Apri il menu principale

Coppa del Mondo di rugby a 7

Coppa del Mondo di rugby a 7
Rugby World Cup Sevens
Rugby World Cup Sevens logo.PNG
SportRugby union pictogram.svg Rugby a 7
Tiposquadre nazionali
FederazioneWorld Rugby
OrganizzatoreWorld Rugby
TitoloCampione del Mondo
Cadenzaquadriennale
Formulaeliminazione diretta
Storia
Fondazione1993
DetentoreNuova Zelanda Nuova Zelanda (maschile) (3º titolo)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (femminile) (2º titolo)

La Coppa del Mondo di rugby a 7 è la massima competizione internazionale di rugby a 7; fu inaugurata nel 1993 e da allora si disputa ogni quattro anni. Il premio è costituito dalla Melrose Cup, trofeo in oro giallo 9 carati che prende nome dalla città scozzese di Melrose dove venne disputato lo storico primo incontro.

StoriaModifica

L'istituzione della Coppa del Mondo di rugby a 7 fu originariamente proposta dalla Scottish Rugby Union e l'International Rugby Board accolse l'idea. Il torneo inaugurale si tenne allo stadio di Murrayfield, Edimburgo, nell'aprile 1993.

Hong Kong, che ebbe un ruolo rilevante nello sviluppo internazionale del rugby a 7, ospitò l'edizione del 1997. La finale, vinta dalle Figi contro il Sud Africa, viene considerata ancora oggi uno dei migliori incontri di rugby seven di tutti i tempi. La nazionale delle Figi aveva promesso all'intera nazione di tornare in patria col titolo, col capitano Waisale Serevi che lo promise anche alle sue figlie.

Il torneo 2001, svoltosi a Mar del Plata, Argentina, vide come protagonista il neozelandese Jonah Lomu. Lomu, impiegato occasionalmente durante la fase a gironi, ebbe l'opportunità di giocare titolare dopo che il capitano Eric Rush si infortunò rompendosi una gamba in un incontro con l'Inghilterra. Lomu segnò tre mete nella finale.

L'evento 2005 fu ospitato nuovamente da Hong Kong. Serevi guidò nuovamente Figi verso la loro seconda Merlose Cup sconfiggendo in finale i campioni uscenti della Nuova Zelanda e impedendo all'Inghilterra di bissare il successo della Coppa del Mondo di rugby a 15 del 2003.

Durante l'edizione del 2009 si è disputato contemporaneamente per la prima volta anche il torneo femminile, che ha visto prevalere in finale l'Australia sulla Nuova Zelanda. Nel torneo maschile si è imposto il Galles sull'Argentina.

L'edizione della Coppa del Mondo del 2013, dopo l'ammissione del rugby a 7 tra gli sport olimpici con il debutto alle Olimpiadi del 2016, inizialmente si pensava dovesse essere l'ultima del torneo. Successivamente l'IRB ha invece deciso di mantenere ancora attiva la competizione spostando l'edizione successiva al 2018.[1]

Il maggior realizzatore di mete di tutti i tempi è l'ala figiana Marika Vunibaka con 23 mete realizzate in tre edizioni (1997, 2001, 2005), mentre il connazionale Waisale Serevi è il maggior realizzatore di punti (297).

FormatoModifica

La competizione prevede una prima fase a gironi in cui le prime classificate passano ai successivi quarti di finale per l'assegnazione della Merlose Cup. Le squadre posizionatesi non utilmente nella fase a gironi prendono parte rispettivamente al Challenge e al Bowl, trofei secondari a cui queste squadre vengono assegnate in base alla loro posizione in classifica (al Bowl partecipano le peggio classificate).

FinaliModifica

Torneo MaschileModifica

Edizione Sede Vincitrice Risultato Finalista Semifinalista 1 Semifinalista 2
1993   Edimburgo   Inghilterra 21 - 17   Australia   Figi   Irlanda
1997   Hong Kong   Figi 24 - 21   Sudafrica   Samoa   Nuova Zelanda
2001   Mar del Plata   Nuova Zelanda 31 - 12   Australia   Argentina   Figi
2005   Hong Kong   Figi 29 - 19   Nuova Zelanda   Inghilterra   Australia
2009   Dubai   Galles 19 - 12   Argentina   Samoa   Kenya
Edizione Sede Vincitrice Risultato Finalista Terzo classificato Risultato Quarto classificato
2013   Mosca   Nuova Zelanda 33 - 0   Inghilterra   Figi 29 - 5   Kenya
2018   San Francisco   Nuova Zelanda 33 - 12   Inghilterra   Sudafrica 24 - 19   Figi
2022   Città del Capo

Torneo FemminileModifica

Edizione Sede Vincitrice Risultato Finalista Semifinalista 1 Semifinalista 2
2009   Dubai   Australia 15 - 10   Nuova Zelanda   Sudafrica   Stati Uniti
Edizione Sede Vincitrice Risultato Finalista Terzo classificato Risultato Quarto classificato
2013   Mosca   Nuova Zelanda 29 - 12   Canada   Stati Uniti 10 - 5   Spagna
2018   San Francisco   Nuova Zelanda 29 - 0   Francia   Australia 24 - 14   Stati Uniti
2022   Città del Capo

Medagliere maschileModifica

Squadra   Vincitore   Finalista  Terzo posto   Semifinalista     Tot.
  Nuova Zelanda
3
1
-
1
5
  Figi
2
-
1
2
5
  Inghilterra
1
2
-
1
4
  Galles
1
-
-
-
1
  Australia
-
2
-
1
3
  Sudafrica
-
1
1
-
2
  Argentina
-
1
-
1
2
  Samoa
-
-
-
2
2
  Irlanda
-
-
-
1
1
  Kenya
-
-
-
1
1

Medagliere femminileModifica

Squadra   Vincitore   Finalista   Terzo posto   Semifinalista     Tot.
  Nuova Zelanda
2
1
-
-
3
  Australia
1
-
1
-
2
  Canada
-
1
-
-
1
  Francia
-
1
-
-
1
  Stati Uniti
-
-
1
1
2
  Sudafrica
-
-
-
1
1

NoteModifica

  1. ^ (EN) Future of Rugby World Cup Sevens confirmed, irb.com, 12 giugno 2013. URL consultato il 2 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 agosto 2013).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby