Apri il menu principale

La criocinesi (dal greco κρίος kríos "freddo" e κίνησις kínēsis "controllo") è un superpotere che permette a chi lo possiede (definito "criocineta") di generare e controllare il ghiaccio. Questa capacità è famosa grazie a personaggi dei fumetti come l'X-Men Uomo ghiaccio, della Marvel Comics, e i supercriminali Mr. Freeze, Killer Frost e Capitan Cold (che però produce ghiaccio solo grazie ad una speciale attrezzatura), della DC Comics.

La criocinesi appare anche in molti altri media; come ad esempio i criomanti del famoso videogioco Mortal Kombat, in particolare il ninja Sub Zero; Sylar e Tracy Strauss del telefilm Heroes. Nel manga e anime I cavalieri dello zodiaco, il personaggio Hyoga del Cigno detto Cristal il Cigno, può generare ghiaccio e neve, e nel manga e anime One Piece l'ammiraglio Aokiji ha il potere di un frutto del diavolo (Hie Hie No Mi) della categoria Rogia che da il potere di creare, controllare e perfino di tramutarsi in ghiaccio. Nel cartone animato Avatar - La leggenda di Aang, la criocinesi è una delle tecniche di combattimento adottate da coloro che praticano il "Dominio dell'Acqua". Della criocinesi è dotata anche la principessa Disney Elsa, protagonista del cartone animato Frozen - Il regno di ghiaccio. Altri personaggi immaginari criocinetici è la sirena Emma in H2O: Just Add Water, il personaggio Zaffiro nel cartone Steven Universe.

Anche Oyuki della serie Lamù e Siberius del film della Disney-Pixar Gli Incredibili - Una "normale" famiglia di supereroi hanno questo superpotere. Altro personaggio che possiede quest'abilità è Shoto Todoroki dell'anime My Hero Academia. Quest'ultimo, a differenza dei precedenti, oltre alla criocinesi possiede anche la pirocinesi, rendendolo, nonostante la sua giovanissima età, uno degli eroi più temuti.