Apri il menu principale

Coppa delle Coppe 1992-1993

edizione del torneo calcistico
Coppa delle Coppe 1992-1993
Competizione Coppa delle Coppe
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 33ª
Organizzatore UEFA
Date 19 agosto 1992 - 12 maggio 1993
Partecipanti 36
Nazioni 35
Formula eliminazione diretta
Sede finale Wembley, Londra
Risultati
Vincitore Parma
(1º titolo)
Secondo Anversa
Semi-finalisti Atlético Madrid
Spartak Mosca
Statistiche
Miglior marcatore Belgio Alexandre Czerniatynski (7)[1]
Incontri disputati 69
Gol segnati 183 (2,65 per incontro)
Wembley Stadium Twin Towers.jpg
Wembley a Londra teatro della finale
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1991-1992 1993-1994 Right arrow.svg

La Coppa delle Coppe 1992-1993 è stata la 33ª edizione della seconda competizione calcistica continentale. Venne vinta dal Parma nella finale vinta contro l'Anversa.

Indice

FormulaModifica

Poiché, a seguito della dissoluzione dell'Unione Sovietica e della Jugoslavia, ci furono un maggior numero di nazioni che avevano titolo a iscrivere alla competizione le squadre vincitrici dei rispettivi campionati nazionali, venne disputato un turno preliminare che eliminò quattro delle 36 aventi diritto ad entrare nella Coppa.

Squadre partecipantiModifica

Gli sconvolgimenti politici nell’Europa Orientale cambiarono il quadro delle partecipanti. Definitivamente liquidata la Germania Est, quello che restava della Jugoslavia fu esclusa su ordine dell’ONU, e anche l’Albania si isolò per gli sconvolgimenti interni. Venne aggiunta la Slovenia, che era riuscita a rendersi indipendente pacificamente. La dissoluzione dell'Unione Sovietica comportò l’accesso all’ultimo momento anche dell’Ucraina, che aveva organizzato in fretta e furia una propria mini stagione anche perché i posti nelle coppe europee dell’ultima annata sovietica erano finiti in maggioranza in mano russa. Saltata definitivamente la comoda tradizione delle 32 partecipanti, si accettarono altri tre casi particolari: quello delle Far Oer, che pur erano solo autonome riconoscendo loro un privilegio fino a quel momento riservato solo alle federazioni britanniche, quello del Liechtenstein che aveva nella coppa la sua unica competizione calcistica, e quello di Israele che in Asia era fonte di forti contrasti per le note cause di politica internazionale.

Turno preliminareModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Maribor   5-2   Ħamrun Spartans 4-0 1-2
Strømsgodset   0-4   Hapoel Petah Tikva 0-2 0-2
Vaduz   1-12   Čornomorec' 0-5 1-7
Avenir Beggen   2-1   B36 1-0 1-1

Sedicesimi di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Miedź Legnica   0-1   Monaco 0-1 0-0
Olympiakos   3-1   Čornomorec' 0-1 3-0
Trabzonspor   4-2   TPS 2-0 2-2
Maribor   1-9   Atlético Madrid 0-3 1-6
Werder Brema   4-3   Hannover 3-1 1-2
Airdrieonians   1-3   Sparta Praga 0-1 1-2
Parma   2-1   Újpest 1-0 1-1
Valur   0-3   Boavista 0-0 0-3
Levski Sofia   2-2 (gfc)   Lucerna 2-1 0-1
Feyenoord   2-2 (gfc)   Hapoel Petah Tikva 1-0 1-2
Spartak Mosca   5-1   Avenir Beggen 0-0 5-1
Liverpool   8-2   Apollōn Limassol 6-1 2-1
Cardiff   1-3   Admira Wacker Mödling 1-1 0-2
Glenavon   2-2
(1-3 dcr)
  Anversa 1-1 1-1
AIK   4-4 (gfc)   Aarhus 3-3 1-1
Bohemians   0-4   Steaua Bucurest 0-0 0-4

Ottavi di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Monaco   0-1   Olympiakos 0-1 0-0
Trabzonspor   0-2   Atlético Madrid 0-2 0-0
Werder Brema   2-4   Sparta Praga 2-3 0-1
Parma   2-0   Boavista 0-0 2-0
Lucerna   2-4   Feyenoord 1-0 1-4
Spartak Mosca   6-2   Liverpool 4-2 2-0
Admira Wacker Mödling   6-7   Anversa 2-4 4-3 (dts)
Aarhus   4-4 (gfc)   Steaua Bucurest 3-2 1-2

Quarti di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Olympiakos   2-4   Atlético Madrid 1-1 1-3
Sparta Praga   0-2   Parma 0-2 0-0
Feyenoord   1-4   Spartak Mosca 0-1 1-3
Anversa   1-1 (gfc)   Steaua Bucurest 0-0 1-1

SemifinaliModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Atlético Madrid   2-2 (gfc)   Parma 1-2 1-0
Spartak Mosca   2-3   Anversa 1-0 1-3

FinaleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Finale della Coppa delle Coppe 1992-1993.
Londra
12 maggio 1993, ore 19:15 CEST
Parma  3 – 1
referto
  AnversaWembley Stadium (37 393 spett.)
Arbitro:   Assenmacher

Parma
Anversa
Parma
P 1   Marco Ballotta
D 2   Antonio Benarrivo
D 3   Alberto Di Chiara   32’
D 4   Lorenzo Minotti
D 5   Luigi Apolloni
D 6   Georges Grün
A 7   Alessandro Melli
C 8   Daniele Zoratto   26’
C 9   Marco Osio   75’
C 10   Stefano Cuoghi
A 11   Tomas Brolin
Sostituzioni:
C 14   Gabriele Pin   26’
C 15   Fausto Pizzi   75’
Allenatore:
  Nevio Scala
 
Anversa
P 1   Stevan Stojanović
D 2   Wim Kiekens
D 3   Nico Broeckaert   82’
D 4   Rudi Taeymans
D 5   Rudi Smidts
C 6   Dragan Jakovljević   51’
C 7   Ronny van Rethy
C 8   Didier Segers   66’   82’
A 9   Francis Severeyns   37’
C 10   Hans-Peter Lehnhoff
A 11   Alex Czerniatynski
Sostituzioni:
C 14   Patrick van Veirdeghem   51’
A 15   Noureddine Moukrim   82’
Allenatore:
  Walter Meeuws

Classifica marcatoriModifica

Gol Giocatore Squadra
7   Alexandre Czerniatynski Anversa
6   Andrej Pjatnickij Spartak Mosca
5   Ian Rush Liverpool
4   Faustino Asprilla Parma
  Torben Christensen Aarhus
  Valerij Karpin Spartak Mosca
  József Kiprich Feyenoord
  Dmitrij Radčenko Spartak Mosca
  Wynton Rufer Werder Brema

La classifica non tiene conto delle reti segnate nel turno preliminare. Se ne tenesse conto a quota 4 reti ci sarebbe anche il calciatore ucraino naturalizzato russo Jurij Nykyforov.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Cup Winners Cup Topscorers, rsssf.com. URL consultato il 28 febbraio 2015.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio