Coppa dei Campioni di calcio da tavolo

La Coppa dei Campioni di Calcio da Tavolo

La Coppa dei Campioni di calcio da tavolo (Europe Cup) nasce nel 1993 per volere della neonata federazione internazionale F.I.S.T.F., con lo scopo di mettere a confronto le prime 2 squadre classificate dei campionati nazionali europei. Un primo tentativo di realizzare una manifestazione con questa formula venne fatto dall'E.T.F. già nel 1985, con l'organizzazione a Spa, in Belgio, del Trofeo "Paul Outmans". Questa gara fu vinta dai francesi del SC Aubervilliers, la stessa gara si ripeté anche nel 1987 a Parigi, dove vinsero i belgi del Goldfingers Cornesse. La prima edizione della Coppa dei Campioni venne ospitata a Milano dal T.S.C. Stella Artois Milano, che prese parte alla competizione in qualità di club ospitante. La formula della manifestazione è rimasta invariata negli anni, vede un primo turno a gironi ed una seconda fase ad eliminazione diretta che porta sino alla finale per il titolo. I singoli incontri sono disputati da 4 giocatori per ciascuna squadra, la singola vittoria vale 1 punto ed il pareggio e la sconfitta 0, ogni partita dura 2 tempi di 15 minuti ciascuno. Vince la squadra che totalizza più punti, in caso di parità nella fase ad eliminazione diretta si dà priorità alla differenza reti, in caso di ulteriore parità si procede alla disputa di un tempo supplementare di 10 minuti dove vince la squadra che per prima realizza una rete valida. In caso di ulteriore parità si procede a fare eseguire i “tiri piazzati” (i rigori del Calcio da tavolo) su tutti e quattro i campi. Tra il primo ed il secondo tempo di ogni match è possibile sostituire una solo giocatore per squadra. Dal 1997 l'accesso alla manifestazione è stato esteso anche ai primi 10 club del ranking internazionale, con la limitazione di non più di 3 nazione. Il record di partecipazioni a questa manifestazione lo detiene il club belga dell'A.S. Hennuyer, presente a 17 delle 20 edizioni disputate. Il club italiano più presente è il T.S.C. Stella Artois Milano, con 15 partecipazioni (1 vittoria e 6 semifinali per i meneghini), segue l'A.C.S. Perugia con 14 ed il C.C.T. Eagles Napoli con 11. Il record assoluto di finali disputate appartiene agli austriaci del T.F.C. Mattersburg, che ne hanno disputate 7 (con 3 vittorie), mentre il record di trofei in bacheca è condiviso tra gli italiani del C.C.T. Black & Blue Pisa e gli austriaci del T.F.C. Mattersburg che ne hanno vinti 3 ciascuno. L'Italia ha, inoltre, il record di finali disputate, i suoi club hanno raggiunto "l'atto finale" per 18 volte, contro le 9 del Belgio. Record di partecipazioni ancora per l'Italia con 16 club, segue la Francia con 12. Sono 6 i club italiani nell'albo d'oro della manifestazione: C.C.T. Black & Blue Pisa, A.C.S. Peugia, C.C.T. Eagles Napoli, Reggiana Subbuteo, T.S.C. Stella Artois Milano e Fiamme Azzurre Roma. L'Italia è stata finora l'unica nazione capace di piazzare in semifinale tutte e 4 quattro le squadre, accadde nell'edizione di Murcia 2005.

Albo d'oroModifica

Coppa dei Campioni
Anno Luogo 1º classificato 2º classificato 3º classificato 4º classificato
1993 Milano   Italia Goldfingers Cornesse   Belgio A.S. Hennuyer   Belgio T.S.C. Stella Artois Milano   Italia Olympique Vitry   Francia
1994 Cornesse   Belgio T.S.C. Stella Artois Milano   Italia Goldfingers Cornesse   Belgio S.M.V. Rotterdam   Paesi Bassi A.S. Hennuyer   Belgio
1995 Vienna   Austria Goldfingers Cornesse   Belgio G.D. Dias Ferreira   Portogallo F.T.C. Issy-les-Moulineaux   Francia A.S. Hennuyer   Belgio
1996 Delft   Paesi Bassi A.S. Hennuyer   Belgio G.D. Dias Ferreira   Portogallo S.C. Charleroi   Belgio F.T.C. Issy-les-Moulineaux   Francia
1997 South Queensferry   Scozia G.D. Dias Ferreira   Portogallo S.C. Charleroi   Belgio A.S. Hennuyer   Belgio Falcons Athens   Grecia
1998 Dolo   Italia S.C. Charleroi   Belgio Falcons Athens   Grecia T.S.C. Latina   Italia Atlas T.F.   Grecia
1999 Issy-les-Moulineaux   Francia S.C. Charleroi   Belgio A.S. Hennuyer   Belgio Stembert   Belgio T.S.C. Stella Artois Milano   Italia
2000 Bologna   Italia T.F.C. Mattersburg   Austria A.C.S. Perugia   Italia S.C. Charleroi   Belgio A.S. Hennuyer   Belgio
2001 Kamen   Germania T.F.C. Mattersburg   Austria C.C.T. Eagles Napoli   Italia A.C.S. Perugia   Italia A.S. Hennuyer   Belgio
2002 Gembloux   Belgio A.C.S. Perugia   Italia Reggiana Subbuteo   Italia C.C.T. Eagles Napoli   Italia A.S. Hennuyer   Belgio
2003 Beausoleil   Francia Reggiana Subbuteo   Italia C.C.T. Eagles Napoli   Italia A.C.S. Perugia   Italia A.S. Hennuyer   Belgio
2004 Vienna   Austria T.F.C. Mattersburg   Austria A.C.S. Perugia   Italia S.C. Charleroi   Belgio T.S.C. Stella Artois Milano   Italia
2005 Murcia   Spagna A.C.S. Perugia   Italia Reggiana Subbuteo   Italia C.C.T. Eagles Napoli   Italia T.S.C. Stella Artois Milano   Italia
2006 Almada   Portogallo C.C.T. Eagles Napoli   Italia A.C.S. Perugia   Italia S.C. Charleroi   Belgio A.S. Hennuyer   Belgio
2007 Atene   Grecia C.C.T. Black & Blue Pisa   Italia T.F.C. Mattersburg   Austria San Siro Worthing 5 Star   Inghilterra T.S.C. Stella Artois Milano   Italia
2008 Manchester   Inghilterra C.C.T. Black & Blue Pisa   Italia Real Murcia CF   Spagna Bologna Tigers Subbuteo   Italia Stembert   Belgio
2009 Tournai   Belgio C.C.T. Eagles Napoli   Italia T.F.C. Mattersburg   Austria C.C.T. Black & Blue Pisa   Italia Reggiana Subbuteo   Italia
2010 Mattersburg   Austria F.lli Bari Reggio Emilia   Italia T.F.C. Mattersburg   Austria C.C.T. Black & Blue Pisa   Italia A.C.S. Perugia   Italia
2011 Nova Gorica   Slovenia C.C.T. Black & Blue Pisa   Italia T.F.C. Mattersburg   Austria T.S.C. Stella Artois Milano   Italia A.C.S. Perugia   Italia
2012 Atene   Grecia Fiamme Azzurre Roma   Italia Atlas T.F.   Grecia F.lli Bari Reggio Emilia   Italia Stembert   Belgio

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport