Corona ungherese

valuta che sostituì la corona austro-ungarica nei confini dell'Ungheria dopo la prima guerra mondiale
Corona ungherese
fuori corso
Nome localeMagyar korona (in ungherese)
coroană (in romeno)
Ungarisches Krone (in tedesco)
koruna (in slovacco)
круна (in serbo)
коруна (in ucraino)
HUK 1000 1920 obverse.jpg
1.000 corone (fronte)
HUK 1000 1920 reverse.jpg
1.000 corone (retro)
StatiUngheria
SimboloK, kr
Frazionifillér
Monete10, 20, 50 fillér
Banconote1, 2, 10, 20, 25, 50, 100, 200, 500, 1.000, 5.000, 10.000, 25.000, 50.000, 100.000, 500.000, 1.000.000 corone
Entità emittenteIstituto Reale di Stato Ungherese per l'Emissione delle Banconote
Periodo di circolazione1918 - 1926
Sostituita dapengő ungherese dal 1927
Tasso di cambio
()
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

La corona ungherese (in ungherese: magyar korona) fu la valuta che sostituì la corona austro-ungarica nei confini dell'Ungheria dopo la prima guerra mondiale. Fu una valuta molto soggetta all'inflazione, pertanto già nel 1925 fu sostituita dal pengő. Le ultime banconote in corone furono ritirate dalla circolazione nel 1927.

IntroduzioneModifica

Secondo il Trattato del Trianon e altri trattati che regolarono la situazione dei paesi emergenti dalle rovine dell'Impero austro-ungarico, le vecchie banconote dovettero essere sostituite nei nuovi stati, dopo un periodo di transizione. Nel caso dell'Ungheria, questa valuta era la corona, che sostituì la vecchia valuta imperiale alla pari. L'Ungheria fu l'ultimo paese ad adempiere all'obbligo della sostituzione, e le banconote utilizzate erano molto facili da copiare: questa fu una delle cause della seria inflazione che colpì l'Ungheria. Infine, nel 1925, la corona fu sostituita dal pengő ungherese al cambio di 12.500 corone per 1 pengő.

MoneteModifica

Körmöcbánya (oggi Kremnica, Slovacchia), la sede dell'unica zecca dell'Ungheria (quella di Gyulafehérvár in Transilvania — oggi Alba Iulia, Romania — era stata chiusa nel 1871), fu assegnata alla Cecoslovacchia, secondo il Trattato di Trianon. Per questo motivo, il macchinario della zecca fu spostato a Budapest finché non fu creata una Zecca di Stato Ungherese.

Venivano coniate solo le monete da 10 e 20 fillér, all'interno del sistema della corona: prima nel 1919, con la Repubblica sovietica con il conio originale di Körmöcbánya, poi nel 1920 e 1921 con gli anni corretti di conio, ma ancora utilizzando lo stesso disegno e la signa "K.B." della zecca di Körmöcbánya.

BanconoteModifica

Banconote austro-ungariche (1919)Modifica

La Oesterreichisch-ungarische Bank / Osztrák-magyar Bank (Banca austro-ungarica), l'unione delle banche della Monarchia, aveva il diritto esclusivo di stampare banconote nell'Impero austro-ungarico. Le banconote erano stampate a Vienna, e da qui inviate anche in Ungheria. Durante la prima guerra mondiale, il segretario capo dei quartier generali di Vienna sospese intenzionalmente la consegna delle banconote all'Ungheria.

Dopo la prima guerra mondiale il governo Károlyi richiese l'unione delle banche per stampare le banconote per l'Ungheria, dato che sarebbe stato pericoloso stamparle altrove e trasportarle, a causa dell'incertezza politica. Le banconote da 1, 2, 24 e 200 corone stampate a Budapest sotto il governo Károlyi e poi nella repubblica sovietica ungherese erano distinte da un numero seriale (1 corona: maggiore di 7.000; 2 corone: maggiore di 7.000; 25 corone: più alto di 3.000; 200 corone: più alto di 2.000). Dopo la caduta della repubblica sovietica, Vienna dichiarò queste valute contraffatte.

Banconote austro-ungariche
Immagine Valore Dimensioni Descrizione Data di
Fronte Retro Fronte Retro emissione ritiro
    1 Krone / korona 112 × 67 mm Architettura classica Testa frigia 30 aprile 1919 14 marzo 1922
    2 Kronen / korona 123 × 83 mm Modelli femminili Modelli femminili 25 maggio 1919 31 dicembre 1922
    25 Kronen / korona 135 × 80 mm Modello femminile Schema ondulato 25 aprile 1919 11 novembre 1920
    200 Kronen / korona 167 × 99 mm Modello femminile Schema ondulato 20 maggio 1919 11 novembre 1920

Banconote di risparmio postale (1919)Modifica

Le banconote di risparmio postale (Postatakarékpénztári jegy) furono emesse per decreto del Consiglio di Governo Rivoluzionario della repubblica sovietica ungherese dalla Magyar Postatakarékpénztár (Banca di risparmio postale ungherese), che allora fungeva da banca di emissione dell'Ungheria. Le banconote antebelliche di alto valore della Banca Austro-ungarica furono depositate alla pari per impedire l'inflazione.

Banconote di risparmio postale
Immagine Valore Dimensioni Descrizione Data di
Fronte Retro Fronte Retro emissione ritiro
    5 korona 132 × 80 mm Modello maschile "Banconota della Banca di risparmio ungherese" 6 giugno 1919 28 gennaio 1923
    10 korona 140 × 88 mm Testa frigia Valore 23 luglio 1919 28 gennaio 1923
    20 korona 145 × 90 mm Testa frigia Valore in diverse lingue 23 luglio 1919 28 gennaio 1923
    100 korona 168 × 120 mm Modello maschile Valore in diverse lingue mai
    1000 korona 200 × 134 mm Composizione allegorica Valore in diverse lingue mai -

Continuazione della stampa delle banconote austro-ungariche (1920)Modifica

L'Ungheria è stato l'ultimo paese tra gli stati nati dalla Monarchia austro-ungarica a continuare a stampare la valuta comune. Il governo Károlyi progettò di iniziarla il 21 marzo 1919, ma la fondazione della repubblica sovietica rimandò l'attuazione del piano. Infine, le banconote (da 10 a 100 corone) furono stampate dal 18 marzo 1920. L'Ungheria utilizzò un timbro rotondo rosso per segnare le banconote.

Banconote ungheresi del 1920
Immagine Valore Dimensioni Descrizione Data di
Fronte Retro Fronte Retro emissione ritiro
    10 Krone / korona 150 × 79 mm Modello maschile Modello maschile 24 luglio 1916 31 gennaio 1924
    20 Kronen / korona
2ª emissione
150 × 89 mm Modello femminile Modello femminile 28 ottobre 1918 31 gennaio 1924
    25 Kronen / korona 135 × 80 mm Modello femminile Schema piano 25 aprile 1919 11 novembre 1920
    50 Kronen / korona 162 × 100 mm Modello femminile Modello femminile 18 dicembre 1916 31 gennaio 1924
    100 Kronen / korona 163 × 107 mm Modello femminile Modello femminile 13 dicembre 1912 30 settembre 1922
    1000 Kronen / korona 191 × 127 mm Modello femminile Modello femminile 2 gennaio 1903 31 agosto 1921
    10 000 Kronen / korona 191 × 127 mm Modello femminile Modello femminile 19 dicembre 1918 5 giugno 1921

Biglietti di stato (1920-1926)Modifica

I biglietti di stato furono emessi per la prima volta nel 1921. Le banconote erano inizialmente stampate in Svizzera dalla Orell Füssli, Zurigo (eccetto per i tagli più bassi, che non temevano la contraffazione), poi in Ungheria dalla nuova società di stampa Magyar Pénzjegynyomda Rt. a Budapest. Le dimensioni delle banconote erano crescenti con il crescere del taglio; dal 1923 furono stampate versioni più piccole con lo stesso design

Simboli sui bigliettiModifica

  • Biglietti di piccolo valore (da 1 a 20 corone): nessun marchio (stampate a Budapest da differenti officine)
  • Biglietti di grandi dimensioni (da 50 a 25.000 corone, stampate dal 1920 al 1922): ORELL FÜSSLI ZÜRICH
  • Biglietti di piccole dimensioni (da 100 a 1.000.000 corone, stampati nel 1923): ORELL FÜSSLI ZÜRICH o Magyar Pénzjegynyomda Rt. Budapest. o nessun marchio (stampati dalla Magyar Pénzjegynyomda Rt. a Budapest)
  • Tutti i biglietti di taglia grande e piccola (da 50 a 1.000.000 corone): T. W. o W o T. WILLI per mostrare il nome dell'inventore della tecnica Guilloché utilizzata per stampare i biglietti di stato.
Timbri di stampa
  ORELL FÜSSLI ZÜRICH
marchio della stampa su una banconota
da 50 corone del 1920
  Magyar Pénzjegynyomda Rt. Budapest.
timbro di stampa su
100 corone del 1923
  T. W.
timbro di stampa
su 100 corone del 1923
Serie di taglio minore
Immagine Valore Dimensioni Descrizione Data di
Fronte Retro Fronte Retro emissione ritiro
    1 korona 129 × 65 mm Modello femminile Valore in ungherese e altre 5 lingue straniere 11 luglio 1921 30 giugno 1927
    2 korona 131 × 76 mm Contadino che miete il grano
    10 korona 135 × 79 mm Il Ponte delle Catene
    20 korona 143 × 84 mm La Chiesa di Mattias, il Bastione di Fisherman e la statua di János Hunyadi nel Castello di Buda
Serie di taglia maggiore
Immagine Valore Dimensioni Descrizione Data di
Fronte Retro Fronte Retro emissione ritiro
    50 korona 150 × 95 mm Ritratto di Ferenc II Rákóczi di Ádám Mányoki Valore in ungherese e 5 lingue straniere 11 luglio 1921 30 giugno 1927
    100 korona 155 × 100 mm Re Mattia 9 maggio 1921 31 luglio 1926
    500 korona 170 × 110 mm Principe Árpád
    1000 korona 193 × 125 mm Re Santo Stefano
    5000 korona 205 × 135 mm Hunnia
    10 000 korona 211 × 144 mm "PATRONA HUNGARIAE"
    25 000 korona 213 × 147 mm "PATRONA HUNGARIAE" 6 settembre 1922
Serie di piccola taglia
Immagine Valore Dimensioni Descrizione Data di
Fronte Retro Fronte Retro emissione ritiro
    100 korona 119 × 72 mm Re Mattia Valore in ungherese e 5 lingue straniere 18 marzo 1924 30 giugno 1927
    500 korona 128 × 74 mm Principe Árpád 20 giugno 1924
    1000 korona 136 × 78 mm Re Santo Stefano 15 settembre 1923
    5000 korona 139 × 83 mm Hunnia 18 marzo 1924
    10 000 korona 145 × 88 mm "PATRONA HUNGARIAE" 18 marzo 1924
    25 000 korona 145 × 98 mm Re San Ladislao 19 maggio 1924
    50 000 korona 165 × 105 mm Modello femminile 16 luglio 1923
    100 000 korona 165 × 105 mm Modello femminile 30 luglio 1923
    500 000 korona 185 × 85 mm Modello femminile 23 febbraio 1924 30 giugno 1928
    1 000 000 korona 185 × 85 mm Modello femminile 31 marzo 1924

Dopo il 25 agosto 1926 le banconote da 1.000 a 1.000.000 di corone furono stampate anche con il valore in pengő.

Banconote sovrastampate con il valore in pengő
1000 korona
fillér
5000 korona
40 fillér
10 000 korona
80 fillér
25 000 korona
2 pengő
       
50 000 korona
4 pengő
100 000 korona
8 pengő
500 000 korona
40 pengő
1 000 000 korona
80 pengő
 

BibliografiaModifica

  • (HUENDE) Gyula Rádóczy e Géza Tasnádi, Magyar papírpénzek 1848-1992 (Banconote ungheresi 1848-1992), Danubius Kódex Kiadói Kft, 1992, ISBN 963-7434-11-9
  • (HU) (introduzione in (DEENRU) ) Károly Leányfalusi e Ádám Nagy, A korona-fillér pénzrendszer - Magyarország fém- és papírpénzei 1892-1925 (Il sistema monetario korona-fillér - monete e banconote ungheresi 1892-1925), Magyar Éremgyűjtők Egyesülete, Budapest, 2006, ISBN 963-229-523-4

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica