Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo pattinatore, campione del mondo nel 1968, vedi Corrado Ruggeri (pattinatore).

Corrado Ruggeri (Roma, 20 febbraio 1957) è un giornalista italiano, per oltre 30 anni nella redazione del Corriere della Sera di cui è stato anche caporedattore dell'Edizione Romana. Ha scritto vari reportage da tutto il mondo, in particolare in Asia.

Ha pubblicato con la casa editrice Feltrinelli il suo primo libro Farfalle sul Mekong nel 1994, nel 1995 Il canto delle lucciole. Viaggio in Nuova Guinea tra cannibali e adoratori di spiriti e Bambini d'oriente nel 1998. Con la Mondadori, ha pubblicato Sì, viaggiare. Come, quando, con chi, perché, scritto con un altro viaggiatore, Folco Quilici.

Nel 2008 è uscito, con DVD allegato, Il Drago e la Farfalla, racconti di viaggio in Vietnam, pubblicato dalla Sitcom, editore anche del canale satellitare Marcopolo, del quale Ruggeri è uno dei volti più noti. Proprio con Il Drago e la Farfalla ha vinto la XIII edizione del premio letterario internazionale Città di Gaeta per la letteratura di viaggio e d'avventura. A maggio 2011 è uscito in libreria il suo romanzo Papà Mekong (Infinito edizioni) con prefazione di Aldo Cazzullo: parte dei diritti d'autore di questo libro sono devoluti a Ecpat (End Children Prostitution in Asia Tourism) per contribuire al mantenimento e all'educazione di bambini cambogiani vittime di abusi sessuali. Nel maggio 2013 ha pubblicato La mia Asia, 30 anni di viaggi in Oriente, edito da Lt Editore.

Ha scritto anche un libro intervista con Gianni Alemanno, negli anni in cui era sindaco della Capitale, Cittadino di Roma (Mondadori) e la biografia di Roberto Wirth, proprietario dell'hotel Hassler di Roma e sordo profondo dalla nascita, Il silenzio è stato il mio primo compagni di giochi (Newton Compton).

Ha un sito, I Viaggi di Corrado Ruggeri, www.corradoruggeri.it, nel quale racconta i suoi viaggi[1].

NoteModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN50931525 · ISNI (EN0000 0000 3144 3817 · LCCN (ENn95031665 · WorldCat Identities (ENn95-031665
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie