Corte d'appello di Campobasso

lista di un progetto Wikimedia
Territorio del distretto di corte d'appello di Campobasso

Il distretto della Corte d'appello di Campobasso è formato dai circondari dei Tribunali ordinari di Campobasso, Isernia e Larino.

Costituisce l'unica Corte d'appello nel territorio della regione Molise.

Competenza territoriale civile e penale degli uffici del distrettoModifica

Le circoscrizioni territoriali sono aggiornate al testo della legge 27 febbraio 2015, n. 11[1] e dei decreti ministeriali 22 ottobre 2015 e 27 maggio 2016.

Tribunale di CampobassoModifica

Giudice di pace di CampobassoModifica

Baranello, Bojano, Busso, Campobasso, Campochiaro, Campodipietra, Campolieto, Casalciprano, Castelbottaccio, Castellino del Biferno, Castelmauro, Castropignano, Cercemaggiore, Cercepiccola, Civitacampomarano, Colle d'Anchise, Ferrazzano, Fossalto, Gambatesa, Gildone, Guardiaregia, Jelsi, Limosano, Lucito, Lupara, Matrice, Mirabello Sannitico, Molise, Monacilioni, Montagano, Montefalcone nel Sannio, Montemitro, Oratino, Petrella Tifernina, Pietracupa, Riccia, Ripalimosani, Roccavivara, Salcito, San Biase, San Felice del Molise, San Giovanni in Galdo, San Giuliano del Sannio, San Massimo, San Polo Matese, Sant'Angelo Limosano, Sepino, Spinete, Torella del Sannio, Toro, Trivento, Tufara, Vinchiaturo

Tribunale di IserniaModifica

Giudice di pace di AgnoneModifica

Agnone, Belmonte del Sannio, Capracotta, Castel del Giudice, Castelverrino, Pescopennataro, Pietrabbondante, Poggio Sannita, Sant'Angelo del Pesco

Giudice di pace di Castel San VincenzoModifica

Castel San Vincenzo, Cerro al Volturno, Colli a Volturno, Montenero Val Cocchiara, Pizzone, Rocchetta a Volturno, Scapoli

Giudice di pace di IserniaModifica

Acquaviva d'Isernia, Bagnoli del Trigno, Cantalupo nel Sannio, Carovilli, Carpinone, Castelpetroso, Castelpizzuto, Chiauci, Civitanova del Sannio, Duronia, Forlì del Sannio[2], Fornelli, Frosolone, Isernia, Longano, Macchia d'Isernia, Macchiagodena, Miranda, Monteroduni, Pesche, Pescolanciano, Pettoranello del Molise, Rionero Sannitico, Roccamandolfi, Roccasicura, San Pietro Avellana, Santa Maria del Molise, Sant'Agapito, Sant'Elena Sannita, Sessano del Molise, Vastogirardi

Giudice di pace di Venafro[3]Modifica

Conca Casale, Filignano, Montaquila, Pozzilli, Sesto Campano, Venafro

Tribunale di LarinoModifica

Giudice di pace di LarinoModifica

Acquaviva Collecroce, Bonefro, Casacalenda, Colletorto, Guardialfiera, Guglionesi, Larino, Macchia Valfortore, Mafalda, Montecilfone, Montelongo, Montenero di Bisaccia, Montorio nei Frentani, Morrone del Sannio, Palata, Petacciato, Pietracatella, Provvidenti, Ripabottoni, Rotello, San Giuliano di Puglia, San Martino in Pensilis, Santa Croce di Magliano, Sant'Elia a Pianisi, Tavenna, Ururi

Giudice di pace di Termoli[3]Modifica

Campomarino, Portocannone, San Giacomo degli Schiavoni, Termoli

Altri organi giurisdizionali competenti per i comuni del distrettoModifica

Sezioni specializzateModifica

Giustizia minorileModifica

SorveglianzaModifica

Giustizia tributariaModifica

Giustizia militareModifica

Giustizia contabileModifica

  • Corte dei Conti: Sezione Giurisdizionale per la regione Molise, sezione regionale di controllo per il Molise, Procura regionale presso la sezione giurisdizionale per il Molise (Campobasso)[4]

Giustizia amministrativaModifica

Usi civiciModifica

NoteModifica

  1. ^ Legge 27 febbraio 2015, n. 11 "Conversione in legge con modificazioni, del decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative", pubblicata sulla Gazzetta ufficiale n.49 del 28/2/15
  2. ^ L'ufficio del Giudice di pace di Forlì del Sannio è stato soppresso, con effetto dal 4/12/15, dal decreto ministeriale 22 ottobre 2015, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 270 del 19/11/15; le relative competenze sono attribuite all'ufficio del giudice di pace di Isernia
  3. ^ a b Gli Uffici del Giudice di pace di Larino e Termoli, già soppressi (con passaggio di competenze rispettivamente ai GdP di Larino e Isernia) sono stati ricostituiti con D.M. 27 maggio 2016 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 179 del 2/8/16), con effetto dal 1/4/17 (D.M. 29/12/16 in Gazzetta Ufficiale n. 1 del 2/1/17)
  4. ^ Sito degli uffici regionali della Corte dei Conti Archiviato il 3 luglio 2015 in Internet Archive.
  5. ^ Sito del TAR Campobasso, su giustizia-amministrativa.it. URL consultato il 18 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2016).

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica