Apri il menu principale
Coppa Italia Lega Pro 2015-2016
Competizione Coppa Italia Lega Pro
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 44ª
Organizzatore Lega Italiana Calcio Professionistico
Date 13 agosto 2015 - 14 aprile 2016
Luogo Italia Italia
Partecipanti 53
Risultati
Vincitore Foggia
(2º titolo)
Secondo Cittadella
Semi-finalisti SPAL
Siena
Statistiche
Miglior marcatore Italia Claudio Coralli, 10
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

La Coppa Italia Lega Pro 2015-2016 è stata una competizione di calcio italiana a cui partecipano 51 delle 54 squadre partecipanti al campionato di Lega Pro 2015-2016 più 2 squadre iscritte alla Serie D 2015-2016.

Le tre squadre di terza serie che non partecipano alla competizione sono state il Monopoli (ultimo ripescato dalla Serie D), l'Aurora Pro Patria (riammessa a seguito della retrocessione per illecito della Torres) e il Messina (riammesso a seguito della retrocessione per illecito della Vigor Lamezia). Le due società dilettantistiche che hanno invece partecipato sono Torres e Vigor Lamezia (per altro subito eliminate nella fase a gironi), retrocesse dalla Lega Pro per illecito sportivo.

La manifestazione è iniziata il 13 agosto 2015 per concludersi il 14 aprile 2016 con la vittoria del Foggia.

Indice

FormulaModifica

Vengono ammesse alla competizione le squadre che risultano regolarmente iscritte al campionato unico di Lega Pro 2015-2016 al 4 agosto 2015. La competizione si divide nelle seguenti fasi:

  • Fase eliminatoria a gironi: vi partecipano le 26 squadre che non hanno partecipato alla Coppa Italia maggiore. Le squadre sono suddivise in 8 gironi da tre squadre (con gare di sola andata) ed uno da due squadre (con gare di andata e ritorno). La vincente di ogni girone si qualifica per la fase finale.
  • Fase finale: vi partecipano 36 squadre: le 27 ammesse di diritto (in quanto partecipanti anche alla Coppa Italia maggiore) e le 9 vincitrici degli altrettanti gironi della fase eliminatoria. Si svolge secondo la formula dell'eliminazione diretta, con un tabellone predeterminato su accoppiamenti guidati dal criterio di vicinanza geografica.
    • Primo turno: viene disputato solo da 8 delle 36 squadre, che si affrontano in 4 partite di sola andata per ridurre il numero delle partecipanti da 36 a 32; il fattore campo è determinato per sorteggio.
    • Sedicesimi di finale: sono disputati dalle 4 vincenti del primo turno e dalle 28 che non hanno disputato il primo turno; si giocano 16 partite di sola andata, con fattore campo determinato per sorteggio.
    • Ottavi e quarti di finale: le squadre rimaste si affrontano in partite di sola andata. La squadra ospitante viene determinata per sorteggio.
    • Semifinali e finale: le squadre si affrontano in partite di andata e ritorno. La squadra ospitante la partita di andata viene determinata per sorteggio.

Fase eliminatoria a gironiModifica

Girone AModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Giana Erminio 6 2 2 0 0 6 0 +6
Cuneo 3 2 1 0 1 2 2 0
AlbinoLeffe 0 2 0 0 2 0 6 -6
Gorgonzola
14 agosto 2015, ore 17:00 CEST
1ª giornata
Giana Erminio2 – 0CuneoStadio comunale Città di Gorgonzola
Arbitro:  Davide Miele (Torino)

Cuneo
23 agosto 2015, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Cuneo2 – 0AlbinoLeffeStadio Fratelli Paschiero
Arbitro:  Fabio Schirru (Nichelino)

Bergamo
31 agosto 2015, ore 18:00 CEST
3ª giornata
AlbinoLeffe0 – 4Giana ErminioStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Alessandro Meleleo (Casarano)

Girone BModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Pro Piacenza 4 2 1 1 0 3 2 +1
Lumezzane 4 2 1 1 0 2 1 +1
Renate 0 2 0 0 2 1 3 -2
Piacenza
14 agosto 2015, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Pro Piacenza2 – 1RenateStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Diego Provesi (Treviglio)

Meda
23 agosto 2015, ore 17:30 CEST
2ª giornata
Renate0 – 1LumezzaneStadio Città di Meda
Arbitro:  Nicola De Tullio (Bari)

Lumezzane
30 agosto 2015
3ª giornata
Lumezzane1 – 1Pro PiacenzaStadio Comunale Tullio Saleri
Arbitro:  Luca Detta (Mantova)

Girone CModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Mantova 4 2 1 1 0 3 2 +1
Pordenone 3 2 1 0 1 2 2 0
Padova 1 2 0 1 1 1 2 -1
Mantova
14 agosto 2015, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Mantova1 – 1PadovaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Nicolò Cipriani (Empoli)

Pordenone
23 agosto 2015, ore 18:00 CEST
2ª giornata
Pordenone1 – 2MantovaStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Nicolò Sprezzola (Mestre)

Padova
30 agosto 2015, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Padova0 – 1PordenoneStadio Euganeo
Arbitro:  Andrea Zingarelli (Siena)

Girone DModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Pistoiese 3 2 1 0 1 5 2 +3
Carrarese 3 2 1 0 1 2 2 0
Savona 3 2 1 0 1 1 4 -3
Savona
14 agosto 2015, ore 17:00 CEST
1ª giornata
Savona1 – 0CarrareseStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Riccardo Annaloro (Collegno)

Carrara
23 agosto 2015, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Carrarese2 – 1
referto
PistoieseStadio dei Marmi
Arbitro:  Lorenzo Bertani (Pisa)

Pistoia
30 agosto 2015
3ª giornata
Pistoiese4 – 0
referto
SavonaStadio Marcello Melani
Arbitro:  Alessandro Chindemi (Viterbo)

Girone EModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Siena 4 2 1 1 0 3 2 +1
Lupa Roma 3 2 1 0 1 5 4 +1
Prato 1 2 0 1 1 1 3 -2
Prato
14 agosto 2015, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Prato0 – 0SienaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Manuel Volpi (Arezzo)

Aprilia
23 agosto 2015, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Lupa Roma3 – 1PratoStadio Quinto Ricci
Arbitro:  Ilario Guida (Salerno)

Siena
30 agosto 2015
3ª giornata
Siena3 – 2Lupa RomaStadio Artemio Franchi (Siena)
Arbitro:  Federico Sassoli (Arezzo)

Girone FModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Santarcangelo 4 2 1 1 0 2 1 +1
Rimini 3 2 1 0 1 2 2 0
Maceratese 1 2 0 1 1 0 1 -1
Santarcangelo di Romagna
13 agosto 2015, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Rimini1 – 2SantarcangeloStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Daniele Paterna (Teramo)

Ancona
23 agosto 2015, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Maceratese0 – 1RiminiStadio Del Conero
Arbitro:  Manuel Volpi (Arezzo)

Santarcangelo di Romagna
30 agosto 2015, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Santarcangelo0 – 0MacerateseStadio Valentino Mazzola
Arbitro:  Daniele De Remigis (Teramo)

Girone GModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Lupa Castelli Romani 4 2 1 1 0 4 1 +3
Torres 1 2 0 1 1 1 4 -3
Sassari
24 agosto 2015, ore 17:00 CEST
1ª giornata
Torres1 – 1Lupa Castelli RomaniStadio Vanni Sanna
Arbitro:  Federico Dionisi (L'Aquila)

Rieti
28 agosto 2015, ore 14:30 CEST
2ª giornata
Lupa Castelli Romani3 – 0TorresStadio Centro d'Italia-Manlio Scopigno
Arbitro:  Vittorio Di Gioia (Nola)

Girone HModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Ischia Isolaverde 3 2 1 0 1 5 4 +1
Martina Franca 3 2 1 0 1 4 3 +1
Fidelis Andria 3 2 1 0 1 3 5 -2
Andria
14 agosto 2015, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Fidelis Andria0 – 3
A tavolino[1]
referto
Martina FrancaStadio Degli Ulivi (circa 1.200 spett.)
Arbitro:  Camplone (Pescara)

Ischia
26 agosto 2015, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Ischia Isolaverde2 – 3
referto
Fidelis AndriaStadio Enzo Mazzella (300 circa spett.)
Arbitro:  Matteo Marchetti (Ostia Lido)

Martina Franca
30 agosto 2015, ore 16:00
3ª giornata
Martina Franca1 – 3Ischia IsolaverdeStadio Giuseppe Domenico Tursi (600 circa spett.)
Arbitro:  Ivan Robilotta (Sala Consilina)

Girone IModifica

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
Akragas 6 2 2 0 0 15 1 +14
Vigor Lamezia 3 2 1 0 1 6 11 -5
Paganese 0 2 0 0 2 0 9 -9
Erice
18 agosto[2] 2015, ore 19:00 CEST[2]
1ª giornata
Akragas11 – 1
referto
Vigor LameziaPolisportivo Provinciale (200[3] spett.)
Arbitro:  Ranaldi[4] (Tivoli)

Pagani
23 agosto 2015, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Vigor Lamezia5 – 0PaganeseStadio Marcello Torre
Arbitro:  Giovanni Nicoletti (Catanzaro)

Pagani
30 agosto 2015, ore 16:00
3ª giornata
Paganese0 – 4AkragasStadio Marcello Torre
Arbitro:  Vincenzo Fiorini (Frosinone)

Fase a eliminazione direttaModifica

Alla fase finale partecipano 36 società di cui 9 qualificate nella fase eliminatoria e le 27 che hanno partecipato alla Coppa Italia organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A.[5]

Primo turnoModifica

Si disputeranno in gara secca tre partite il 28 ottobre e una il 4 novembre 2015.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
28 ottobre 2015
Akragas 1 - 0 Catania
Lecce 2 - 1 Matera
Mantova 1 - 2 (dts) SPAL
4 novembre 2015
Giana Erminio 1 - 2 Pavia
Agrigento
28 ottobre 2015, ore 14:00 CET
Akragas1 – 0CataniaStadio Esseneto
Arbitro:  Fourneau (Roma 1)

Lecce
28 ottobre 2015, ore 15:00 CET
Lecce2 – 1MateraStadio Via del Mare
Arbitro:  Robilotta (Sala Consilina)

Mantova
28 ottobre 2015 2015, ore 18:30 CET
Mantova1 – 2
(d.t.s.)
SPALStadio Danilo Martelli
Arbitro:  D'Apice (Arezzo)

Gorgonzola
4 novembre 2015, ore 15:00 CET
Giana Erminio1 – 2PaviaStadio comunale Città di Gorgonzola

Sedicesimi di finaleModifica

Si disputano in gara unica tra il 4 e il 18 novembre 2015.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
4 novembre 2015
Ancona 2 - 1 (dts) L'Aquila
Arezzo 0 - 1 Siena
Bassano Virtus 4 - 2 (dts) Pro Piacenza
Benevento 4 - 1 Melfi
Casertana 3 - 0 Ischia Isolaverde
Foggia 3 - 1 Juve Stabia
Pistoiese 0 - 1 Pisa
Tuttocuoio 2 - 1 (dts) Lucchese
11 novembre 2015
Cittadella 5 - 3 (dts) Südtirol
Cosenza 1 - 3 Lecce
Feralpisalò 2 - 3 Cremonese
Pontedera 2 - 2 (7-8 dcr) Santarcangelo
Teramo 2 - 1 (dts) Lupa Castelli Romani
18 novembre 2015
Akragas 2 - 0 Catanzaro
Alessandria 3 - 1 Pavia
Reggiana 0 - 1 SPAL
Ancona
4 novembre 2015, ore 15:00 CET
Ancona2 – 1
(d.t.s.)
L'AquilaStadio Del Conero

Arezzo
4 novembre 2015, ore 20:45 CET
Arezzo0 – 1SienaStadio Città di Arezzo

Bassano del Grappa
4 novembre 2015, ore 16:00 CET
Bassano Virtus4 – 2
(d.t.s.)
Pro PiacenzaStadio Rino Mercante

Benevento
4 novembre 2015, ore 16:00 CET
Benevento4 – 1MelfiStadio Ciro Vigorito

Caserta
4 novembre 2015, ore 16:00 CET
Casertana3 – 0Ischia IsolaverdeStadio Alberto Pinto

Foggia
4 novembre 2015, ore 15:00 CET
Foggia3 – 1
referto
Juve StabiaStadio Pino Zaccheria

Pistoia
4 novembre 2015, ore 20:30 CET
Pistoiese0 – 1PisaStadio Marcello Melani

Pontedera
4 novembre 2015, ore 15:00 CET
Tuttocuoio2 – 1
(d.t.s.)
LuccheseStadio Ettore Mannucci

Cittadella
11 novembre 2015, ore 15:00 CET
Cittadella5 – 3
(d.t.s.)
SüdtirolStadio Piercesare Tombolato

Cosenza
11 novembre 2015, ore 15:00 CEST
Cosenza1 – 3
referto
LecceStadio Comunale San Vito Gigi Marulla

Salò
11 novembre 2015, ore 19:00 CET
Feralpisalò2 – 3CremoneseStadio Lino Turina
Arbitro:  Salvatore Guarino (Caltanissetta)

Pontedera
11 novembre 2015, ore 15:00 CET
Pontedera2 – 2
(d.t.s.)
SantarcangeloStadio Ettore Mannucci

Teramo
11 novembre 2015, ore 19:00 CET
Teramo2 – 1
(d.t.s.)
Lupa Castelli RomaniStadio Gaetano Bonolis

Agrigento
18 novembre 2015, ore 14:00 CET
Akragas2 – 0CatanzaroStadio Esseneto

Alessandria
18 novembre 2015, ore 15:00 CET
Alessandria3 – 1PaviaStadio Giuseppe Moccagatta

Reggio nell'Emilia
18 novembre 2015, ore 20:30 CET
Reggiana0 – 1SPALMapei Stadium - Città del Tricolore

Ottavi di finaleModifica

Si disputano in gara unica il 9, il 10, 16 dicembre 2015 ed il 10 febbraio 2016.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
9 dicembre 2015
Ancona 1 - 3 Siena
Foggia 3 - 2 Benevento
SPAL 2 - 0 Tuttocuoio
10 dicembre 2015
Cittadella 2 - 1 Bassano Virtus
16 dicembre 2015
Lecce 0 - 1 Akragas
Pisa 0 - 1 Santarcangelo
Teramo 2 - 1 Casertana
10 febbraio 2016
Cremonese 2 - 1 Alessandria
Ancona
9 dicembre 2015, ore 15:00 CET
Ancona1 – 3SienaStadio Del Conero

Foggia
9 dicembre 2015, ore 17:30 CET
Foggia3 – 2BeneventoStadio Pino Zaccheria

Ferrara
9 dicembre 2015, ore 15:00 CET
SPAL2 – 0TuttocuoioStadio Paolo Mazza

Cittadella
10 dicembre 2015, ore 20:30 CET
Cittadella2 – 1Bassano VirtusStadio Piercesare Tombolato
Arbitro:  Federico Dionisi (L'Aquila)

Cremona
10 febbraio 2016, ore 15:00 CET
Cremonese2 – 1AlessandriaStadio Giovanni Zini (418 spett.)
Arbitro:  Bichisecchi (Livorno)

Lecce
16 dicembre 2015, ore 14:30 CET
Lecce0 – 1AkragasStadio Via del Mare

Pisa
16 dicembre 2015, ore 14:30 CET
Pisa0 – 1SantarcangeloStadio Arena Garibaldi

Teramo
16 dicembre 2015, ore 16:00 CET
Teramo2 – 1CasertanaStadio Gaetano Bonolis

Quarti di finaleModifica

Si disputano in gara unica tra il 10 e 24 febbraio 2016.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
Cittadella 3 - 2 (dts) Cremonese
Santarcangelo 0 - 5 SPAL
Siena 1 - 0 Teramo
Akragas 1 - 1 (3-4 dcr) Foggia
Cittadella
24 febbraio 2016, ore 15:00 CET
Cittadella3 – 2
(d.t.s.)
CremoneseStadio Piercesare Tombolato (355 spett.)
Arbitro:  Antonello Balice (Termoli, Campobasso)

Santarcangelo di Romagna
17 febbraio 2016, ore 14:30 CET
Santarcangelo0 – 5SPALStadio Valentino Mazzola (300 spett.)
Arbitro:  Antonio Giua (Pisa)

Siena
11 febbraio 2016, ore 15:00 CET
Siena1 – 0TeramoStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Emanuele Mancini (Fermo)

Agrigento
10 febbraio 2016, ore 14:00 CET
Akragas1 – 1
(d.t.s.)
FoggiaStadio Esseneto (550 spett.)
Arbitro:  Luca Candeo (Este, Padova)

SemifinaliModifica

Si disputano tra il 24 febbraio e il 2 marzo (le gare di andata) e l'8 e il 9 marzo 2016 (le gare di ritorno).[6]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
SPAL 2 - 3 Cittadella 1 - 1 1 - 2
Siena 6 - 8 Foggia 5 - 2 1 - 6

AndataModifica

Ferrara
2 marzo 2016, ore 14:30 CET
SPAL1 – 1CittadellaStadio Paolo Mazza
Arbitro:  Andrea Tardino (Milano)

Siena
24 febbraio 2016, ore 18:00 CET
Siena5 – 2FoggiaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Carmine Di Ruberto (Nocera Inferiore)

RitornoModifica

Cittadella
9 marzo 2016, ore 14:30 CET
Cittadella2 – 1SPALStadio Piercesare Tombolato
Arbitro:  Francesco Guccini (Albano Laziale, Roma)

Foggia
8 marzo 2016, ore 18:00 CET
Foggia6 – 1SienaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Carlo Amoroso (Paola, Cosenza)

FinaleModifica

La finale si è disputata in gara doppia: 31 marzo (andata) e 14 aprile (ritorno) 2016.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Foggia 8 - 5 Cittadella 4 - 1 4 - 4

AndataModifica

Foggia
31 marzo 2016, ore 20:15 CEST
Finale - Andata
Foggia4 – 1CittadellaStadio Pino Zaccheria (7 800 spett.)
Arbitro:  Pierantonio Perotti (Legnano, Milano)

RitornoModifica

Cittadella
14 aprile 2016, ore 20:30 CEST
Finale - Ritorno
Cittadella4 – 4FoggiaStadio Piercesare Tombolato
Arbitro:  Alessandro Prontera (Bologna)

StatisticheModifica

IndividualiModifica

Classifica marcatoriModifica

Statistiche aggiornate al 14 aprile 2016.[7]

Gol Rigori Giocatore Squadra
10 2   Claudio Coralli Cittadella
8 2   Pietro Iemmello Foggia
5 0   Vito Leonetti Akragas
5 0   Salvatore Roghi Akragas
5 0   Alessio Viola Foggia
4 0   Karamoko Cissé Benevento
4 1   Simone Magnaghi Cremonese
4 0   Stefano Tajarol Lupa Roma
4 0   Francesco Umbaca Vigor Lamezia
3 0   Salvatore Bruno Giana Erminio
3 0   Marco Cellini SPAL
3 0   Lorenzo Paramatti Robur Siena
3 0   Vincenzo Sarno Foggia
3 1   Gianmarco Zigoni SPAL

NoteModifica

  1. ^ Sanzione del Giudice sportivo, poiché la Fidelis Andria ha schierato un giocatore squalificato, sul campo finì 1-0 con rete di Grandolfo. La Fidelis sconfitta a tavolino, fidelisandria.it, 15 luglio 2015. URL consultato il 15 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2018).
  2. ^ a b Coppa Italia Lega Pro, tutti i risultati della prima giornata, forzaakragas.it. URL consultato il 16 Agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  3. ^ Coppa Italia Lega Pro, Vigor Lamezia sconfitta 11-1 dall'Akragas[collegamento interrotto], lameziatermenews.it, 18 agosto 2015. URL consultato il 19 agosto 2015.
  4. ^ Designata la terna di Akragas - Vigor Lamezia di Coppa, lameziainforma.it, 10 Agosto 2015. URL consultato il 16 Agosto 2015.
  5. ^ Fase finale (PDF), Firenze, Lega Italiana Calcio Professionistico, 26 settembre 2014. URL consultato il 30 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 7 ottobre 2014).
    «Alla Fase Finale partecipano 38 società di cui 11 qualificate nella Fase Eliminatoria e le 27 che hanno partecipato alla TIM CUP organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A».
  6. ^ «Rinviamo la partita di Coppa» Tommasi: giocatori sotto choc, su Corriere della Sera. URL consultato il 7 marzo 2016.
  7. ^ Classifica marcatori, su diretta.it.

Collegamenti esterniModifica