Cratere Compton

cratere lunare
Cratere Compton
Tipo Crater
Satellite naturale Luna
Compton sattelite craters map.jpg
I crateri Compton.
Dati topografici
Coordinate 55°18′N 103°48′E / 55.3°N 103.8°E55.3; 103.8Coordinate: 55°18′N 103°48′E / 55.3°N 103.8°E55.3; 103.8
Maglia LQ-06 (in scala 1:2.500.000)

LAC-16 (in scala 1:1.000.000)

Estensione 162 km
Diametro 164,63 km
Localizzazione
Cratere Compton
Mappa topografica della Luna. Proiezione equirettangolare. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Compton è il nome di un cospicuo cratere lunare da impatto intitolato ai fisici statunitensi Arthur Holly Compton e Karl Taylor Compton, situato nell'emisfero lunare più distante dalla Terra (faccia nascosta). Compton si trova ad est del Mare Humboldtianum ed a sud-ovest del cratere Schwarzschild. Più a sud-est vi è il cratere Swann, fortemente eroso.

Questa formazione è approssimativamente circolare, con un largo bordo irregolare, che varia notevolmente in spessore. Lungo parte delle pendici interne vi sono terrazzamenti che digradano verso il centro. Il pianoro centrale è stato ricoperto da colate laviche e mostra quindi un'albedo minore delle zone circostanti, assumendo un colore più scuro.

Al centro del pianoro vi è una formazione montuosa comprendente un picco centrale, che ad ovest e circondato da una corona semicircolare di colline, situata circa a metà tra il centro ed l'inizio delle pendici. Questa corona di colline forma dei rilievi irregolari per forma e distribuzione sulla superficie lavica. Tra queste colline si trovano anche alcune sottili rimae, soprattutto nella parte orientale del pianoro interno. L'interno è marcato da alcuni minuscoli impatti e da uno un poco maggiore, è un cratere a tazza vicino al bordo orientale.

Crateri correlatiModifica

Alcuni crateri minori situati in prossimità di Compton sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.

Compton Latitudine Longitudine Diametro
E 55,4° N 113,4° E 19 km
R 52,6° N 91,5° E 37 km
W 58,6° N 97,2° E 16 km

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare