Apri il menu principale
Cornicularius
Descrizione generale
AttivaEtà repubblicana e imperiale
NazioneAntica Roma
Tipoamministrativo dell'esercito romano
Guarnigione/QGCastrum
DecorazioniDona militaria
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il cornicularius (pl. latino cornicularii) era un soldato dell'esercito romano a capo dell'ufficio amministrativo, che si occupava dell'amministrazione e dell'archiviazione dei documenti legionari,[1] ausiliari,[2] della guardia pretoriana[3] o della marina militare.[4][5] Faceva parte della categoria dei principales, ovvero di quei sottufficiali appartenenti al gruppo dei duplicarii.[6] Il nome deriverebbe da due piccole corna che aveva poste sull'elmo.

FunzioneModifica

C'erano almeno cinque posizioni all'interno degli uffici amministrativi militari riguardanti la posizione del cornicularius. Si trattava di cinque differenti livelli:

In aggiunta, sembra vi fossero altre funzioni per le quali il cornicularius potrebbe essere stato utilizzato come commissario di bordo o tesoriere.

Il cornicularius, in qualità di sottufficiale, poteva accedere al grado superiore di ufficiale dell'esercito, come decurione di un'Ala di cavalleria[18]/coorte equitata o come centurione legionario.[19] Un'iscrizione riporta che un cornicularius era stato in precedenza beneficiarius sesquiplicarius, poi promosso al grado di optio.[20] Avevano, infine, una paga del doppio (duplicarius) rispetto ai normali miles-legionari.[6]

NoteModifica

BibliografiaModifica

Fonti storiografiche moderne
  • G. Cascarino, L'esercito romano. Armamento e organizzazione, Vol. I - Dalle origini alla fine della repubblica, Rimini 2007.
  • G. Cascarino, L'esercito romano. Armamento e organizzazione, Vol. II - Da Augusto ai Severi, Rimini 2008.
  • G. Cascarino & C. Sansilvestri, L'esercito romano. Armamento e organizzazione, Vol. III - Dal III secolo alla fine dell'Impero d'Occidente, Rimini 2009.
  • A.K.Goldsworthy, Storia completa dell'esercito romano, Modena 2007. ISBN 978-88-7940-306-1
  • Y. Le Bohec, L'esercito romano da Augusto alla fine del III secolo, Roma 1992, VII ristampa 2008.
  • Y. Le Bohec, Armi e guerrieri di Roma antica. Da Diocleziano alla caduta dell'impero, Roma 2008. ISBN 978-88-430-4677-5
  • G. Webster, The Roman Imperial Army, Londra - Oklahoma 1998.