Cosmodromo di Kapustin Jar

Kapustin Jar (in russo Капустин Яр?) è una base di lancio per razzi appartenuta prima all'Unione Sovietica e poi alla Russia; si trova nell'Oblast' di Astrachan',vicino al vilaggio omonimo tra Volgograd e Astrachan'. La base fu fondata il 13 maggio 1946 e all'inizio utilizzava materiali e tecnologie della sconfitta Germania nazista. Il primo missile che fu lanciato da questa base nel 1947 fu una V2 catturata ai tedeschi. In seguito la base fu adoperata sia per lanci di missili per uso militare che di razzi-sonda per ricerche scientifiche.

Cosmodromo di Kapustin Jar
spazioporto
Codice IATAnessuno
Codice ICAOnessuno
Nome commercialeКапустин Яр
Descrizione
StatoBandiera della Russia Russia
Circondario federale  Astrachan'
Coordinate48°35′10″N 45°43′12″E
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Russia europea
Kapustin Jar
Kapustin Jar
Sito webkapyar.ru

Nel 1948 venne fondata vicino alla base la città di Znamensk, per fornire alloggio e supporto logistico al personale impiegato nella base. Inizialmente fu una città chiusa, inaccessibile agli stranieri e non segnata sulle mappe.

La base fu scoperta dai servizi segreti statunitensi grazie alle rivelazioni di scienziati tedeschi ritornati in Occidente e fu confermata dai voli di aerei spia, il primo dei quali avvenne nel 1953 ad opera di un aereo Canberra della Royal Air Force. Negli anni successivi la base si sviluppò ulteriormente e nel 1968 divenne un cosmodromo, funzione che ha mantenuto fino ad oggi con un'interruzione tra il 1988 e il 1998.

A Kapustin Yar sono avvenuti nell'era sovietica numerosi avvistamenti di UFO e per questo motivo è stata soprannominata la "Roswell russa".

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Russia