Apri il menu principale
Coppa Svizzera 1941-1942
Competizione Coppa Svizzera
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 17ª
Organizzatore SFV-ASF
Date dal agosto 1941
al 25 maggio 1942
Luogo Svizzera Svizzera
Partecipanti 64
Formula Turni ad eliminazione diretta in gara unica.
Risultati
Vincitore Grasshoppers
(8º titolo)
Secondo Grenchen
Statistiche
Incontri disputati 154
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1940-1941 1942-1943 Right arrow.svg

La Coppa Svizzera 1941-1942 è stata la 16ª edizione della manifestazione calcistica. È iniziata nell'agosto 1940 e si è conclusa il 25 maggio 1942. Questa edizione della coppa vide la vittoria finale del Grasshoppers.

RegolamentoModifica

Turni ad eliminazione diretta in gara unica. In caso di paritá al termine dei tempi supplementari, la partita veniva ripetuta a campo invertito.

2º Turno EliminatorioModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
16 novembre 1941
Berna 6 - 0 Langnau
Blue Stars Zurigo 3 - 0 Adliswil
Brühl 4 - 2 Gossau
Chiasso 2 - 0 Olten
Club Athletique Ginevra 2 - 1 Gland
Derendinger 3 - 0 Gerlafingen
Dopolavoro Ginevra 1 - 4(d.t.s.) International Ginevra
Emmenbrücke 0 - 2 Bellinzona
Erlinsbach 1 - 6 Aarau
Étoile-Sporting 6 - 5 St. Imier
Friburgo 6 - 1 Zähringia Berna
Kickers Lucerna 0 - 1 Zugo
SCI Juventus Zurigo 3 - 1 Lachen
Mett 0 - 3 Bienne-Boujean
Phönix Seen 2 - 0 Sciaffusa
Pratteln 0 - 2 Concordia Basilea
Pro Daro 1 - 3 Locarno
Rasenspiele Basilea 0 - 6 Birsfelden
Soletta 2 - 0 Biberist
Stade Lausanne 2 - 1 Montreux-Sports
Urania Ginevra 1 - 0(d.t.s.) Amicale Abattoirs Ginevra
Vevey 6 - 1 Neuveville
Chippis 1 - 1(d.t.s.) Monthey
Malley 3 - 3(d.t.s.) Forward Morges
30 novembre 1941(Ripetizioni)
Forward Morges 0 - 1 Malley
Monthey 4 - 2 Chippis

3º Turno EliminatorioModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
7 dicembre 1941
Bellinzona 2 - 3 Zugo
Blue Stars Zurigo 1 - 3 Baden
Derendinger 0 - 1 Aurore Bienne
Friburgo 2 - 0 Aarau
Helvetia Berna 0 - 3 Berna
Kleinhüningen 4 - 1 Concordia Basilea
Kreuzlingen 0 - 2 Brühl
Locarno 1 - 0 Altstetten
Malley 3 - 2 Club Athletique Ginevra
Monthey 1 - 3 Vevey
Phönix Seen 1 - 2 Töss
Red Star 1 - 0 SCI Juventus Zurigo
Seebach 2 - 1 Chiasso
Soletta 3 - 0[1] Grünstern
Stade Lausanne 1 - 3 Concordia Yverdon
Urania Ginevra 2 - 1 International Ginevra
Bienne-Boujean 1 - 1(d.t.s.) Étoile-Sporting
Birsfelden 2 - 2(d.t.s.) Basilea
14 dicembre 1941(Ripetizioni)
Basilea 1 - 0 Birsfelden
Étoile-Sporting 1 - 1(d.t.s.) Bienne-Boujean[2]

Sedicesimi di FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
21 dicembre 1941
Baden 0 - 2 Zugo
Basilea 3 - 0 Young Boys
Berna 0 - 6 Grenchen
Bienne 3 - 1 Aurore Bienne
Cantonal Neuchâtel 6 - 0 Concordia Yverdon
Grasshoppers 5 - 0 Brühl
Kleinhüningen 1 - 3 Lucerna
La Chaux-de-Fonds 3 - 1(d.t.s.) Bienne-Boujean
Losanna 7 - 2 Malley
Lugano 6 - 1 Locarno
Soletta 1 - 0 Nordstern
Töss 1 - 2 San Gallo
Vevey 1 - 0 Urania Ginevra
YF Zurigo 4 - 0 Seebach
Zurigo 7 - 1 Red Star
Friburgo 1 - 1(d.t.s.) Servette
18 gennaio 1942(Ripetizione)
Servette 5 - 4(d.t.s.) Friburgo

Ottavi di FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
22 febbraio 1942
Lugano 5 - 1 Zugo
Servette 1 - 2 Losanna
14 marzo 1942
Grasshoppers 5 - 0 Bienne
15 marzo 1942
Basilea 6 - 1 Soletta
Grenchen 1 - 0 YF Zurigo
Lucerna 5 - 0 La Chaux-de-Fonds
Vevey 1 - 3 Cantonal Neuchâtel
Zurigo 4 - 3 San Gallo

Quarti di FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
22 marzo 1942
(*) Basilea 1 - 1 (d.t.s.) Lugano
Cantonal Neuchâtel 0 - 6 Losanna
Lucerna 0 - 2 Grasshoppers
Zurigo 2 - 3 Grenchen

(*) Basilea qualificato per sorteggio con "lancio della moneta".

SemifinaliModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
29 marzo 1942
Grasshoppers 2 - 1 Zurigo
Basilea 0 - 0 (d.t.s.) Grenchen
4 aprile 1942 (ripetizione)
Basilea 2 - 0 Grenchen

FinaleModifica

Berna
6 aprile 1942, ore 15:00 UTC+2
Grasshoppers  0 – 0 (d.t.s.)BasileaWankdorfstadion (11000 spett.)
Arbitro:  Grassi

Finale (ripetizione)Modifica

Berna
25 maggio 1942, ore 15:00 UTC+2
Grasshoppers  3 – 2BasileaWankdorfstadion (14000 spett.)
Arbitro:  Lutz (Ginevra)

NoteModifica

  1. ^ Forfeit.
  2. ^ Bienne-Boujean qualificato per il "lancio della moneta".

Fonti e bibliografiaModifica

Giornali

  • Gazzetta Ticinese, annate 1941 e 1942.
  • L'Express, annate 1941 e 1942.
  • L'Impartial, annate 1941 e 1942.
  • Le Temps, annate 1941 e 1942.
  • Tribune de Lausanne, annate 1941 e 1942.

Collegamenti esterniModifica