Corte suprema del Canada

La Corte suprema del Canada (SCC, in inglese: Supreme Court of Canada, CSC, in francese: Cour suprême du Canada) è stata istituita nel 1869 ma è entrata effettivamente in vigore nel 1949.

Corte suprema del Canada
Il Palazzo della Corte suprema a Ottawa
Nome originale(EN) Supreme Court of Canada
(FR) Cour suprême du Canada
SiglaSCC - CSC
StatoBandiera del Canada Canada
Istituito8 aprile 1875
PredecessoreJudicial Committee of the Privy Council
Numero di membri9
Durata mandatoPensionamento obbligatorio a 75 anni
SedePalazzo della Corte suprema, Ottawa
Indirizzo301 Wellington Street, Ottawa ON
Sito webwww.scc-csc.ca

Composizione

modifica

Si compone di nove giudici nominati dal Governatore generale. La Carta Costituzionale del 1867 prevedeva che quest'ultimo fosse il diretto rappresentante della Regina, una sorta di "longa manus"; di conseguenza all'epoca la scelta era fortemente influenzata dal sovrano inglese. Tuttavia dopo la modifica della Carta Costituzionale la figura del Governatore Generale si depoliticizza e soprattutto si disancora dal ruolo di rappresentante degli interessi della Regina.

La scelta sostanziale avviene quindi ad opera del Primo ministro, quindi a livello federale; mentre la scelta formale ad opera del Governatore Generale. La Corte Suprema può intendersi sia come organo giurisdizionale, che come organo politico, nel senso che possiede una forza politica che si manifesta. Questi due aspetti devono essere bilanciati e contemperati l'uno all'altro. Le norme che disciplinano quest'organo sono di due tipologie: le norme scritte e quelle non scritte, consuetudinarie.

Tra le norme scritte è sancito che tre giudici devono provenire dal Québec, tre dall'Ontario, due dall'ovest dal Canada ed uno dall'est; è inoltre previsto che debbano essere scelti tra gli avvocati che abbiano almeno dieci anni di servizio oppure tra i giudici delle Corti Superiori provinciali. Esiste poi una regola non scritta secondo la quale i Presidenti della Corte devono essere, alternativamente, uno anglofono ed uno francofono.

Funzioni

modifica

Elemento fondamentale è il fatto che tale organo ricopra sia il ruolo di giudice d'appello che di giudice di costituzionalità.

Bisogna precisare che qualsiasi giudice, nel corso del suo giudizio, può disapplicare una legge ritenuta incostituzionale secondo una procedura che si diversifica da quella italiana: il giudice non può sollevare la questione di legittimità costituzionale nel corso di quel giudizio, ma è previsto che si instauri un giudizio ad hoc, al fine di proporre la questione di costituzionalità.

È possibile, inoltre, il ricorso diretto astratto alla Corte, qualsiasi cittadino può adire alla Corte direttamente laddove ritenga una legge incostituzionale, seppur la legge stessa non incida sulla propria sfera di interessi. Tale possibilità è stata modificata nel 1975 per evitare l'affollamento delle cause. La procedura prevede che si inoltri un'istanza alla Corte la quale valuterà se ricevere l'appello o meno.

Regolamenti

modifica

I Regolamenti della Corte suprema del Canada si trovano sul sito weblaws-lois.justice.gc.ca e anche pubblicati sulla Canada Gazette, così come stabilito per legge.

  • James W. St. G. Walker, Race, Rights and the Law in the Supreme Court of Canada: Historical Case Studies, 0889203067, 9780889203068 Wilfrid Laurier University Press 1997

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
Controllo di autoritàVIAF (EN156484224 · ISNI (EN0000 0001 0674 2994 · BAV 494/14501 · LCCN (ENn50046440 · GND (DE14216-5 · BNF (FRcb12023108m (data) · J9U (ENHE987007259304305171 · NSK (HR000137694 · WorldCat Identities (ENlccn-n50046440