Apri il menu principale
Coppa del Brasile 2011
Copa do Brasil 2011
Competizione Coppa del Brasile
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 23ª
Organizzatore CBF
Date dal 16 febbraio 2011
all'8 giugno 2011
Luogo Brasile Brasile
Partecipanti 64
Risultati
Vincitore Vasco da Gama
(1º titolo)
Secondo Coritiba
Statistiche
Miglior marcatore Brasile Adriano (Palmeiras),
Brasile Alecsandro (Vasco da Gama),
Brasile Kléber (Palmeiras),
Brasile Rafael Coelho (Avaí),
Brasile William (Avaí), 5 gol
Incontri disputati 111
Gol segnati 315 (2,84 per incontro)
Pubblico 920 099
(8 289 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2010 2012 Right arrow.svg

La Coppa del Brasile 2011 (ufficialmente in portoghese Copa do Brasil 2011) è stata la 23ª edizione della Coppa del Brasile.

FormulaModifica

Partite a eliminazione diretta con gare di andata e ritorno. In caso di pareggio nei tempi regolamentari, passa la squadra che ha realizzato il maggior numero di gol fuori casa. Nel caso non sia possibile determinare un vincitore con la regola dei gol fuori casa, sono previsti i tiri di rigore.

Nei primi due turni (primo turno e sedicesimi di finale) se la squadra che gioca la prima partita in trasferta vince con 2 o più gol di scarto, è automaticamente qualificata al turno successivo senza dover disputare la gara di ritorno.

PartecipantiModifica

54 squadre ammesse tramite piazzamenti nelle competizioni statali, 10 tramite Ranking CBF.

Grêmio (1° nel Ranking CBF 2010 e vincitore del Campionato Gaúcho 2010), Corinthians (2°), Internacional (8°), Cruzeiro (9°), Santos (10°, vincitore del Campionato Paulista 2010 e detentore del trofeo) e Fluminense (11°) esclusi per la partecipazione alla Coppa Libertadores 2011.

Competizioni stataliModifica

Squadre ammesse per il miglior piazzamento nei campionati o nelle coppe statali:

Stato Squadra (Città) Motivo qualificazione
  Acre Rio Branco-AC (Rio Branco) Vincitore del Campionato Acreano 2010
  Alagoas Murici (Murici) Vincitore del Campionato Alagoano 2010
ASA (Arapiraca) 2° nel Campionato Alagoano 2010
  Amapá Trem (Macapá) Vincitore del Campionato Amapaense 2010
  Amazonas Penarol-AM (Itacoatiara) Vincitore del Campionato Amazonense 2010
Fast Clube (Manaus) 2° nel Campionato Amazonense 2010
  Bahia Vitória (Salvador) Vincitore del Campionato Baiano 2010
Bahia (Salvador) 2° nel Campionato Baiano 2010
  Ceará Fortaleza (Fortaleza) Vincitore del Campionato Cearense 2010
Horizonte (Horizonte) Vincitore della Copa Fares Lopes 2010
  Distretto Federale Ceilândia (Ceilândia) Vincitore del Campionato Brasiliense 2010
Brasiliense (Taguatinga) 2° nel Campionato Brasiliense 2010
  Espírito Santo Rio Branco-ES (Vitória) Vincitore del Campionato Capixaba 2010
Vitória-ES (Vitória) Vincitore della Copa Espírito Santo 2010
  Goiás Atl. Goianiense (Goiânia) Vincitore del Campionato Goiano 2010
Santa Helena (Santa Helena de Goiás) 2° nel Campionato Goiano 2010
  Maranhão Sampaio Corrêa (São Luís) Vincitore del Campionato Maranhense 2010
IAPE (São Luís) Vincitore della Copa União 2010
  Mato Grosso União Rondonópolis (Rondonópolis) Vincitore del Campionato Matogrossense 2010
Cuiabá (Cuiabá) Vincitore della Copa Governador de Mato Grosso 2010
  Mato Grosso do Sul Comercial-MS (Campo Grande) Vincitore del Campionato Sul-Matogrossense 2010
Naviraiense (Naviraí) 2° nel Campionato Sul-Matogrossense 2010
  Minas Gerais Atlético Mineiro (Belo Horizonte) Vincitore del Campionato Mineiro 2010
Ipatinga (Ipatinga) 2° nel Campionato Mineiro 2010
Uberaba (Uberaba) Vincitore della Taça Minas Gerais 2010
  Pará Paysandu (Belém) Vincitore del Campionato Paraense 2010
Águia de Marabá (Marabá) 2° nel Campionato Paraense 2010
  Paraíba Treze (Campina Grande) Vincitore del Campionato Paraibano 2010
Botafogo-PB (João Pessoa) Vincitore della Copa Paraíba 2010
  Paraná Coritiba (Curitiba) Vincitore del Campionato Paranaense 2010
Atl. Paranaense (Curitiba) 2° nel Campionato Paranaense 2010
Iraty (Irati) 3° nel Campionato Paranaense 2010
  Pernambuco Sport Recife (Recife) Vincitore del Campionato Pernambucano 2010
Náutico (Recife) 2° nel Campionato Pernambucano 2010
  Piauí Comercial-PI (Campo Maior) Vincitore del Campionato Piauiense 2010
Barras (Barras) 2° nella Copa Piauí 2010
  Rio de Janeiro Botafogo (Rio de Janeiro) Vincitore del Campionato Carioca 2010
Flamengo (Rio de Janeiro) 2° nel Campionato Carioca 2010
Bangu (Rio de Janeiro) 2° nella Copa Rio 2010
  Rio Grande do Norte ABC (Natal) Vincitore del Campionato Potiguar 2010
Corintians (Caicó) 2° nel Campionato Potiguar 2010
  Rio Grande do Sul Caxias (Caxias do Sul) 3° nel Campionato Gaúcho 2010
São José-RS (Porto Alegre) 4° nel Campionato Gaúcho 2010
Ypiranga-RS (Erechim) 2° nella Copa FGF 2009
  Rondônia Vilhena (Vilhena) Vincitore del Campionato Rondoniense 2010
  Roraima Baré (Boa Vista) Vincitore del Campionato Roraimense 2010
  San Paolo Santo André (Santo André) 2° nel Campionato Paulista 2010
Grêmio Prudente (Presidente Prudente) 3° nel Campionato Paulista 2010
Paulista (Jundiaí) Vincitore della Copa Paulista 2010
  Santa Catarina Avaí (Florianópolis) Vincitore del Campionato Catarinense 2010
Brusque (Brusque) Vincitore della Copa Santa Catarina 2010
  Sergipe River Plate-SE (Carmópolis) Vincitore del Campionato Sergipano 2010
São Domingos (São Domingos) Vincitore della Copa Governo do Estado de Sergipe 2010
  Tocantins Gurupi (Gurupi) Vincitore del Campionato Tocantinense 2010

RankingModifica

Squadre ammesse per il miglior piazzamento nel Ranking CBF 2010:[1]

Pos Squadra Città Stato
4 Vasco da Gama Rio de Janeiro   Rio de Janeiro
5 San Paolo San Paolo   San Paolo
7 Palmeiras San Paolo   San Paolo
13 Goiás Goiânia   Goiás
14 Guarani Campinas   San Paolo
17 Portuguesa San Paolo   San Paolo
22 Santa Cruz Recife   Pernambuco
23 Paraná Curitiba   Paraná
24 Ceará Fortaleza   Ceará
25 Ponte Preta Campinas   San Paolo

RisultatiModifica

Primo turnoModifica

Andata 16, 23 e 24 febbraio 2011, ritorno 23, 24 febbraio, 2 e 3 marzo 2011.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Murici 0-3 Flamengo 0-3[2] -[3]
Fast Clube 3-4 Fortaleza 2-0 1-4
União Rondonópolis 4-4 gfc Guarani 4-4 0-0
Horizonte 6-4 ASA 3-1 3-3
IAPE 3-11 Atlético Mineiro 2-3 1-8
Iraty 3-4 Grêmio Prudente 3-1 0-3
Cuiabá 0-2 Ceará 0-2 -[3]
Águia de Marabá 1-3 Brasiliense 1-1 0-2
Botafogo-PB 3-1 Vitória 3-1 0-0
Ceilândia 0-5 Caxias 0-5 -[3]
Ypiranga-RS 0-3 Coritiba 0-1 0-2
Brusque 3-3 gfc Atl. Goianiense 3-2 0-1
Comercial-PI 2-7 Palmeiras 1-2[4] 1-5
Santa Helena 1-3 Uberaba 1-3 -[3]
Sampaio Corrêa gfc 2-2 Sport Recife 0-0 2-2
Naviraiense 1-3 Santo André 1-2 0-1
Comercial-MS 1-6 Vasco da Gama 1-6 -[3]
Barras 2-3 ABC 1-1 1-2
Bangu 3-2 Portuguesa 3-1 0-1
Trem 2-7 Náutico 2-1 0-6
Rio Branco-AC 3-4 Atl. Paranaense 2-1 1-3
São José-RS 1-3 Paulista 1-0 0-3
São Domingos 1-5 Bahia 0-0 1-5
Penarol-AM 4-5 Paysandu 2-3 2-2
River Plate-SE 1-1
1-4 dcr
Botafogo 1-0[5] 0-1
Gurupi 1-4 Paraná 1-1 0-3
Vilhena 0-3 Avaí 0-3 -[3]
Rio Branco-ES 0-4 Ipatinga 0-1 0-3
Treze 0-3 San Paolo 0-3 -[3]
Corintians 1-4 Santa Cruz 1-4 -[3]
Vitória-ES 1-4 Goiás 1-4 -[3]
Baré 0-1 Ponte Preta 0-1 -[6]

Sedicesimi di finaleModifica

Andata 16, 17, 30 e 31 marzo 2011, ritorno 30, 31 marzo e 6 aprile 2011.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Fortaleza 0-3 Flamengo 0-3 -[3]
Horizonte gfc 3-3 Guarani 1-1 2-2
Grêmio Prudente 2-1 Atlético Mineiro 2-1 0-0
Brasiliense 1-2 Ceará 0-0 1-2
Botafogo-PB 1-4 Caxias 0-1 1-3
Atl. Goianiense 2-5 Coritiba 1-2 1-3
Uberaba 0-4 Palmeiras 0-4 -[3]
Sampaio Corrêa 3-3 gfc Santo André 3-2 0-1
ABC 1-2 Vasco da Gama 0-0 1-2
Bangu 0-2 Náutico 0-2[7] -[3]
Paulista 0-2 Atl. Paranaense 0-2 -[3]
Paysandu 1-2 Bahia 0-0 1-2
Paraná 1-5 Botafogo 1-2 0-3
Ipatinga 2-5 Avaí 1-1 1-4
Santa Cruz 1-2 San Paolo 1-0 0-2[8]
Ponte Preta 0-3 Goiás 0-3 -[3]

Ottavi di finaleModifica

Andata 13, 14, 20 e 21 aprile 2011, ritorno 20, 21, 27 e 28 aprile 2011.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Flamengo 4-1 Horizonte 1-1 3-0
Ceará 4-2 Grêmio Prudente 2-1[9] 2-1
Coritiba 5-0 Caxias 4-0 1-0
Santo André 1-3 Palmeiras 1-2 0-1
Náutico 0-3 Vasco da Gama 0-3 0-0
Bahia 1-6 Atl. Paranaense 1-1 0-5
Botafogo 3-3 gfc Avaí 2-2 1-1
Goiás 0-2 San Paolo 0-1 0-1

Quarti di finaleModifica

Andata 4 e 5 maggio 2011, ritorno 11 e 12 maggio 2011.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Flamengo 3-4 Ceará 1-2 2-2
Coritiba 6-2 Palmeiras 6-0 0-2
Atl. Paranaense 3-3 gfc Vasco da Gama 2-2 1-1
San Paolo 2-3 Avaí 1-0 1-3

SemifinaliModifica

Andata 18 maggio 2011, ritorno 25 maggio 2011.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Ceará 0-1 Coritiba 0-0 0-1
Vasco da Gama 3-1 Avaí 1-1 2-0

FinaleModifica

AndataModifica

Rio de Janeiro
1º giugno 2011
Vasco da Gama  1 – 0
referto
  CoritibaEstádio São Januário (17.922 spett.)
Arbitro:   Paulo César de Oliveira

RitornoModifica

Curitiba
8 giugno 2011
Coritiba  3 – 2
referto
  Vasco da GamaEstádio Couto Pereira (31.516 spett.)
Arbitro:   Sálvio Fagundes

Vasco da Gama vincitore della Coppa del Brasile 2011 e qualificato per la Coppa Libertadores 2012.

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ (PT) RNC - Ranking Nacional dos Clubes da CBF 2011 (PDF), cbf.com.br, 7 dicembre 2010, p. 2. URL consultato il 14 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2010).
  2. ^ Partita disputata a Maceió.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n Partita di ritorno non disputata in quanto la squadra in trasferta ha vinto l'andata con 2 o più reti di scarto e si è quindi qualificata automaticamente al turno successivo.
  4. ^ Partita disputata a Teresina.
  5. ^ Partita disputata ad Aracaju.
  6. ^ Partita non disputata poiché tutti i giocatori utilizzati dal Baré nella gara di andata sono stati schierati irregolarmente in quanto non erano presenti nel Boletim Informativo Diário Eletrônico (BID-e) della CBF. Il Superior Tribunal de Justiça Desportiva (STJD) ha quindi deciso il passaggio del turno a tavolino in favore del Ponte Preta.
  7. ^ Partita disputata a Volta Redonda.
  8. ^ Partita disputata a Barueri.
  9. ^ Partita disputata a Horizonte.

Collegamenti esterniModifica