Coppa Italia di Serie A2 2003-2004 (calcio a 5)

Coppa Italia di Serie A2 2003-2004
Competizione Coppa Italia di Serie A2
Sport Futsal pictogram.svg Calcio a 5
Edizione
Organizzatore Divisione Calcio a 5
Date dal 13 settembre 2003
al 16 marzo 2004
Luogo Italia Italia
Partecipanti 28
Impianto/i Centro Sportivo Montfleuri
Aosta
Risultati
Vincitore Giemme
(1º titolo)
Secondo Nepi
Statistiche
Incontri disputati 55
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2002-2003 2004-2005 Right arrow.svg

La quinta edizione della Coppa Italia di Serie A2 ha preso avvio il 13 settembre 2003 e si è conclusa il 16 marzo 2004. Al torneo sono iscritte d'ufficio tutte le Società di Serie A2. Alla Società vincente la finale sono assegnati il trofeo Coppa Italia L.N.D. Divisione Nazionale calcio a Cinque e 25 medaglie da assegnare ai calciatori e ai tecnici della squadra.

RegolamentoModifica

Le norme di svolgimento dei triangolari prevedono che la squadra che riposa nella prima giornata sia determinata tramite sorteggio, così come la squadra che disputa la prima gara in trasferta; riposa nella seconda giornata la squadra che ha vinto la prima gara o, in caso di parità, quella che ha disputato la prima gara in casa; nella terza giornata si svolge la gara fra le due squadre che non si erano incontrate in precedenza. La classifica finale del triangolare tiene conto dei punti ottenuti negli incontri disputati. In caso di parità tra le tre squadre è data precedenza alla migliore differenza reti e in secondo luogo al maggior numero di reti segnate; persistendo ulteriore parità è effettuato il sorteggio presso la Divisione Calcio a Cinque. In caso di parità per determinare il primo e secondo posto od il secondo e terzo posto si terrà conto, nell'ordine: dell'esito degli incontri diretti; della migliore differenza reti nel complesso di tutte le gare; del maggior numero di reti segnate nel complesso di tutte le gare; Persistendo ulteriore parità verrà effettuato il sorteggio presso la Divisione Calcio a Cinque. Anche per quanto concerne tutte le gare ad eliminazione diretta, l'ordine di svolgimento delle gare è stabilito per sorteggio. Risulta qualificata la squadra che nelle due partite di andata e ritorno, ha ottenuto il miglior punteggio, ovvero, a parità di punteggio, la squadra che ha realizzato il maggior numero di reti. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, gli arbitri della gara di ritorno faranno disputare due tempi supplementari di 5 minuti ciascuno. Qualora anche al termine dei tempi supplementari le squadre risultassero in parità si procederà all'effettuazione dei calci di rigore.

Prima faseModifica

Le società sono suddivise in quattro triangolari e otto accoppiamenti stabiliti, per quanto possibile, del criterio di vicinorietà. Le prime due classificate di ciascun triangolare e le vincitrici degli accoppiamenti, che disputeranno gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta, accederanno alla seconda fase.

Risultati[1]Modifica

Prima giornata[2]Modifica

13, 16 settembre 2003

TriangolariModifica
  • Aymavilles- Virtus Brescia 2-0
  • Quartu 2000 - Delfino 4-3
  • Bellona - Olimpia 6-2
  • Pompei Medicorp - Pagani 4-1
RaggruppamentiModifica
  • Cadoneghe - Petrarca 6-0
  • San Lazzaro - Giemme 3-7
  • Cesena - Pol. Giampaoli Ancona 3-2
  • CLT Terni - San Michele 1-4
  • CUS Viterbo - Nepi 2000 2-6
  • Brillante Roma - Torrino 5-2
  • CUS Molise - Miracolo Piceno 7-6
  • Reggio C5 - Team Matera 3-3

Seconda giornata[3]Modifica

23 settembre 2003

TriangolariModifica
  • Virtus Brescia - Bergamo 4-0
  • Delfino - Cagliari 0-2
  • Olimpia - Casertana 1-2
  • Pagani - Città di Aversa 1-8
RaggruppamentiModifica
  • Petrarca - Cadoneghe 1-3
  • Giemme - San Lazzaro 6-2
  • Pol. Giampaoli Ancona - Cesena 6-4 (d.t.s.)
  • San Michele - CLT Terni 4-5
  • Nepi - CUS Viterbo 5-2
  • Torrino- Brillante Roma 3-5
  • Miracolo Piceno - CUS Molise 3-5 (d.t.s.)
  • Team Matera - Reggio C5 3-4

Terza giornata[4]Modifica

14 ottobre 2003

TriangolariModifica
  • Bergamo - Aymavilles 3-1
  • Cagliari - Quartu 2000 1-2
  • Casertana - Bellona 4-0
  • Città di Aversa - Pompei Medicorp 3-2

ClassificaModifica

Triangolare CModifica

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Virtus Brescia 3 1 0 1 4 2 +2
Aymavilles 3 1 0 1 4 4 0
Bergamo 3 1 0 1 2 4 -2

Triangolare IModifica

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Casertana 6 2 0 0 6 1 +5
Bellona 3 1 0 1 6 6 0
Olimpia Ischia 0 0 0 2 3 8 -5

Triangolare DModifica

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Quartu 2000 6 2 0 0 6 4 +2
Cagliari 3 1 0 1 3 2 +1
Delfino Cagliari 0 0 0 2 3 6 -3

Triangolare LModifica

Squadra P.ti V P S GF GS DR
Aversa 6 2 0 0 11 3 +8
  Pompei 3 1 0 1 6 4 +2
  Pagani 0 0 0 2 2 12 -10

RaggruppamentiModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Cadoneghe 9-1 Petrarca 6-0 3-1
San Lazzaro 5-12 Giemme 3-6 2-6
Cesena 7-8 Polisportiva Giampaoli 3-2 4-6 dts
CLT Terni 6-8 San Michele 1-4 5-4
CUS Viterbo 4-12 Nepi 2-6 2-6
Brillante Roma 10-5 Torrino 5-2 5-3
CUS Molise 12-9 Miracolo Piceno 7-6 5-3 dts
Reggio 7-6 Team Matera 3-3 4-3

Ottavi di finale[5][6][7]Modifica

Le sedici Società qualificate sono suddivise in otto accoppiamenti stabiliti tramite un sorteggio avvenuto il 18 ottobre 2003[8]. Le Società predette disputano gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta e la vincitrice accede ai quarti di finale.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Giemme 19-15 Cadoneghe 7-9 12-6
Virtus Brescia 16-6 Cagliari 13-3 3-3
Quartu 2000 4-11 Aymavilles 3-1 1-8
San Michele 8-6 Polisportiva Giampaoli 4-4 4-2
Brillante Roma 2-8 Nepi 2-2 0-6
Pompei   6-5 Casertana 3-1 3-4
Bellona 6-4 Aversa 4-2 2-2
CUS Molise 14-7 Reggio 5-3 9-4

Quarti di finale[9][10]Modifica

Le otto Società qualificate sono suddivise in quattro accoppiamenti già stabiliti. Le Società predette disputeranno gare di andata e ritorno ad eliminazione diretta e la vincitrice accede alla final four.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Virtus Brescia 5-7 Giemme 0-3 5-4
Aymavilles 11-4 San Michele 6-1 5-3
CUS Molise 7-6 Bellona 4-2 3-4
Pompei   0-12 Nepi 0-6 0-6[11]

Final fourModifica

Le quattro Società vincenti i quarti di finali disputano, in sede unica la final four per l'assegnazione della Coppa Italia di categoria della stagione sportiva 2003-2004. Le gare di semifinale e di finale sono disputate in gara unica e gli accoppiamenti determinati per sorteggio, avvenuto il 17 febbraio 2004 presso la sede della Divisione Calcio a 5. In questa sede le quattro società, di comune accordo, hanno fatto richiesta di non giocare la finale per il terzo e quarto posto[12]. La final four della manifestazione si è disputata presso il Centro Sportivo Montfleuri di Aosta il 15 e il 16 marzo 2004.

TabelloneModifica

Semifinali Finale
        
1 Nepi 6 dts
4 CUS Molise 5
Nepi 1
Giemme 3
3 Aymavilles 3
2 Giemme 5

Semifinali[13]Modifica

Aosta
15 marzo 2003, ore 19:00 CET
Semifinale, gara unica
Nepi6 – 5
(2-3, 5-5, 5-5)
referto
CUS MoliseCentro Sportivo Montfleuri
Arbitri:  Emanuele Zandonà (Padova)
Enrico Carpani (Ascoli)

Aosta
15 marzo 2003, ore 21:00 CET
Semifinale, gara unica
Aymavilles3 – 5
(2-1)
referto
GiemmeCentro Sportivo Montfleuri
Arbitri:  Aniello Prisco (Frosinone)
Alberto Maestroni (Varese)

Finale[14]Modifica

Aosta
16 marzo 2004, ore 21:00 CET
Finale, gara unica
Nepi1 – 3
(1-1)
referto
GiemmeCentro Sportivo Montfleuri
Arbitri:  Ugo Navillod (Aosta)
Donato Mauro (Battipaglia)

NoteModifica

  1. ^ Prima fase della Coppa Italia di Serie A2 sul sito ufficiale dell'A.S. Nepi 2000 Calcio a 5
  2. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.44 2003/2004
  3. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.56 2003/2004
  4. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.80 2003/2004
  5. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.109 2003/2004
  6. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.124 2003/2004
  7. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.134 2003/2004
  8. ^ Coppa Italia di Serie A2 - Seconda Fase - Ottavi di finale ilcalcioa5.com
  9. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.151 2003/2004
  10. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.169 2003/2004
  11. ^ A tavolino
  12. ^ Sorteggiate le semifinali della Coppa Italia di Serie A2 ilcalcioa5.it
  13. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.323 2003/2004
  14. ^ Divisione Calcio a 5, Comunicato Ufficiale N.329 2003/2004

Collegamenti esterniModifica