Crash Bandicoot: On the Run!

videogioco del 2021

Crash Bandicoot: On the Run! era un videogioco per smartphone iOS e Android sviluppato da King e pubblicato da Activision[2][3].

Crash Bandicoot: On the Run!
videogioco
Schermata di gioco
PiattaformaiOS, Android
Data di pubblicazioneVersione beta:
Mondo/non specificato 22 aprile 2020

Gioco completo
iOS
:
Mondo/non specificato 23 marzo 2021
Android:
Mondo/non specificato 25 marzo 2021

GenerePiattaforme
OrigineSvezia
SviluppoKing
PubblicazioneActivision, king
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputTouch screen
Motore graficoUnity[1]
SupportoDownload
Distribuzione digitaleApp Store, Google Play
Fascia di etàESRBE · PEGI: 3
SerieCrash Bandicoot
Preceduto daCrash Bandicoot 4: It's About Time
Seguito daCrash Team Rumble

Viene ufficialmente annunciato il 9 luglio 2020[4]. Tuttavia, una versione preliminare del gioco è stata lanciata con un soft-launch sul Google Play in Malaysia il 22 aprile 2020[5]. In questa fase, il gioco era chiamato semplicemente Crash Bandicoot Mobile. Successivamente, una beta a numero chiuso è stata aperta per iOS nel periodo da Settembre 2020 fino a dicembre 2020[6]. Una seconda fase beta del gioco per Android è stata resa disponibile nel dicembre 2020, questa volta includendo anche il Canada tra i mercati inclusi nel periodo di prova. La versione definitiva del gioco è uscita il 23 marzo 2021 per gli utenti iOS, mentre per gli utenti Android è uscita due giorni dopo.[7].

Il 19 dicembre 2022 il gioco ha disabilitato gli acquisti e dal 16 febbraio 2023 non è più giocabile.

Modalità di gioco

modifica

Il sistema di gioco è quello di un'avventura dinamica, dove il personaggio controllato, Crash e Coco non si fermeranno mai e continueranno a correre, saltare o rotolare fino al completamento del livello, in maniera molto simile a Temple Run e Subway Surfers. Durante l'attraversamento dei vari percorsi bisognerà raccogliere i frutti Wumpa, che si andranno ad aggiungere al punteggio acquisito, e inoltre si dovranno rompere diverse casse le quali potranno contenere al loro interno ulteriori frutti Wumpa (che faranno guadagnare dei punti extra), la maschera di Aku Aku (che fornirà da protezione al personaggio nel caso venisse colpito da un nemico o da un ostacolo) oppure fungeranno da checkpoint. Inoltre il personaggio dovrà fare attenzione ad evitare gli ostacoli che si presenteranno dinanzi a lui, come ad esempio delle rovine che crolleranno lungo la strada, oppure i nemici che potranno essere sconfitti o semplicemente evitati. In alcune occasioni bisognerà lottare contro diversi boss, già apparsi nel corso della serie, come ad esempio: il Dr. Neo Cortex, Uka Uka, il Dr. Nitrus Brio, la Dr.ssa Nefarious Tropy, Dingodile, Dark Spyro, gli Elementali, lo Scorporilla e svariati altri.

  1. ^ (EN) Unity [unity3d], 🙌 We're so excited about the brand new Crash Bandicoot: On the Run! (Tweet), su Twitter, X, 9 luglio 2020 (archiviato il 9 luglio 2020).
  2. ^ Manuel De Pandis, Crash Bandicoot: On the Run, ci siamo quasi, in Telefonino.net, 10 luglio 2020. URL consultato il 30 luglio 2020.
  3. ^ Roberto Strignano, Crash Bandicoot – On The Run: annunciato il gioco per iOS e Android, in MangaForever, 9 luglio 2020. URL consultato il 30 luglio 2020 (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2020).
  4. ^ Simone Arpaia, Crash Bandicoot: On the Run! - Annunciato il gioco mobile di Crash, in IGN, 9 luglio 2020. URL consultato il 30 luglio 2020.
  5. ^ Crash Bandicoot Mobile disponibile su Android in alcuni paesi come soft launch, su Multiplayer.it. URL consultato il 19 gennaio 2021.
  6. ^ Post di Crash Bandicoot on the Run su Twitter, su twitter.com.
  7. ^ Aaron Cetrangolo, Crash Bandicoot On The Run uscirà in primavera, in MangaForever, 27 ottobre 2020. URL consultato il 27 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2020).

Collegamenti esterni

modifica
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi