Apri il menu principale

Crambione cookii

specie di medusa
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Crambione cookii
Immagine di Crambione cookii mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Cnidaria
Classe Scyphozoa
Ordine Rhizostomeae
Famiglia Catostylidae
Genere Crambione
Specie C. cookii
Nomenclatura binomiale
Crambione cookii
Mayer, 1910

Crambione cookii è una rara medusa appartenente alla famiglia Catostylidae, lunga circa 50 cm ed è nota per la puntura estremamente velenosa[1].

Ritenuta estinta per circa un secolo, è stata nuovamente rinvenuta nel novembre 2013 al largo delle coste del Queensland (Australia).[1][2] L'unico avvistamento precedente a quello australiano, risale al 1910 ad opera dello scienziato statunitense Alfred Gainsborough Mayer[1][3][4]. Nel 1999 un presunto esemplare fu ritrovato spiaggiato sempre nel Queensland, ma in acque molto più meridionali, mentre nel 1970 fu riportato un avvistamento nella Grande barriera corallina[5].

L'esemplare è stato raccolto dal parco acquatico UnderWater World del Queensland a scopo di studio[1].

NoteModifica

  1. ^ a b c d Sarah Griffiths, The Cookii monster: Huge deadly pink jellyfish rediscovered 100 years after it was last seen off the Australian coast, in Daily Mail, 22 novembre 2013. URL consultato il 24 novembre 2013.
  2. ^ Jesus Diaz, Deadly Cookii monster discovered in Australia, Gizmodo.com. URL consultato il 23 novembre 2013.
  3. ^ Alfred Gainsborough Mayer, Medusae of the World, Harvard University, 1910.
  4. ^ (EN) Medusae of the World, vol. 109, nº 3, Pennsylvania State University, 1910, p. 677.
  5. ^ (EN) Gershwin L., Zeidler W., Davie P. J. F., Medusae (Cnidaria) of Moreton Bay, Queensland, Australia (PDF), in Memoirs of the Queensland Museum, vol. 54, nº 3, 2010, pp. 47-108. URL consultato il 24 novembre 2013.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Animali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di animali