Council of Fashion Designers of America

Council of Fashion Designers of America, Inc. (CFDA) è una associazione di categoria senza scopo di lucro, fondata nel 1962 da Eleanor Lambert, a cui sono affiliati oltre 450 stilisti statunitensi.[1] Il primo presidente del gruppo è stato Sydney Wragge, fino al 1965. Da giugno 2019 è presidente Tom Ford, che ha succeduto Diane von Fürstenberg, presidente per 13 anni; Steven Kolb è il direttore esecutivo dal 2006. Il CFDA promuove il design della moda come parte della cultura e dell'arte americana, organizzando eventi annuali fra cui il CFDA Fashion Awards, con cui vengono premiate le personalità che si sono distinte nel campo della moda. Inoltre il CFDA promuove iniziative educative per fornire supporto e risorse agli studenti degli istituti superiodi, aiutando anche i giovani stilisti nelle prime fasi della carriera.

CFDA Fashion AwardModifica

I primi premi rilasciati dall'Associazione sono stati nel 1984 con un premio alla carriera allo stilista James Galanos. Successivamente sono state definite differenti categorie di premiazione che sono stati uniformate alla fine degli anni Novanta.

Attualmente sono quattro le categorie principali:

  • Miglior stilista di abbigliamento femminile (Womernswear Designer of th Year)
  • Miglior stilista di abbigliamento maschile (Menswear Designer of the Year)
  • Miglior stilista emergente (Emerging Designer of the Year)
  • Miglior stilista di accessori (Accessory Designer of the Year)

A queste categorie, ogni anno si affiancano altri premi intitolati a membri dell'industria della moda, tra tutti il premio alla carriera, Lifetime Achievement Award, (intitolato a Geoffrey Beene) e il premio internazionale, International Award, (destinato a stilisti non statunitensi, intitolato a Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti).

La seguente è una lista dei vincitori del CFDA Award, annunciati ogni anno dalla sede del Consiglio al Lincoln Center.[2] Per la loro importanza nel settore, ad essi spesso si fa riferimento col nome "Oscar della moda".[3]

Anno Abbigliamento femminile Abbigliamento maschile Emergente[4] Accessori Internazionale Carriera Note
1984   James Galanos
1985   Katharine Hepburn
1986   Bill Blass
1987 Ronaldus Shamask Marc Jacobs   Giorgio Armani
1988 Bill Robinson   Nancy Reagan
  Richard Avedon
1989 Isaac Mizrahi Joseph Abboud   Oscar de la Renta
1990 Donna Karan Joseph Abboud Christian Francis Roth   Martha Graham
1991 Isaac Mizrahi Roger Forsythe   Karl Lagerfeld (Chanel)   Ralph Lauren
1996 (f) Daryl Kerrigan
1997 Marc Jacobs John Bartlett   John Galliano (Dior)   Geoffrey Beene
1999 Michael Kors Calvin Klein   Yohji Yamamoto   Yves Saint Laurent
2000 Oscar de la Renta Helmut Lang (f) Miguel Adrover   Jean-Paul Gaultier   Valentino
(m) John Varvatos
2001 Tom Ford John Varvatos (f) Daphne Gutierrez e Nicole Noselli (Bruce)   Nicolas Ghesquière (Balenciaga)   Calvin Klein
(m) William Reid
2002 Narciso Rodriguez Marc Jacobs Rick Owens Tom Ford   Hedi Slimane (Dior Homme)   Karl Lagerfeld [5]
2003 Narciso Rodriguez Michael Kors Lazaro Hernandez e Jack McCollough (Proenza Schouler)   Alexander McQueen   Anna Wintour
2004 Carolina Herrera Sean Combs (Sean John) Zac Posen   Miuccia Prada   Donna Karan
2005 Vera Wang John Varvatos (f) Derek Lam Marc Jacobs   Alber Elbaz (Lanvin)   Diane von Fürstenberg [6]
(m) Alexandre Plokhov (Cloak)
2006 Francisco Costa (Calvin Klein) Thom Browne (f) Doo-Ri Chung Tom Binns   Olivier Theyskens (Rochas)   Stan Herman [7]
(m) Jeff Halmos, Josia Lamberto-Egan, Sam Shipley e John Whitledge (Trovata)
2007 Oscar de la Renta Ralph Lauren (f) Phillip Lim
Derek Lam   Pierre Cardin   Robert Lee Morris [8]
Lazaro Hernandez e Jack McCollough (Proenza Schouler) (m) David Neville e Marcus Wainwright (Rag & Bone)
2008 Francisco Costa (Calvin Klein) Tom Ford (f) Kate e Laura Mulleavy Philip Crangi   Dries van Noten   Carolina Herrera
(m) Scott Sternberg (Band of Outsiders)
2009 Kate e Laura Mulleavy (Rodarte) Scott Sternberg (Band of Outsiders) Alexander Wang Justin Giunta (Subversive Jewelry)   Marc Jacobs (Louis Vuitton)   Anna Sui
Italo Zucchelli (Calvin Klein)
2010 Marc Jacobs Marcus Wainwright e David Neville (Rag & Bone) (f) Jason Wu Alexander Wang   Christopher Bailey (Burberry)   Michael Kors
(m) Richard Chai
2011 Lazaro Hernandez e Jack McCollough (Proenza Schouler) Michael Bastian (f) Prabal Gurung Eddie Borgo   Phoebe Philo (Céline)   Marc Jacobs
(m) Robert Geller
2012 Mary-Kate e Ashley Olsen (The Row) Billy Reid (f) Joseph Altuzarra Tabitha Simmons   Rei Kawakubo (Comme des Garçons)   Tommy Hilfiger
(m) Phillip Lim
2013 Lazaro Hernandez e Jack McCollough (Proenza Schouler) Thom Browne (f) Juan Carlos Obando Marc Alary   Riccardo Tisci (Givenchy)   Vera Wang
(m) Dao-Yi Chow e Maxwell Osborne (Public School)
2014 Joseph Altuzarra Dao-Yi Chow e Maxwell Osborne (Public School) (f) Shane Gabier e Christopher Peters (Creatures of the Wind) Irene Neuwirth   Raf Simons (Dior)   Tom Ford
(m) Tim Coppens
2015 Mary-Kate e Ashley Olsen (The Row) Tom Ford (f) Rosie Assoulin Rachel Mansur e Floriana Gavriel (Mansur Gavriel)   Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli (Valentino)   Betsey Johnson
(m) Shayne Oliver (Hood By Air)
2016 Marc Jacobs Thom Browne (f) Brandon Maxwell Paul Andrew   Alessandro Michele (Gucci)   Norma Kamali
(m) Alex, Matthew e Samantha Orley
2017 Raf Simons (Calvin Klein) Raf Simons (Calvin Klein) Laura Kim e Fernando Garcia (Monse) Stuart Vevers (Coach)   Demna Gvasalia (Balenciaga/Vetements)   Rick Owens [9]
2018 Raf Simons (Calvin Klein) James Jebbia (Supreme NYC) Sander Lak (Sies Marjan) Mary-Kate e Ashley Olsen (The Row)   Donatella Versace   Narciso Rodriguez [10]
2019 Brandon Maxwell Rick Owens Emily Adams Bode Mary-Kate e Ashley Olsen (The Row)   Sarah Burton (Alexander McQueen)   Bob Mackie [11]

NoteModifica

  1. ^ (EN) CFDA: History, su cfda.com.
  2. ^ (EN) CFDA: Past Winners, su cfda.com.
  3. ^ (EN) The Oscars of Fashion, su thedailybeast.com.
  4. ^ In alcuni anni, è stato consegnato un singolo premio, mentre in altri anni ne sono stati consegnati uno per l'abbigliamento maschile (m) ed uno per l'abbigliamento femminile (f).
  5. ^ (EN) CFDA Awards 2002, Vogue, 5 giugno 2002. URL consultato il 10 agosto 2019.
  6. ^ (EN) The CFDA Winners 2005, Vogue, 7 giugno 2005. URL consultato il 10 agosto 2019.
  7. ^ (EN) The 2006 CFDA Fashion Awards, China Daily, 6 giugno 2006. URL consultato il 10 agosto 2019.
  8. ^ (EN) 2007 CFDA Awards, su guestofaguest.com, 5 giugno 2007. URL consultato il 10 agosto 2019.
  9. ^ Essia Sahli, CFDA Fashion Awards 2017, Vanity Fair, 6 giugno 2017. URL consultato il 10 agosto 2019.
  10. ^ Laura Tortora, CFDA 2018: il red carpet e i vincitori, Vogue, 5 giugno 2018. URL consultato il 10 agosto 2019.
  11. ^ Gabriella Lacombe, Il CFDA premia Rick Owens, Brandon Maxwell, The Row e Bode, su it.fashionnetwork.com, 4 giugno 2019. URL consultato il 10 agosto 2019.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN149420913 · ISNI (EN0000 0001 0050 9630 · LCCN (ENn86077393 · WorldCat Identities (ENlccn-n86077393
  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda