Apri il menu principale

Coppa del mondo per club FIFA 2013

edizione del torneo calcistico
Coppa del mondo per club FIFA 2013
FIFA Club World Cup Morocco 2013< br/> كأس العالم للأندية المغرب 2013
Logo della competizione
Competizione Coppa del mondo per club FIFA
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 10ª
Organizzatore FIFA
Date dall'11 dicembre 2013
al 21 dicembre 2013
Luogo Marocco Marocco (2 città)
Partecipanti 7
Impianto/i 2 stadi
Sito web Sito ufficiale
Risultati
Vincitore Bayern Monaco
(1º titolo)
Secondo Raja Casablanca
Terzo Atlético Mineiro
Statistiche
Miglior giocatore Francia Frank Ribery
Miglior marcatore Argentina César Delgado (2)
Brasile Ronaldinho (2)
Argentina Darío Conca (2)
Marocco Mouhcine Iajour (2)
Incontri disputati 8
Gol segnati 28 (3,5 per incontro)
Pubblico 277 330
(34 666 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

1leftarrow blue.svgVoce principale: Coppa del mondo per club FIFA.

La Coppa del mondo per club FIFA 2013 (in inglese 2013 FIFA Club World Cup) è stata la decima edizione di questo torneo di calcio per squadre maschili di club organizzato dalla FIFA. Si è trattato della nona edizione da quando ha sostituito la Coppa Intercontinentale. Si è disputata per la prima volta in Marocco, dall'11 al 21 dicembre 2013.[1] Per la seconda edizione consecutiva, la terza in totale, la competizione ha visto l'utilizzo della tecnologia volta a evitare i gol fantasma, fornita dall'azienda tedesca GoalControl GmbH.[2] Novità assoluta per questa manifestazione, invece, è stata l'adozione della bomboletta spray di vernice a scomparsa, a disposizione dell'arbitro per tracciare una linea dietro la quale disporre la barriera sui calci di punizione.[3]

Vincitore è stato il Bayern Monaco, al primo successo nella manifestazione, vittoria che si aggiunge alle due Intercontinentali vinte dai bavaresi nel 1976 e nel 2001. I tedeschi hanno sconfitto per 2-0 il Raja Casablanca, seconda squadra africana ad accedere alla finale del Mondiale per club dopo il Tout Puissant Mazembe nel 2010, e prima a farlo da campione nazionale del paese ospitante, dopo il Corinthians nell'edizione inaugurale del 2000.

Indice

Scelta del paese ospitanteModifica

Sono stati quattro i paesi a candidarsi ad ospitare le edizioni 2013 e 2014 del torneo: Iran, Marocco, Sud Africa ed Emirati Arabi Uniti.[4]

Nell'ottobre 2011 la FIFA ha comunicato il ritiro delle candidature di Iran, Sud Africa ed Emirati Arabi Uniti, lasciando il Marocco come candidato unico.[5] Il 17 dicembre 2011 la FIFA ha quindi annunciato ufficialmente il paese maghrebino come paese ospitante.[1]

FormulaModifica

La formula del torneo è la stessa dall'edizione del 2008. Partecipano le sei vincitrici delle rispettive competizioni continentali, più la squadra campione nazionale del paese ospitante. Se una squadra del paese ospitante vince il proprio trofeo continentale, al posto dei campioni nazionali partecipa la finalista della competizione internazionale, visto il divieto di partecipazione per più squadre dello stesso paese.

I campioni nazionali del paese organizzatore devono sfidare i rappresentanti dell'Oceania in un turno preliminare, la cui vincente si aggrega alle detentrici dei titoli di Africa, Asia e Centro-Nord America. Le vincenti di questi scontri sfidano in semifinale le vincitrici della UEFA Champions League e della Coppa Libertadores. Oltre la finale per il titolo si disputano gli incontri per il terzo e il quinto posto.

StadiModifica

Squadre partecipantiModifica

Squadra Data di qualificazione Confederazione Qualificata in quanto Partecipazioni
  Monterrey 1º maggio 2013 CONCACAF Campione CONCACAF Champions League 2012-2013 (Ultima nel 2012)
  Auckland City 19 maggio 2013 OFC Campione OFC Champions League 2012-2013 (Ultima nel 2012)
  Bayern Monaco 25 maggio 2013 UEFA Campione UEFA Champions League 2012-2013
  Raja Casablanca 26 maggio 2013 CAF Campione nazionale 2012-2013 del Marocco (Ultima nel 2000)
  Atlético Mineiro 24 luglio 2013 CONMEBOL Campione Coppa Libertadores 2013
  Guangzhou E. 9 novembre 2013 AFC Campione AFC Champions League 2013
  Al-Ahly 10 novembre 2013 CAF Campione CAF Champions League 2013 (Ultima nel 2012)

ConvocazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Convocazioni per la Coppa del mondo per club FIFA 2013.

ArbitriModifica

La FIFA ha selezionato un arbitro per ogni confederazione (tranne l'OFC), più uno di riserva.[6]

AFC

CAF

CONCACAF

CONMEBOL

UEFA

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Il sorteggio del tabellone è stato svolto il 9 ottobre 2013 in un hotel di Marrakech.[7]

Primo turno Secondo turno Semifinali Finale
                           
   Raja Casablanca   2          
   Auckland City   1        Raja Casablanca (dts)   2
     Monterrey   1    
   Raja Casablanca   3
       Atlético Mineiro   1  
   Raja Casablanca  0
     Bayern Monaco  2
   Guangzhou   2
   Al-Ahly   0    
   Guangzhou   0
Play-off per il quinto posto Play-off per il terzo posto
       Bayern Monaco   3  
   Al-Ahly   1    Atlético Mineiro  3
   Monterrey   5    Guangzhou  2

Play-off per i quarti di finaleModifica

Agadir
11 dicembre 2013, ore 19:30 UTC+0
Incontro 1
Raja Casablanca  2 – 1
referto
  Auckland CityStadio Adrar (34 875 spett.)
Arbitro:   Bakary Gassama

Quarti di finaleModifica

Agadir
14 dicembre 2013, ore 16:00 UTC+0
Incontro 2
Guangzhou  2 – 0
referto
  Al-AhlyStadio Adrar (34 579 spett.)
Arbitro:   Sandro Ricci

Agadir
14 dicembre 2013, ore 19:30 UTC+0
Incontro 3
Raja Casablanca  2 – 1
(d.t.s.)
referto
  MonterreyStadio Adrar (34 579 spett.)
Arbitro:   Alireza Faghani

Incontro per il quinto postoModifica

Marrakech
18 dicembre 2013, ore 16:30 UTC+0
Incontro 5
Al-Ahly  1 – 5
referto
  MonterreyStadio di Marrakech (35 219 spett.)
Arbitro:   Mark Geiger

SemifinaliModifica

Agadir
17 dicembre 2013, ore 19:30 UTC+0
Incontro 4
Guangzhou  0 – 3
referto
  Bayern MonacoStadio Adrar (27 311 spett.)
Arbitro:   Bakary Gassama

Marrakech
18 dicembre 2013, ore 19:30 UTC+0
Incontro 6
Raja Casablanca  3 – 1
referto
  Atlético MineiroStadio di Marrakech (35 219 spett.)
Arbitro:   Carlos Velasco Carballo

Incontro per il terzo postoModifica

Marrakech
21 dicembre 2013, ore 16:30 UTC+0
Incontro 7
Guangzhou  2 – 3
referto
  Atlético MineiroStadio di Marrakech (37 774 spett.)
Arbitro:   Alireza Faghani

FinaleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa del mondo per club FIFA 2013.
Marrakech
21 dicembre 2013, ore 19:30 UTC+0
Incontro 8
Bayern Monaco  2 – 0
referto
  Raja CasablancaStadio di Marrakech (37 774 spett.)
Arbitro:   Sandro Ricci

Classifica finaleModifica

Classifica marcatoriModifica

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Reform road map speeds up, FIFA, 17 dicembre 2011. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) GoalControl confirmed as goal-line technology provider for Brazil 2014, FIFA, 1º ottobre 2013. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) Largely positive experience with the use of vanishing spray in FIFA competitions, FIFA, 20 novembre 2013. URL consultato il 26 novembre 2013.
  4. ^ (EN) Iran among four bidders to host 2013-14 FIFA Club World Cups, USA Today, 17 maggio 2011. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  5. ^ (EN) Morocco set to host Club World Cup in 2013, '14, FoxSports.com, 17 ottobre 2011. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  6. ^ (EN) FCWC 2013 - Appointments of match officials (PDF), FIFA.com. URL consultato il 3 dicembre 2013.
  7. ^ (EN) Draw paves the way in Marrakech, FIFA.com, 9 ottobre 2013. URL consultato il 25 ottobre 2013.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio