Apri il menu principale

La corona è un ornamento fondamentale dell'araldica. Le famiglie nobili usano corone d'oro, formate da un cerchio brunito o arabescato, gemmato, cordonato ai bordi e sostenente i simboli del titolo o della dignità di famiglia. La corona sugli stemmi non corrisponde al rango della famiglia, che spesso può indicare il titolo di colui che garantiva il potere e la protezione alla casata interessata. Esistono, nei vari paesi, più tipi di corone a seconda dei titoli.

La parola corona deriva dal greco κορονή (leggi koroné) e dal latino coronis, quel segno che si usava per indicare la fine di un capitolo e l'inizio di un altro, quindi per indicare un termine, una conclusione, un limite, una fine oppure un inizio.

Per comprendere il significato di una corona, è necessario ricordare che i termini erano anche cippi in pietra che segnavano i confini tra i territori oppure tra due mondi, come quello delle cose e l'Iperuranio (il mondo delle idee oltre il cielo) o ancora quello dei mortali e quello divino. Bisogna ricordare anche che per greci e romani l'anima o spirito di una persona veniva chiamato rispettivamente daimon o genius. Il genius sta proprio per ingegno o genio della mente umana, perché le idee venivano proprio da un mondo divino. In altre parole gli uomini avevano idee, perché erano posseduti da spiriti, avevano un'anima. Nella testa risiedevano le idee, manifestazione dello spirito divino. Questi spiriti divini erano insiti e si manifestavano anche nelle caratteristiche naturali dei luoghi che gli antichi imitavano e trasponevano nell'architettura, permettendo così l'espressione delle divinità nell'artificio. Sarebbe questo il genius-loci o meglio spirito del luogo.

Fatte queste premesse, si può comprendere il significato della corona come simbolo di un confine tra terreno e divino, tra uomini e cielo. Questo significato permarrà anche con l'avvento del cristianesimo. Forme e simboli di mondi pagani (greci e romani), restavano e sono presenti ancora nelle liturgie cristiane, ma con connotati diversi. Per esempio, la croce è diventata il simbolo del martirio del figlio di Dio, quindi di Dio in terra.

A partire dal Sacro Romano Impero, nei paesi cristiani, la corona simboleggia il potere conferito da Dio. Non è un caso, se la maggior parte delle corone dei Re d'Europa sono sormontate da una croce. Solitamente, il potere ai nobili era conferito sempre da Dio, ma tramite il Re o con l'appoggio di un Principe, un Arciduca, un Duca che garantivano appoggio e protezione ad altri ranghi nobiliari. Su molti stemmi si possono trovare corone non corrispondenti al titolo nobiliare, non perché siano usate in modo improprio, ma come indizio su colui che garantiva per la casata. Questa è solo una delle ragioni che motiva la possibile presenza di una corona appartenente ad un rango nobiliare elevato su stemmi di altre casate.

Esistono poi corone murarie per comuni e città, protette dalle loro mura; corone adornate da piume di uccelli, presso popoli che conferiscono ai volatili qualità divine. La corona è da considerarsi ricca di indizi sui garanti di potere e protezione per chi la indossa o la mostra sul proprio stemma.

Stati europeiModifica

AustriaModifica

  Corona muraria sullo stemma dell'Austria
  Corona muraria dello stato di Bassa Austria

Impero d'Austria (1806-1867) e Impero austro-ungarico (1867-1918)Modifica

  Corona imperiale d'Austria Corona di Rodolfo II d'Asburgo. Corona imperiale dal 1806.
  Corona moderna di Granduca Corona moderna utilizzata dai granduchi dei granducati componenti formalmente l'area dell'ex Sacro Romano Impero e soggetti formalmente ad autorità imperiale anche dopo il 1806.
  Corona di Granduca di Transilvania Corona utilizzata dagli imperatori come granduchi di Transilvania.
  Corona di principe.
  Corona per le Loro Altezze Serenissime Corona particolare riservata ad un ristretto gruppo di famiglie nobili regnanti nell'area dell'ex Sacro Romano Impero con titolo inferiore a quello di Duca (in prevalenza famiglie di rango comitale) che però avessero ottenuto il titolo di Altezze Serenissime in riconoscimento di antichità o specifici meriti.

BelgioModifica

             
Re Principe della Corona Principe (moderna) Principe (antica) Duca Marchese Conte
           
Conte (antica) Conte (antichissima) Visconte Barone (moderna) Barone (antica) Cavaliere

BulgariaModifica

   
Zar Zarina

DanimarcaModifica

       
Re Principe ereditario Principe Duca
       
Marchese Conte Barone Nobile

FranciaModifica

  Capitale Corona turrita (caratterizzata da punte a forma di torre), formata da un cerchio d'oro aperto da otto porte (cinque visibili) con due cordonate a muro sui margini, che sostiene otto torri (cinque visibili) riunite da mura, il tutto d'oro e murato di nero.
 Lo stesso argomento in dettaglio: Corona muraria.
  Capitale di dipartimenti Corona turrita (caratterizzata da punte a forma di torre), formata da un cerchio d'oro aperto da otto porte (quattro visibili) con due cordonate a muro sui margini, che sostiene otto torri (cinque visibili) riunite da mura, il tutto d'oro e murato di nero.
  Comune Corona turrita (caratterizzata da punte a forma di torre), formata da un cerchio d'oro aperto da otto porte (tre visibili) con due cordonate a muro sui margini, che sostiene otto torri (cinque visibili) riunite da mura, il tutto d'oro e murato di nero.

Ancien Regime e RestaurazioneModifica

  Re Corona caratterizzata dall'avere i gigli di Francia come fioroni ed il tocco blu anziché rosso, come nella maggior parte delle altre monarchie
  Delfino di Francia (principe ereditario) Corona contraddistinta appunto dai delfini come tenenti del globo centrale.
  Infante di Francia Principe di sangue reale, figlio del monarca ma non principe ereditario.
  Principe del Sangue Principe del Sangue. Nipote del monarca.
  Duca e Pari di Francia Duca e Pari di Francia non della famiglia reale, ma membro della parìa francese (rispetto ad un duca comune ha il tocco blu sormontato da un fiocco d'oro)
  Duca
  Marchese e Pari di Francia Marchese e Pari di Francia non della famiglia reale, ma membro della parìa francese (rispetto ad un marchese comune ha il tocco blu sormontato da un fiocco d'oro)
  Marchese
  Conte e Pari di Francia Conte e Pari di Francia non della famiglia reale, ma membro della parìa francese (rispetto ad un conte comune ha il tocco blu sormontato da un fiocco d'oro)
  Conte
  Conte (all'antica)
  Visconte
  Visdomino
  Barone
  Cavaliere (corona)
  Cavaliere (tortiglione)

Impero napoleonicoModifica

         
Imperatore
Primo Impero
Imperatore
Secondo Impero
Principe sovrano Principe Duca
       
Conte Barone Cavaliere Tocco da Gran Dignitario

RestaurazioneModifica

 
Corona reale della dinastia degli Orleans

GermaniaModifica

   
Volkskrone (Corona del popolo) Corona muraria di Distretto di Berlino

Corone dei regni tedeschi (1806-1918)Modifica

     
Corona reale di Baviera Corona reale di Prussia Corona reale di Württemberg

Corone dell'Impero di Germania (dal 1871 al 1918)Modifica

  Wilhelminische Kaiserkrone Corona imperiale di Guglielmo I, Imperatore tedesco dal 1871.
  Wilhelminische Kaiserkrone (con nastri) Per ribadire il concetto di sacralità del ruolo dell'Imperatore e per riprendere l'antica corona del Sacro Romano Impero, alla corona imperiale tedesca vennero anche aggiunti due nastri a coda come nella tiara papale, sempre per ribadire il concetto di legame dell'Imperatore tra Dio e gli uomini.
  Kaiserinkrone Corona riservata all'Imperatrice.
  Kaiserlicher Kronprinzkrone Corona riservata al Principe ereditario dell'Impero tedesco.
  Preußische Königskrone Corona reale di Prussia utilizzata dall'Imperatore tedesco in quanto anche Re di Prussia.

Gran BretagnaModifica

  Re / Regina
(Corona di sant'Edoardo)
  Re / Regina
(Corona Tudor)
  Re / Regina
(Antica corona imperiale)
  Re / Regina
(Corona Scozia)
  Corona del Principe di Galles (Erede al trono)
  Principe / Principessa (figli, figlie, fratelli e sorelle di monarca, all'eccezione dell'Erede al trono)
  Principe / Principessa (figli dell'Erede al trono)
  Principe / Principessa (nipoti di monarca in linea maschile)
  Principe / Principessa (nipoti di monarca in linea femminile[1])
  Duca
  Antico tocco di Duca inglese
  Marchese
  Conte
  Visconte
  Barone
  Lord
  Sir
  Mastro d'Armi del Re / della Regina

ItaliaModifica

  Provincia La corona della provincia (a meno di concessioni speciali) è formata da un cerchio d'oro, gemmato, bordata da un cordone liscio ai margini, che racchiude due rami decussati, uno di alloro e uno di quercia al naturale, uscenti dalla corona, ricadenti all'infuori del cerchio d'oro.
  Città La corona di città (a meno di concessioni speciali) è turrita (caratterizzata da punte a forma di torre), formata da un cerchio d'oro aperto da otto porte (cinque visibili) con due cordonate a muro sui margini, che sostiene otto torri (cinque visibili) riunite da mura, il tutto d'oro e murato di nero.
 Lo stesso argomento in dettaglio: Corona muraria.
  Comune La corona di comune (a meno di speciali concessioni) è formata da una cerchia di mura aperta da quattro porte (di cui tre visibili) con due cordonate a muro sui margini che sostengono una cinta di mura aperta da sedici porte (nove visibili), ciascuna sormontata da merli a coda di rondine (alla ghibellina), il tutto d'argento e murato di nero.
 Lo stesso argomento in dettaglio: Corona muraria.

Regno d'ItaliaModifica

  Re
  Principe ereditario
  Principe reale Corona riservata ai principi reali della casata di Savoia
  Principe del sangue Corona riservata ai principi del sangue della casata di Savoia
  Principe È sormontata da otto foglie di acanto d'oro (dette fioroni) di cui cinque visibili, sostenute da punte, e alternate da otto perle, di cui quattro visibili. Sono tollerate le corone principesche che presentano fioroni non alternati a perle, oppure bottonati al centro con una perla, o ancora con le perle sostenute da punte o che sono chiuse superiormente col velluto (dello stesso tipo del manto) come un tocco, sormontato o meno da una piccola croce o da un fiocco d'oro (detto pennello).
  Duca È sormontata da otto fioroni d'oro di cui cinque visibili, sostenuti da punte. Sono tollerate le corone di Duca con fioroni bottonati da una perla o chiuse col velluto del manto disposto come un tocco.
  Marchese È cimata da quattro fioroni d'oro di cui tre visibili, sostenuti da punte e alternati da dodici perle disposte tre a tre in quattro gruppi a piramide di cui due sono visibili. Sono tollerate le corone di Marchese con i gruppi di perle sostenuti da punte o con le perle disposte a tre per gruppo, una accanto all'altra e collocate sul margine della corona o sopra un numero corrispondente di punte.
  Conte È cimata da sedici perle di cui nove sono visibili. Sono tollerate le corone comitali con perle sostenute da punte o cimate da quattro grosse perle (di cui tre visibili) alternate da dodici piccole perle disposte in quattro gruppi (di cui due visibili) di tre perle ciascuno, ordinate a piramide o collocate una accanto all'altra, o ancora sostenute dal cerchio o da altrettante punte.
  Barone È costituita da un cerchio d'oro bordato da un filo di perle che compie sei giri sulla banda (di cui solo tre sono visibili). Sono tollerate corone baronali col tortiglio alternate sul margine del cerchio da sei grosse perle (di cui quattro visibili) oppure, senza tortiglio, cimate di dodici perle (di cui sette visibili), collocate sul margine del cerchio o sostenute da un numero corrispondente di punte.
  Nobile cittadino È cimata da otto perle di cui cinque visibili. È tollerata la corona da nobile con le perle sorrette da un numero corrispondente di punte.
  Cavaliere ereditario È cimata da quattro perle di cui tre visibili.
  Visconte È cimata da quattro grandi perle (di cui tre sono visibili), sostenute da un numero corrispondente di punte alternate da quattro piccole perle (due visibili), oppure da due punte d'oro.
  Patrizio Simile a quella di marchese, è fregiata di 4 fioroni (3 visibili) alternati da 4 perle (2 visibili)
  Provincia
  Città
  Comune

Granducato di ToscanaModifica

   
Granduca di Toscana
(Medici)
Granduca di Toscana
(Asburgo)

Regno delle Due SicilieModifica

     
Re delle Due Sicilie Principe Ereditario Principi e principesse della famiglia reale (tranne l'erede al trono)

Altri statiModifica

           
Corona ferrea Tiara
(Stato della Chiesa)
Corno del Doge
Repubblica di Venezia
Corona del
Regno napoleonico d'Italia
Corona di
San Marino (de iure)
Corona del
Ducato di Parma e Piacenza

Corone delle famiglie titolateModifica

Le famiglie titolate decorano il loro scudo con due corone: una più grande, appoggiata alla parte superiore dello scudo o accollata ad un eventuale elmo (rappresentante il titolo più elevato della famiglia), e un'altra più piccola sostenuta dall'elmo stesso. La corona più grande sarà quella indicativa del titolo personale del possessore dello stemma, la più piccola quella del titolo più elevato della famiglia.

Liechtenstein (principato)Modifica

 
Principe

Lussemburgo (granducato)Modifica

 
Granduca

Monaco (principato)Modifica

 
Principe

NorvegiaModifica

         
Re (fino al 1905) Re (dal 1905) Re (stilizzata) Regina Principe ereditario
         
Duca Marchese Conte Barone Nobile

Paesi BassiModifica

           
Re/Regina Principe / Principessa
(figli, figlie di monarca)
Principe / Principessa
(nipoti di monarca)
Principe Duca Marchese
         
Conte Burgravio Barone Cavaliere Nobile

SpagnaModifica

             
Imperatore del Sacro Romano Impero e re di Spagna (1519-1558) Re di Spagna (1580-c.1668) Re di Spagna (c.1668-1700) Re di Spagna (dal 1700)
Stemma di stato
Re di Spagna (dal 2014)
Stemma dei Re
Re di Navarra Re d'Aragona
             
Regina di Spagna Principe delle Asturie Principe figlio del monarca (infante) o Duca e Grande di Spagna Duca e Grande di Spagna
(corona reale aperta)
Duca Marchese Conte
             
Visconte Barone Signore Cavaliere Duca (all'antica) Conte (all'antica) Barone (all'antica)
         
Corona di Provincia (o Veguerìa) Corona di Regione (o Comarca) Corona di Città Corona di Comune Corona di Villaggio (o Pueblo)

SveziaModifica

           
Re Principe ereditario Duca Conte Barone Nobile

RomaniaModifica

       
Capitale Città Villa Paese

Regno di RomaniaModifica

  Corona d'Acciaio Corona del Regno di Romania dal 1877.

RussiaModifica

               
Monomaco
(Antica corona dello zar)
Grande Corona imperiale dello Zar Corona reale
della Zarina Anna
Granduca di Finlandia Principe Conte Barone Nobile

Polonia (regno)Modifica

           
Re (moderna) Re (antica) Principe Conte Barone Nobile

PortogalloModifica

         
Regione amministrativa Capitale Città Villa Paese

Regno del PortogalloModifica

           
Re Principe ereditario Principe di Beira Infante Duca Marchese
     
Conte Visconte Barone

Sacro Romano Impero (Scomparso)Modifica

  Corona da Imperatore del Sacro Romano Impero Con il termine di "Kaiserkrone" si intende la corona utilizzata dall'Imperatore del Sacro Romano Impero ed appare come una mitria sovrapposta ad una corona,ad indicare l'autorità sia temporale sia religiosa dell'imperatore
  Vecchia corona da Imperatore del Sacro Romano Impero Versione utilizzata prima del 1450
  Nuova corona di Re dei Romani Versione utilizzata dal 1700 al 1806
  Vecchia corona di Re dei Romani Versione intermedia, utilizzata dal 1486 al 1700
  Antica corona di Re dei Romani Versione più antica, utilizzata dal ca.1433 al 1486
  Corona reale di Boemia Corona di antica fattura ma utilizzata di rado in araldica. Compare in alcuni stemmi di Giuseppe II d'Asburgo-Lorena per la Boemia e nello stemma dell'Impero austro-ungarico
  Nuovo tocco da principe elettore e da duca Il tocco dei principi elettori del Sacro Romano Impero a partire dal 1806. Esso era composta da velluto rosso ermellinato alla base con cinque punte visibili. Sul capo lo univano alla croce cinque liste d'oro.
  Vecchio tocco da principe elettore Versione intermedia, utilizzata dal 1356 al 1806
  Antico tocco da principe elettore Versione più antica, utilizzata sino al 1356
  Tocco da arciduca Corona arciducale usata in prevalenza in Austria.
  Tocco di Stiria Tocco del Duca di Stiria, un ducato austriaco dell'Impero.
  Corona da duca Corona da Duca sovrano del Sacro Romano Impero.
  Tocco da principe del Sacro Romano Impero Tocco da Principe del Sacro Romano Impero.
  Corona da principe sovrano del Sacro Romano Impero Corona da Principe sovrano del Sacro Romano Impero.
  Corona di langravio Corona di langravio del Sacro Romano Impero.
  Antica corona di conte Corona di conte del Sacro Romano Impero in versione antica.
  Moderna corona di conte Corona di conte del Sacro Romano Impero in versione moderna.
  Antica corona di barone Corona di barone del Sacro Romano Impero in versione antica.
  Moderna corona di barone Corona di barone del Sacro Romano Impero in versione moderna.
  Antica corona di nobile Corona di nobile del Sacro Romano Impero in versione antica.
  Moderna corona di nobile Corona di nobile del Sacro Romano Impero in versione moderna.

Altri StatiModifica

BrasileModifica

       
Capitale Città Villa Paese

Impero del BrasileModifica

           
Imperatore Principe imperiale Principe Duca Marchese Conte
   
Visconte Barone

MessicoModifica

   
Corona del primo impero messicano Corona del secondo impero messicano

EgittoModifica

Antico EgittoModifica

       
Corona bianca
Hadjet
Corona rossa
Deshret
Corona doppia
Sejemty
Corona Atef

Chedivato e Regno D'EgittoModifica

   
Corona di Khadivé d'Egitto
(viceré al tempo della dominazione ottomana)
Corona da re d'Egitto

PersiaModifica

   
Antica corona da Scià di Persia Corona da Scià di Persia
(Dinastia Palhavi)

Altre corone sovraneModifica

  Corona di Santo Stefano Corona del Regno d'Ungheria, utilizzata sovente dagli Imperatori del Sacro Romano Impero e con regolarità dai sovrani ungherese e dall'istituzione ufficiale dell'Impero Austro-Ungarico nel 1867.
  Corona d'Acciaio Corona del Regno di Romania dal 1877.
  Corona andorrana
  Corona di Zvonimiro (Croazia)
  Corona del Sovrano Militare Ordine di Malta
  Corona reale di Georgia
  Corona reale di Grecia
  Corona reale delle Hawaii
  Corona reale di Giordania
  Corona reale di Serbia
  Corona Imperiale d'Etiopia
  Corona reale di Tahiti
  Corona reale della Thailandia
  Corona reale di Tonga
  Corona reale di Finlandia
  Corona del Corvo Corona del regno del Bhutan
  Corona del regno del Marocco

Altre corone (araldica civica)Modifica

  Corona astrale
  Corona muraria Per le antiche città
  Corona navale
  Corona castrense
Corona antica a punte
Corona celeste
Corona americana
Corona repubblicana del Congo

NoteModifica

  1. ^ In disuso da tempo.

Altri progettiModifica

  Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica