Coppa Italia Dilettanti Friuli-Venezia Giulia 2016-2017

Coppa Italia Dilettanti
Friuli-Venezia Giulia 2016-17
Trofeo "Diego Meroi"
Competizione Coppa Italia Dilettanti Friuli-Venezia Giulia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 26ª
Organizzatore LND
Date dal 27 agosto 2016
al 6 gennaio 2017
Luogo Friuli-Venezia Giulia Friuli-Venezia Giulia
Partecipanti 16
Formula Eliminazione diretta
Risultati
Vincitore Gemonese
(1º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-16 2017-18 Right arrow.svg

La fase regionale del Friuli-Venezia Giulia della Coppa Italia Dilettanti 2016-2017 è la 26ª edizione di questa coppa e prevede la partecipazione delle 16 squadre di Eccellenza, ovvero le squadre di 1º livello regionale (5° nazionale).

Questa è la quarta edizione consecutiva in cui le squadre di Eccellenza e Promozione disputano due tornei separati ed è la seconda con la nuova formula ad eliminazione diretta integrale.

Detentore del trofeo era il Vesna che è stato eliminato in semifinale dalla Gemonese, vincitrice poi della finale contro il Cjarlins Muzane. Proprio nella finale, la prima volta in regione in campo dilettantistico, il Giudice sportivo ha utilizzato la prova televisiva (la partita era in diretta su UdineseChannel) per scagionare Jonathan Tocchetto dall'accusa di "condotta violenta", squalificando invece il vero colpevole Marco Minisini, smascherato dalle immagini.

FormulaModifica

La formula ed il regolamento della manifestazione sono stati comunicati con il CU 011 del 10/08/2016.

Turno Date Svolgimento
Ottavi 27/08/2016
03/09/2016
Le 16 partecipanti vengono sorteggiate in 8 sfide dirette andata e ritorno. Le vincitrici passano ai quarti.
Se al termine della gara di ritorno le squadre si trovassero in parità di punteggio per determinare la vincente si terrà conto della differenza reti conseguita nei due incontri (le reti in trasferta NON valgono doppio); in caso di ulteriore parità si procederà all'esecuzione dei tiri di rigore.
Quarti 05/10/2016 Le 8 squadre vengono sorteggiate in 4 sfide dirette di sola andata; la prima squadra estratta sarà quella che gioca in casa; in caso di parità al termine dei tempi regolamentari si procede all'esecuzione dei tiri di rigore. Le quattro squadre vincenti accedono alle semifinali.
Semifinali 08/12/2016 Le 4 squadre si affrontano in 2 sfide dirette di sola andata in casa della squadra che fino a quel momento avrà disputato meno gare in casa; in caso il numero sia uguale per entrambe le squadre per determinare la squadra che giocherà in casa si procederà al sorteggio. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati i tempi supplementari, in caso di ulteriore parità si procederà all'esecuzione dei tiri di rigore. Le due squadre vincenti accedono alla finale
Finale 06/01/2017 Gara unica in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno effettuati i tempi supplementari, in caso di ulteriore parità si procederà all'esecuzione dei tiri di rigore
La vincitrice conquista il trofeo e accede alla fase nazionale

Squadre partecipantiModifica

Ottavi di finaleModifica

Gli abbinamenti sono stati formati estraendo – a turno – una squadra dell’Urna A e una squadra dell’Urna B (p.e. primo sorteggio: Urna A – Urna B; secondo sorteggio: Urna B – Urna A).
Le gare sono di andata e ritorno, con la squadra prima estratta che disputerà la prima gara in casa. Accedono al turno successivo le squadre vincenti.
Il sorteggio è stato effettuato a cura del Consiglio Direttivo del Comitato Regionale martedì 09/08/2016.

URNA A

  • CJARLINS MUZANE
  • FONTANAFREDDA
  • GEMONESE
  • LUMIGNACCO
  • KRAS
  • TORVISCOSA
  • TRICESIMO
  • VESNA

URNA B

  • CHIONS
  • I.S.M. GRADISCA
  • LIGNANO
  • MANZANESE
  • SAN LUIGI
  • TOLMEZZO
  • UNION PASIANO
  • VIRTUS CORNO
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
OTTAVI DI FINALE 27.08.2016 03.09.2016
Fontanafredda 7 - 1 Virtus Corno 3 - 0 4 - 1
Union Pasiano 4 - 4 (3-4 dcr) Tricesimo 1 - 2 3 - 2
Torviscosa 4 - 3 San Luigi 3 - 2 1 - 1
Lignano 0 - 3 Gemonese 0 - 1 0 - 2
Vesna 6 - 2 I.S.M. Gradisca 4 - 0 2 - 2
Chions 1 - 4 Kras 0 - 2 1 - 2
Cjarlins Muzane 2 - 2 (5-4 dcr) Tolmezzo 2 - 1 0 - 1
Manzanese 4 - 7 Lumignacco 3 - 3 1 - 4

AndataModifica

Ceolini
27 agosto 2016, ore 17:00
Ottavi - andata
Fontanafredda3 – 0Virtus CornoStadio Angelo Rossetti (150 spett.)
Arbitro:  Zanier (Maniago)

Trieste
27 agosto 2016, ore 17:00
Ottavi - andata
Vesna4 – 0I.S.M. GradiscaStadio di Santa Croce
Arbitro:  Della Gaspera (Gorizia)

Chions
27 agosto 2016, ore 17:00
Ottavi - andata
Chions0 – 2KrasStadio Francesco Tesolin (150 spett.)
Arbitro:  Turnu (Pordenone)

Carlino
27 agosto 2016, ore 18:00
Ottavi - andata
Cjarlins Muzane2 – 1TolmezzoStadio Eros Della Ricca (200 spett.)
Arbitro:  Marri (Gorizia)

Manzano
27 agosto 2016, ore 18:00
Ottavi - andata
Manzanese3 – 3LumignaccoStadio Polisportivo Olivo
Arbitro:  Toffoletti (Udine)

Torviscosa
27 agosto 2016, ore 19:00
Ottavi - andata
Torviscosa3 – 2San LuigiStadio Beppino Tonello
Arbitro:  Fabio Dusso (Udine)

Pasiano di Pordenone
27 agosto 2016, ore 20:30
Ottavi - andata
Union Pasiano1 – 2TricesimoStadio S.Pase
Arbitro:  Santarossa (Pordenone)

Lignano Sabbiadoro
27 agosto 2016, ore 20:30
Ottavi - andata
Lignano0 – 1GemoneseStadio G.Teghil
Arbitro:  Idealj Kolari (Latisana)

RitornoModifica

Monrupino
3 settembre 2016, ore 17:00
Ottavi - ritorno
Kras2 – 1ChionsStadio Comunale
Arbitro:  Matteo Cristin (Cervignano)

Gradisca d'Isonzo
3 settembre 2016, ore 17:30
Ottavi - ritorno
I.S.M. Gradisca2 – 2VesnaStadio Gino Colaussi
Arbitro:  Idealj Kolari (Latisana)

Tolmezzo
3 settembre 2016, ore 18:00
Ottavi - ritorno
Tolmezzo1 – 0Cjarlins MuzaneStadio Fratelli Ermano
Arbitro:  Omar Bignucolo (Pordenone)

Corno di Rosazzo
3 settembre 2016, ore 19:00
Ottavi - ritorno
Virtus Corno1 – 4FontanafreddaStadio G.A.Cudiz
Arbitro:  Francesco Lozei (Trieste)

Trieste
3 settembre 2016, ore 19:00
Ottavi - ritorno
San Luigi1 – 1TorviscosaCampo S.Luigi
Arbitro:  Daniele De Prato (Udine)

Caporiacco
3 settembre 2016, ore 20:30
Ottavi - ritorno
Tricesimo2 – 3Union PasianoStadio Comunale
Arbitro:  Stefano Zilani (Trieste)

Gemona del Friuli
3 settembre 2016, ore 20:30
Ottavi - ritorno
Gemonese2 – 0LignanoStadio D.Simonetti
Arbitro:  Francesco Marri (Cormons)

Lauzacco
3 settembre 2016, ore 20:30
Ottavi - ritorno
Lumignacco4 – 1ManzaneseCampo Sportivo
Arbitro:  Luca Neri (Latisana)

Quarti di finaleModifica

Il 13 settembre 2016 è stato effettuato il sorteggio[1] per gli abbinamenti dei quarti di finale.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
5 ottobre 2016
Kras 1 – 5 Cjarlins Muzane
Lumignacco 0 – 1 Vesna
Fontanafredda 1 – 2 Torviscosa
Gemonese 4 – 0 Tricesimo
Monrupino
5 ottobre 2016, ore 19:30
Quarti - gara unica
Kras1 – 5Cjarlins MuzaneStadio Comunale
Arbitro:  Alessandro Cipolla (Udine)

Lauzacco
5 ottobre 2016, ore 20:30
Quarti - gara unica
Lumignacco0 – 1VesnaStadio Comunale
Arbitro:  Francesco Marri (Cormons)

Fontanafredda
5 ottobre 2016, ore 20:30
Quarti - gara unica
Fontanafredda1 – 2TorviscosaStadio O.Tognon
Arbitro:  Marco Della Gaspera (Gorizia)

Gemona del Friuli
5 ottobre 2016, ore 20:30
Quarti - gara unica
Gemonese4 – 0TricesimoStadio Simonetti
Arbitro:  Adolfo Turnu (Pordenone)

SemifinaliModifica

Il 13 ottobre 2016 è stato effettuato il sorteggio[2] per gli abbinamenti delle semifinali.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
8 dicembre 2016
Vesna 0 – 1 Gemonese
Cjarlins Muzane 2 – 1 Torviscosa
Carlino
8 dicembre 2016, ore 14:30
Semifinali - Gara unica
Cjarlins Muzane2 – 1
referto
TorviscosaStadio Eros Della Ricca (450 spett.)
Arbitro:  Matteo Cristin (Cervignano)

Trieste
8 dicembre 2016, ore 15:00
Semifinali - Gara unica
Vesna0 – 1
referto
GemoneseStadio di Santa Croce (300 spett.)
Arbitro:  Alessandro Cipolla (Udine)

FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Cjarlins Muzane 0 - 1 Gemonese

Il Comitato Regionale, tramite il neo-presidente Ermes Canciani, ha deciso di scegliere il terreno su cui disputare l'atto conclusivo dopo consultazione fra le società coinvolte.
Le candidature devono avere una ricettività adeguata e la presenza di una tribuna su cui effettuare la premiazione, con i perdenti a fare da cavalleresca passerella ai vincitori.
Le sedi proposte sono state Lignano (per l'importante capienza), Manzano (sede geograficamente a metà strada fra le due squadre) e Monfalcone (per riportare il "calcio che conta" nella città cantierina). Sono stati scartati lo Stadio Friuli (per la concomitanza con Udinese-Inter) e Fontanafredda (troppo decentrata).
Il 15 dicembre è stato comunicato che la sede della finale è Manzano[3] (come l'anno precedente) grazie all'accordo fra Giuseppe Pretto (presidente Gemonese) e Vincenzo Zanutta (presidente Cjarlins Muzane).

Per la prima volta le maglie sono state fornite dalla FIGC[4] con i loghi delle due squadre e l'indicazione degli estremi dell'evento. La partita è stata trasmessa in diretta dal canale Udinese TV. Ai giocatori della Gemonese, la squadra vincente, è stata concessa la passerella allo Stadio Friuli prima della partita Udinese-Inter domenica 8 gennaio.

Le due formazioni si sono presentate all'evento con importanti assenze a causa delle squalifiche[5]: i bomber Filippo Fabbro e Alessandro Osso Armellino per il Cjarlins Muzane ed il trequartista Peter Kalin per la Gemonese (espulso il primo, seconda ammonizione per gli altri due nella gara di semifinale).

 
GEMONESE
CJARLINS MUZANE
MANZANO
Fontanafredda
Gradisca
Lignano
Monfalcone
Stadio Friuli
In rosso le protagoniste, in verde le sedi proposte
Manzano
6 gennaio 2017, ore 15:00
Cjarlins Muzane0 – 1
referto
GemoneseCampo di via Olivo (circa 1200 spett.)
Arbitro:  Daniele De Prato (Udine)

Al fischio finale si accende un parapiglia [6] fra i giocatori. Protagonisti Marco Nardi (Gemonese) che provoca con frasi ingiuriose Christian Zanon (Cjarlins), il quale reagisce con una testata, e Jonathan Tocchetto (Gemonese) che "cintura" e scalcia Zanon. L'arbitro espelle tutti e 3. La Gemonese richiede la visione di un filmato[7] di documentata provenienza relativo ai citati fatti accaduti dopo la fine dell’incontro (le immagini di UdineseChannel) in cui si scopre che Zanon non era stato scalciato da Tocchetto, bensì da Marco Minisini. Visto ciò, il giudice sportivo sanziona C.Zanon con 4 giornate di squalifica, M.Minisini con 3, M.Nardi e J.Tocchetto con una ciascuno.

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
3   Antonio Acampora Cjarlins Muzane
3   Filippo Fabbro Cjarlins Muzane
3   Alexander Alcantara Leyba Fontanafredda
3   Denis Godeas Lumignacco
3   Žiga Smrtnik Kras
3   Saverio Cucciardi Torviscosa

SupercoppaModifica

Supercoppa F.V.G. 2017
Competizione Supercoppa Friuli-Venezia Giulia
Sport   Calcio
Edizione 10ª
Date 13 maggio 2017
Partecipanti 2
Formula gara unica
Risultati
Vincitore Gemonese
(1º titolo)
Cronologia della competizione
  2002 2018  

In questa stagione il Comitato Regionale ripristina la Supercoppa Regionale. Non più un torneo fra le vincitrici dei campionati e delle coppe, ma invece una partita singola fra le vincitrici dell'Eccellenza e della coppa.

Squadra Città (provincia) Titolo
Squadre partecipanti
Cjarlins Muzane Carlino e Muzzana del Turgnano (UD) Vincitore Eccellenza
Gemonese Gemona del Friuli (UD) Vincitore Coppa Italia Regionale
Udine
13 maggio 2017, ore 17:30
Cjarlins Muzane0 – 4GemoneseStadio Friuli (2000 spett.)
Arbitro:  Balducci (Trieste)

NoteModifica

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica