Cosma di Maiuma

religioso bizantino
San Cosma il Melode
Kosma-ierusalimskij.jpg
 

Vescovo

 
Nascita706
Morte760
Venerato daTutte le Chiese che ammettono il culto dei santi
Ricorrenza15 gennaio

Cosma di Maiuma, conosciuto anche come Cosma di Gerusalemme, Cosma il Melode, Cosma il Poeta e Cosma Agiopolita (Gerusalemme, 706Maiuma, 794), è stato un religioso bizantino.

BiografiaModifica

Fratello adottivo di Giovanni Damasceno, ebbe per maestro un asceta calabrese o siciliano, anche lui di nome Cosma, che, fatto prigioniero dei saraceni, venne liberato da Sergio padre di Giovanni Damasceno[1]. Fu monaco nella laura di San Saba presso Betlemme; nel 743 ottenne la diocesi di Maiuma di Gaza.

 
Monastero di San Saba, dove visse Cosma.

Fu autore di vari componimenti e di canoni molto ammirati dai coevi e ancor oggi in uso nella liturgia bizantina.

OpereModifica

Gli inni di Cosma sono reperibili, seppur con delle variazioni nella numerazione dei canoni, nella Patrologia Graeca di Jacques-Paul Migne in P.G., 98, 459-524[2], e anche nella raccolta di Christ-Paranikas, Anthologia graeca carminum christianorum (Leipzig, 1871), 161-204.

CultoModifica

La sua festa è il 15 gennaio.

NoteModifica

  1. ^ CATHOLIC ENCYCLOPEDIA: Cosmas, su www.newadvent.org. URL consultato il 6 aprile 2020.
  2. ^ (LA) Ta heuriskomena panta, J.-P. Migne, 1865. URL consultato il 6 aprile 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN261729838 · ISNI (EN0000 0003 8155 0890 · Europeana agent/base/154810 · LCCN (ENn82050274 · NLA (EN44223181 · WorldCat Identities (ENlccn-n82050274