Apri il menu principale
Copa del Rey 2015-2016
Competizione Copa del Rey
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 114ª
Organizzatore FEF
Date dal 27 agosto 2015
al 22 maggio 2016
Luogo Spagna Spagna
Partecipanti 83
Risultati
Vincitore Barcellona
(28º titolo)
Secondo Siviglia
Semi-finalisti Valencia
Celta Vigo
Statistiche
Miglior marcatore Uruguay Luis Suárez (5)
Argentina Lionel Messi (5)
Spagna Munir (5)
Svezia John Guidetti (5)
Spagna Álvaro Negredo (5)
Incontri disputati 110
Gol segnati 318 (2,89 per incontro)
Vicente Calderón Stadium by BruceW.jpg
Il Vicente Calderón di Madrid, teatro della finale
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2014-2015 2016-2017 Right arrow.svg

La Coppa del Re 2015-2016 è stata la 114ª edizione del torneo. La competizione è iniziata il 27 agosto 2015 ed è terminata il 22 maggio 2016. Il Barcellona ha vinto il trofeo per la 28ª volta, battendo in finale il Siviglia.

Indice

Formula del torneoModifica

Siccome le squadre riserve non possono partecipare alla competizione, ci possono essere piccole modifiche alla formula generalmente adottata.

Turno Numero di incontri Squadre Entrano a questo turno
Primo turno 18 83 → 65 30 squadre di Segunda División B
6 squadre di Tercera División
Secondo turno 22 65 → 43 21 squadre di Segunda División
6 squadre di Segunda División B
Terzo turno 11 43 → 32
Sedicesimi di finale 16 + 16 32 → 16 20 squadre di Primera División
Ottavi di finale 8 + 8 16 → 8
Quarti di finale 4 + 4 8 → 4
Semifinali 2 + 2 4 → 2
Finale 1 2 → 1

Primo turnoModifica

Il primo turno è iniziato con l'anticipo del 27 agosto tra Mérida-Peña Sport (0-3); il resto delle gare è stato disputato il 2 settembre 2015. Il primo turno ha visto opposte 30 squadre di Segunda División B e 6 squadre di Tercera División; 6 squadre della Segunda División B (Barakaldo, UCAM Murcía, Villanovense, Racing Ferrol, UD Logroñés e Huracán Valencia) hanno ricevuto un bye per il turno successivo.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
27 agosto 2015
Mérida 0 – 3 Peña Sport
2 settembre 2015
Mensajero 2 – 0 Majadahonda
Tudelano 3 – 2 Compostela
Condal 1 – 4 (d.t.s.) Arandina
Ebro 2 – 2 (3-2 d.c.r.) Real Unión
Varea 2 – 3 Leonesa
Guadalajara 0 – 2 Talavera
Laredo 2 – 0 Racing Santander
Sabadell 1 – 1 (2-4 d.c.r.) Castellón
Alcoyano 1 – 2 Formentera
Guijuelo 1 – 0 Pontevedra
Reus 2 – 0   Ascó
Linares 2 – 1 Jumilla
Linense 1 – 0 Recreativo Huelva
Lleida 3 – 1 Hércules
Real Murcia 0 – 1 Cadice
Socuéllamos 2 – 1 Portugalete
Melilla 0 – 1 Algeciras

Secondo turnoModifica

Il secondo turno è stato disputato tra il 9 ed il 10 settembre ed ha visto di fronte le 18 squadre vincitrici del primo turno, le 6 squadre di Segunda División B che avevano ricevuto un bye per il secondo turno e le 21 squadre di Segunda División. Queste ultime hanno dovuto obbligatoriamente affrontarsi tra di loro. Il Real Saragozza ha ricevuto un bye per il turno successivo.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
9 settembre 2015
Mensajero 0 – 1 (d.t.s.) Cadice
Ebro 1 – 0 (d.t.s.) Tudelano
Huracán Valencia 2 – 0 Socuéllamos
Almería 3 – 3 (4-3 d.c.r.) Elche
Laredo 3 – 1 Leonesa
Barakaldo 3 – 1 Formentera
Alcorcón 0 – 1 Ponferradina
Arandina 2 – 4 Reus
Córdoba 0 – 1 Lugo
Gimnàstic 2 – 2 (5-4 d.c.r.) Girona
Leganés 2 – 0 Tenerife
Llagostera 2 – 1 (d.t.s.) Albacete
Lleida 2 – 0 Guijuelo
Mirandés 1 – 2[1] Osasuna
Numancia 0 – 1 Alavés
UCAM Murcia 2 – 1 Algeciras
Racing Ferrol 1 – 0 Castellón
Talavera 0 – 2 Linense
UD Logroñés 2 – 1 Linares
Villanovense 3 – 2 Peña Sport
Real Oviedo 2 – 1 Real Valladolid
10 settembre 2015
Mallorca 0 – 2 Huesca

Terzo turnoModifica

Il terzo turno si è disputato tra il 14 ed il 15 ottobre. Hanno partecipato le 22 squadre vincitrici del secondo turno e il Real Saragozza che aveva ricevuto un bye per il terzo turno; si è trattato dell'ultimo turno in gare di sola andata. L'Huesca ha ricevuto un bye per il turno successivo.

Squadra 1 Ris. Squadra 2
14 ottobre 2015
Almería 2 – 1 Gimnàstic
Barakaldo 1 – 0 Huracán Valencia
Cadice 1 – 0 Laredo
Leganés 3 – 1 Alavés
Real Oviedo 2 – 3 (d.t.s.) Mirandés
Reus 2 – 1 (d.t.s.) Lleida
CD Logroñés 2 – 2 (5-4 d.c.r.) UCAM Murcia
Linense 2 – 0 Ebro
Villanovense 2 – 1 Racing Ferrol
15 ottobre 2015
Ponferradina 1 – 0 (d.t.s.) Lugo
Real Saragozza 1 – 2 Llagostera

Sedicesimi di finaleModifica

I sedicesimi di finale si sono disputati in gare di andata e ritorno nel mese di dicembre. Hanno partecipano le 11 squadre vincitrici del terzo turno e l'Huesca che aveva ricevuto un bye per i sedicesimi di finale più le 20 squadre di Primera División.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Villanovense 1 – 6 Barcellona 0 – 0[2] 1 – 6
Reus 1 – 3 Atlético Madrid 1 – 2 0 – 1
Leganés 2 – 2 (gfc) Granada 2 – 1 0 – 1
Almería 1 – 4 Celta Vigo 1 – 3 0 – 1
Barakaldo 1 – 5 Valencia 1 – 3 0 – 2
Betis 5 – 3 Sporting Gijón 2 – 0 3 – 3
CD Logroñés 0 – 5 Siviglia 0 – 3 0 – 2
Llagostera 2 – 3 Deportivo 1 – 2 1 – 1
Rayo Vallecano 3 – 3 (gfc) Getafe 2 – 0 1 – 3
Cadice 1 – 3 [3] Real Madrid 1 – 3 N.D.
Linense 0 – 8 Athletic Bilbao 0 – 2 0 – 6
Huesca 3 – 4 Villarreal 3 – 2 0 – 2
Levante 2 – 3 Espanyol 1 – 1 1 – 2
Mirandés 3 – 1 Málaga 2 – 1 1 – 0
Ponferradina 3 – 4 Eibar 3 – 0 0 – 4
Las Palmas 3 – 2 Real Sociedad 2 – 1 1 – 1

Ottavi di finaleModifica

Gli ottavi di finale si sono disputati in gare di andata e ritorno nel mese di gennaio.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Athletic Bilbao 4 – 2 Villarreal 3 – 2 1 – 0
Mirandés 4 – 1 Deportivo 1 – 1 3 – 0
Valencia 7 – 0 Granada 4 – 0 3 – 0
Betis 0 – 6 Siviglia 0 – 2 0 – 4
Barcellona 6 – 1 Espanyol 4 – 1 2 – 0
Rayo Vallecano 1 – 4 Atlético Madrid 1 – 1 0 – 3
Cadice 0 – 5 Celta Vigo 0 – 3 0 – 2
Eibar 4 – 6 Las Palmas 2 – 3 2 – 3

Quarti di finaleModifica

I quarti di finale si sono disputati in gare di andata e ritorno nel mese di gennaio.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Athletic Bilbao 2 – 5 Barcellona 1 – 2 1 – 3
Siviglia 5 – 0 Mirandés 2 – 0 3 – 0
Celta Vigo 3 – 2 Atlético Madrid 0 – 0 3 – 2
Valencia 2 – 1 Las Palmas 1 – 1 1 – 0

SemifinaliModifica

Le semifinali si sono disputate in gare di andata e ritorno a febbraio.

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Barcellona 8 – 1 Valencia 7 – 0 1 – 1
Siviglia 6 – 2 Celta Vigo 4 – 0 2 – 2

FinaleModifica

Madrid
22 maggio 2016, ore 21:30 CEST
Barcellona2 – 0
(d.t.s.)
referto
SivigliaVicente Calderón (54 851[4] spett.)
Arbitro:   Carlos del Cerro Grande

RecordModifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ La LFP ha dato la sconfitta a tavolino poiché l'Osasuna ha schierato in campo un calciatore squalificato.
  2. ^ Disputata il 28 ottobre 2015.
  3. ^ La LFP ha dato la sconfitta a tavolino, sia nella partita di andata che in quella di ritorno, poiché il Real Madrid ha schierato in campo un calciatore squalificato.
  4. ^ (ES) Barcelona 2-0 Sevilla: Los blaugrana han ganado su título más costoso y sufrido de la temporada, su goal.com, 22 maggio 2016.

Collegamenti esterniModifica