Apri il menu principale

Corina Ssuschke

pallavolista tedesca
Corina Ssuschke
Corina Ssuschke 2011.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 188 cm
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Centrale
Squadra Straubing
Carriera
Squadre di club
n.p.-n.p. Germania Chemnitz
n.p.-2001 Germania Pirna
2001-2008 Dresdner
2008-2009 Pallavolo Cesena
2009-2011 Prostějov
2011-2012 Atom Trefl Sopot
2012-2013 Lokomotiv Baku
2013 RC Cannes
2014 Dresdner
2014 Suhl
2015- Straubing
Nazionale
2003-2013 Germania Germania 210 pres.
Palmarès
Transparent.png Campionato europeo
Argento Serbia e Italia 2011
Argento Germania e Svizzera 2013
Transparent.png World Grand Prix
Bronzo Tokyo 2009
Statistiche aggiornate al 1º agosto 2015

Corina Ssuschke-Voigt (Dresda, 5 maggio 1983) è una pallavolista tedesca.

Gioca nel ruolo di centrale nel Freier Turn- und Sportverein 1922 Straubing.

CarrieraModifica

Corina Ssuschke dopo alcuni anni in vari club pallavolistici minori come il Chemnitzer PSV e il VCO Pirna, nel 2001 approda nella serie A tedesca con la maglia del Dresdner Sportclub 1898, squadra con la quale resta 7 stagioni riuscendo a vincere un campionato nella stagione 2006-07. A partire dal 2006 entra a far parte stabilmente della nazionale tedesca partecipando al campionato mondiale, sua prima esperienza internazionale.

Nella stagione 2008-2009 arriva in Italia, acquistata dalla Pallavolo Cesena, squadra di serie A1 con la quale conquista la salvezza all'ultima giornata. Nel 2009 lascia l'Italia per iniziare una nuova esperienza in Repubblica Ceca con la squadra del Volejbalový klub Prostějov, con la quale vince due scudetti. Nel 2011 con la nazionale vince la medaglia d'argento al campionato europeo. Nella stagione 2011-12 viene ingaggiata dall'Atom Trefl Sopot, con cui vince il campionato.

Nel campionato 2012-13 passa al Lokomotiv Bakı Voleybol Klubu, nella Superliqa azera; con la squadra nazionale vince la medaglia d'oro all'European League 2013 e quella d'argento al campionato europeo 2013, dove indossa per l'ultima volta la maglia della nazionale. Nella stagione successiva viene ingaggiata nella Ligue A francese dal Racing Club de Cannes, giocando per il club fino al mese di dicembre, ritornando a giocare da gennaio per il Dresdner Sportclub 1898 fino al termine della stagione, con cui vince lo scudetto.

Nel campionato 2014-15 si trasferisce nel VfB 91 Suhl, tuttavia prima dell'inizio della stagione annuncia un periodo di inattività a causa di una gravidanza[1]. Ritorna in campo nel campionato seguente, ingaggiata dalla neopromossa Freier Turn- und Sportverein 1922 Straubing.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Thuringen: Si ferma Ssuschke, arriva Zuleta, su volleyball.it. URL consultato il 3 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2016).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica