girone BModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Vesna 4 2 1 1 0 3 1 +2
2. Virtus Bolzano 2 2 0 2 0 3 3 0
3.   Liapiave 1 2 0 1 1 2 4 -2
Santa Croce di Trieste
21 febbraio 2016, ore 15:00[3]
Vesna2 – 0
referto
  LiapiaveCampo Sportivo di Santa Croce
Arbitro:  Emanuele Frascaro (Firenze)

San Polo di Piave
24 febbraio 2016, ore 15:00
Liapiave  2 – 2Virtus BolzanoStadio Giovanni Giol
Arbitro:  Riccardo Dell'Oca (Como)

Bolzano
2 marzo 2016, ore 14:30
Virtus Bolzano1 – 1
referto
VesnaStadio Druso
Arbitro:  Eugenio Scarpa (Collegno)

Girone CModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Larcianese   2 - 0   S.C.D. Progresso 1 - 0 1 - 0
Larciano
17 febbraio 2016, ore 14:30
Larcianese  1 – 0  S.C.D. ProgressoStadio Idilio Cei
Arbitro:  Gabriele Restaldo (Ivrea)

Castel Maggiore
24 febbraio 2016, ore 14:30
S.C.D. Progresso  0 – 1  LarcianeseStadio Comunale
Arbitro:  Federico Gobbato (Latisana)

Girone DModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Ventinella   0 - 4   Fabriano Cerreto 0 - 1 0 - 3
Soccorso di Magione
17 febbraio 2016, ore 14:30
Ventinella  0 – 1  Fabriano CerretoStadio Lamberto Ragni
Arbitro:  Flavio Braghini (Bolzano)

Fabriano
24 febbraio 2016, ore 14:30
Fabriano Cerreto  3 – 0  VentinellaStadio Comunale
Arbitro:  Tommaso Zamagni (Cesena)

Girone EModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Ghilarza 0 - 4 Cassino 0 - 3 0 - 1
Ghilarza
17 febbraio 2016, ore 14:30
Ghilarza0 – 3CassinoStadio Walter Frau
Arbitro:  Marco Sicurello (Seregno)

Cassino
24 febbraio 2016, ore 14:30
Cassino1 – 0GhilarzaStadio Gino Salveti
Arbitro:  Ilaria Bianchini (Terni)

Girone FModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Vastogirardi   1 - 1 (gfc) San Salvo 0 - 0 1 - 1
Agnone
17 febbraio 2016, ore 14:30
Vastogirardi  0 – 0San SalvoStadio Civitelle
Arbitro:  Simone Piazzini (Prato)

San Salvo
24 febbraio 2016, ore 15:00
San Salvo1 – 1  VastogirardiStadio Davide Bucci
Arbitro:  Giorgio Vergaro (Bari)

Girone GModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1.   Gravina 6 2 2 0 0 4 1 +3
2.   Città di Nocera 3 2 1 0 1 3 2 +1
3.   Vultur Rionero 0 2 0 0 2 0 4 -4
Nocera Inferiore
17 febbraio 2016, ore 14:30
Città di Nocera  2 – 0VulturStadio San Francesco d'Assisi
Arbitro:  Andrea Ancora (Roma 1)

Rionero in Vulture
24 febbraio 2016, ore 14:30
Vultur0 – 2  GravinaStadio Pasquale Corona
Arbitro:  Filippo Giaccaglia (Jesi)

Gravina in Puglia
2 marzo 2016, ore 14:30
Gravina  2 – 1  Città di NoceraStadio Stefano Vicino
Arbitro:  Emanuele Bracaccini (Macerata)

Girone HModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Mazara 3 - 2   Sersale 0 - 0 3 - 2
Mazara del Vallo
17 febbraio 2016, ore 14:30
Mazara0 – 0  SersaleStadio Nino Vaccara
Arbitro:  Gabriele Scatena (Avezzano)

Sersale
24 febbraio 2016, ore 14:30
Sersale  2 – 3MazaraStadio Ferrarizzi
Arbitro:  Nicola Di Giovanni (Caserta)

Fase a eliminazioneModifica

Quarti di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Unione Sanremo 5 - 3 Vesna 2 - 2 3 - 1
Fabriano Cerreto   2 - 1   Larcianese 1 - 1 1 - 0
Cassino 5 - 0   Vastogirardi 3 - 0 2 - 0
Gravina   2 - 2 Mazara (gfc) 2 - 2 0 - 0

AndataModifica

Sanremo
9 marzo 2016, ore 15:00
Unione Sanremo2 – 2VesnaStadio Comunale
Arbitro:  Simone Taricone (Perugia)

Fabriano
9 marzo 2016, ore 15:00
Fabriano Cerreto  1 – 1  LarcianeseStadio Comunale
Arbitro:  Stefano Nicolini (Brescia)

Cassino
9 marzo 2016, ore 15:00
Cassino3 – 0  VastogirardiStadio Gino Salveti
Arbitro:  Fabio Catani (Fermo)

Gravina in Puglia
9 marzo 2016, ore 15:00
Gravina  2 – 2MazaraStadio Stefano Vicino
Arbitro:  Luigi Catanoso (Reggio Calabria)

RitornoModifica

Santa Croce di Trieste
16 marzo 2016, ore 15:00
Vesna1 – 3Unione SanremoCampo Sportivo di Santa Croce
Arbitro:  Simone Galipò (Firenze)

Larciano
16 marzo 2016, ore 15:00
Larcianese  0 – 1  Fabriano CerretoStadio Idilio Cei
Arbitro:  Marco Cecchin (Bassano del Grappa)

Agnone
16 marzo 2016, ore 15:00
Vastogirardi  0 – 2CassinoStadio Civitelle
Arbitro:  Ermes Fabrizio Cavaliere (Paola)

Mazara del Vallo
16 marzo 2016, ore 15:00
Mazara0 – 0  GravinaStadio Nino Vaccara (circa 2250 spett.)
Arbitro:  Michele Delrio (Reggio Emilia)

SemifinaliModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Fabriano Cerreto   2 - 3 Unione Sanremo 1 - 1 1 - 2
Mazara 4 - 3 Cassino 3 - 3 1 - 0

AndataModifica

Fabriano
25 marzo 2016, ore 15:00
Fabriano Cerreto  1 – 1Unione SanremoStadio Comunale
Arbitro:  Igor Yury Paolucci (Lanciano)

Mazara del Vallo
30 marzo 2016, ore 14:30
Mazara3 – 3CassinoStadio Nino Vaccara
Arbitro:  Paolo Armando Mulas (Sassari)

RitornoModifica

Sanremo
6 aprile 2016, ore 15:00
Unione Sanremo2 – 1  Fabriano CerretoStadio Comunale
Arbitro:  Salvatore Morabito (Taurianova)

Cassino
6 aprile 2016, ore 14:30
Cassino0 – 1MazaraStadio Gino Salveti
Arbitro:  Luca Zucchetti (Foligno)

FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Mazara 0 - 2 Unione Sanremo
Firenze
27 aprile 2016, ore 15:30
Mazara0 – 2Unione SanremoStadio Comunale Gino Bozzi
Arbitro:  Alberto Ruben Arena (Torre del Greco)

NoteModifica

  1. ^ Anche il Trentino-Alto Adige partecipa come regione unica.
  2. ^ FICG C.U. n.4, Art. 5 (PDF), su figcabruzzo.it.
  3. ^ La gara era in programma il 17 febbraio, ma è stata rinviata per campo impraticabile