Costante di Curie

La costante di Curie è un parametro che lega la suscettività magnetica di un materiale alla sua temperatura. La costante assume la forma matematica:

[1]

dove è il numero di atomi che contribuiscono al magnetismo per volume unitario, è il fattore di Landé, (9.27400915e-24 J/T o A·m2) è il magnetone di Bohr, è il numero quantico del momento angolare e è la costante di Boltzmann.

La costante di Curie viene usata nella legge di Curie che descrive come ad un determinato valore di campo magnetico, la magnetizzazione di un materiale è inversamente proporzionale alla temperatura secondo l'equazione:

Data la relazione fra la suscettività magnetica ed il campo magnetico :

si deduce anche che la suscettività è inversamente proporzionale alla temperatura. Un grafico di vs. produce una retta con coefficiente angolare pari a .

NoteModifica

  1. ^ Charles Kittel, Introduction to Solid State Physics, 8th Edition, Wiley, p. 304. ISBN 0-471-41526-X

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica